FANDOM


Icona Gabranth 1 Gabranth: Perché rinunci a ciò di cui devi avere più cura?
L'articolo necessita di essere completato: provvedi usando il tasto Modifica.


Il villaggio Shumi è una località situata 323 metri sottoterra nella grande isola di Winter, nel mondo di Final Fantasy VIII. Nonostante l'isola sia uno dei luoghi più freddi del pianeta, il clima del suo sottosuolo è temperato e permette la vita di piante ed animali. Come suggerisce il nome, la popolazione del villaggio è composta prevalentemente da Shumi.

StoriaModifica

Orphan (crisi)Pericolo Spoiler: Seguono dettagli su trama e/o finale. (Salta sezione)Orphan (crisi)

Gli Shumi abitano questa terra da generazioni, e il loro stile di vita è votato all'isolamento dal resto del mondo, poichè credono che la prigionia faccia meno danni della libertà. Ciò nonostante, non sono affatto una razza diffidente o poco tollerante; sono anzi molto socievoli e cordiali verso gli umani. Sono anche molto curiosi nei loro confronti, tant'è che da qualche decennio le loro regole si sono un tantino ammorbidite, e gli Shumi che si dimostrano abbastanza forti di animo possono lasciare il villaggio per un certo periodo di tempo, e tornare con qualche nuova storia da raccontare o qualche nuova arte da insegnare. Il villaggio è governato da un anziano, uno Shumi un po' più alto e magro dei normali Shumi, ed è abitato da Shumi e da Mumba, piccole creature pelose che gli Shumi ammirano e venerano.

Gli Shumi cominciarono a provare ancora più interesse verso il mondo esterno quando un giovane soldato, armato di mitragliatrice, rimase in fin di vita nei pressi del loro villaggio. Essi lo curarono e lo ristabilirono e lui, per sdebitarsi, passò qualche settimana a lavorare con loro, insegnando anche la lingua umana ai Mumba (benchè l'anziano gli avesse detto che non ne avevano bisogno). Affascinati dal cuore puro del ragazzo, gli Shumi decisero di dedicargli una statua, e i Mumba leccarono il suo sangue, per non doversi mai più dimenticare il volto e il nome di Laguna Loire.

Diciassette anni dopo, un altro visitatore arrivò al villaggio. Il suo nome era Squall Leonhart. L'anziano notò un'incredibile somiglianza con Laguna, ma per essere sicuro che il cuore del ragazzo fosse puro come il suo, lo sottopose a un test. Gli artigiani del villaggio, proprio in quel momento, stavano per terminare la statua di Laguna e chiesero a Squall se poteva dar loro una mano, recuperando le pietre necessarie. In realtà, la ricerca delle pietre era un pretesto per far visitare il villaggio a Squall. L'anziano, vedendo l'intelligenza e la bontà di Laguna in questo ragazzo, volle essere ancora più sicuro che egli avesse compreso il messaggio: anzichè dargli personalmente un premio normale, gli concesse di guardare il palmo della sua mano, che gli Shumi non mostrano spesso; il suo assistente gli donò anche una piuma di fenice per il disturbo (non era nulla, comparato al dono dell'anziano). Notando che Squall aveva già sospettato qualcosa, l'anziano si abbandonò a una sincera risata, prima di ordinare al suo assistente di terminare al più presto la statua.

Nel giro di qualche giorno, anche con l'aiuto di Squall, la statua di Laguna fu completata, l'assistente dell'anziano divenne degno di essere il suo successore, e l'artigiano del villaggio, che aveva perso la voglia di lavorare, ritornò in piena attività e decise di lasciare il villaggio per trasformarsi in un umano.

Gli spoiler finiscono qui.

QuestModifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.