FANDOM


Typhon
Tyfon artwork Amano
Kana テュポーン (Tyupōn)
Razza Non identificata
Attacco firma Sbuffata
Esordio Final Fantasy VI
Chuponfield
Un mostro comparso in Final Fantasy VI. Ultros lo chiama sempre “signor”.
—Evocacompendio

Typhon è un nemico ricorrente in diversi titoli della serie Final Fantasy. A seconda del gioco, può essere chiamato Tyfon o Tifone.

Questo enorme mostro rosa dall'aspetto grottesco è dotato di scarsa intelligenza nonostante abbia due teste, ma ciò che gli manca in acume è compensato dalla sua enorme forza. In molte delle sue apparizioni, è amico e guardia del corpo di Orthros, che gli dà sempre l'appellativo di "signor", e affianca l'enorme piovra accompagnato dal suo grido di battaglia "Uaaaahhh!". Quando appare da solo, Typhon svolge spesso il ruolo di spirito d'invocazione.

Quando appare come nemico, Typhon è solito attaccare gli avversari con brutali attacchi fisici, uniti all'infido attacco Sbuffata, i cui effetti secondari variano a seconda del gioco. Quando appare come invocazione, non ha mai un attacco specifico, ma il più noto tra essi è chiamato Purificazione.

ComparseModifica

Final FantasyModifica

Tifone Art
Articolo principale: Tifone

Tifone è un boss opzionale introdotto a partire dall'edizione Dawn of Souls del gioco come omaggio a Final Fantasy VI. Appare, insieme ad altri tre boss del suo gioco d'origine, nel dungeon opzionale Baia dei sussurri.
In battaglia, usa potenti attacchi fisici e può causare morte istantanea con l'attacco Sbuffata, e si introduce ai protagonisti con il suo grido di battaglia.

Final Fantasy IV: The After YearsModifica

Tyfon TAY (scartato)

Typhon non compare in questo gioco, a differenza di altri boss provenienti da Final Fantasy VI, ma una sprite di battaglia è comunque presente nei dati della versione PSP del gioco. La sprite è identica alla versione apparsa nel primo Final Fantasy, ma di colore leggermente diverso.

Final Fantasy VIModifica

Tyfon
Articolo principale: Tyfon (Final Fantasy VI)

Tyfon, chiamato Chupon nella versione originale, appare per la prima volta in questo capitolo come boss. Silenzioso amico di Ultros, trasporta l'enorme piovra in volo fino alla Blackjack e combatte al suo fianco nello scontro che segue. Dopo l'apocalisse, Tyfon lavora nell'arena Collo di drago per ripagare i debiti del compare.
Tyfon è affrontato durante il quarto scontro con Ultros sulla Blackjack, anche se in questo caso non può essere sconfitto e metterà automaticamente fine alla battaglia spazzando via la squadra con Sbuffata. Nell'arena Collo di drago, Tyfon può essere affrontato scommettendo diversi oggetti: sebbene possa essere sconfitto, ciò è un'impresa ardua per via della sua tendenza a usare Sbuffata. Se Tyfon sconfigge un personaggio con Sbuffata, l'oggetto scommesso sarà restituito, mentre la sconfitta del boss frutterà un elisir.

Final Fantasy VIIModifica

Typhon-ffvii

Typhon, chiamato Typoon nella versione PlayStation, appare in questo gioco come invocazione. La materia invocazione necessaria per invocarlo è ottenuta al termine della foresta antica, il cui accesso è sbloccato dopo la sconfitta del boss Ultima Weapon .
L'aspetto di Typhon in questo capitolo è leggermente diverso dalla comparsa precedente: il design di base rimane lo stesso, ma gli sfiatatoi sul suo dorso sono sostituiti da corna ricurve.

La materia di Typhon può essere associata a un'arma o una protezione, e permette di evocarlo in battaglia per 160 MP. L'attacco Purificazione infligge danni di Fuoco, Gelo, Tuono e Terra pari a 6,875 volte il danno magico di base, è assorbito dai nemici che assorbono almeno uno degli elementi e non ha effetto sui nemici volanti. Quando è invocato, Typhon appare davanti ai nemici da un vortice d'aria e, con una fragorosa risata, usa la testa anteriore per lanciare una sbuffata su di loro, per poi girarsi e usare la testa posteriore per ribaltare il campo di battaglia e sprofondarli nel vuoto cosmico.

Statistiche Livello 2 Livello 3 Livello 4 Master
AP 35000 120000 150000 250000
Modifiche Magic +04; M Def +04; MAX HP -10%; MAX MP +15%

Before Crisis -Final Fantasy VII-Modifica

La materia invocazione di Typhon ricompare in questo spin-off. Il suo attacco Purificazione infligge danni da cometa ai nemici.

Final Fantasy XIII-2Modifica

Tyfon XIII2
Articolo principale: Typhon (Final Fantasy XIII-2)

Typhon ricompare in questo gioco come parte di un contenuto scaricabile in omaggio a Final Fantasy VI. Può essere affrontato nell'arena, assieme all'amico Orthros, nella missione "Invertebrati indesiderati".
Typhon appare sul campo di battaglia dopo che Orthros ha subito abbastanza danni combattendo da solo: fin tanto che rimane in piedi, userà sempre Megaene per curare l'amico e impedirgli di essere sconfitto, ma se sarà lui a cadere per primo, Orthros lo seguirà automaticamente. In battaglia, Typhon è un avversario pericoloso, specialmente grazie ai continui status positivi che Orthros attiverà su di lui, ma perderà due potenziamenti per ogni attacco che userà, e se li perderà tutti si demotiverà e guadagnerà numerosi status negativi, smettendo di combattere e costringendo Orthros a smettere a sua volta per ristabilirlo. Sconfiggendo Typhon, sarà possibile coalizzarlo e usarlo in battaglia. Typhon svolge il ruolo di Attaccante, e dispone dell'attacco Sbuffata come istinto bestiale.

Final Fantasy XIVModifica

FFXIV Typhon
Articolo principale: Typhon (Final Fantasy XIV)

Typhon appare in questo gioco come personaggio e boss, anche questa volta come omaggio a Final Fantasy VI. Introdotto a partire dalla patch 2.4, appare durante la serie di missioni dedicate a Hildibrand Manderville: inizialmente è un mostro tenuto in custodia nell'arena Collo di drago, dove i suoi potenti starnuti, dovuti a un'allergia ai tartufi crudi, sono usati da Ultros per far credere che la gladiatrice Avila possa spazzare via gli avversari con la spada. Il trucco è scoperto quando Hildibrand consegna a Ultros dei tartufi cotti, ma Ultros convince il presentatore Dour Meadow a far combattere lui e Typhon contro il giocatore al posto di Avila. Dopo essere stato sconfitto, Typhon assiste alla cerimonia di premiazione del giocatore, interrotta prima da Gilgamesh e poi dal ladro dai mille volti, che lancia un tartufo nell'arena per costringere Typhon a starnutire e soffiare il premio nelle sue mani.
L'aspetto di Typhon in questo gioco è simile alle incarnazioni precedenti, ma è molto più grosso e compatto, le corna sul dorso sono più lunghe e la testa posteriore ha due enormi zanne ricurve ai lati della bocca. In battaglia, si affida alle sue sbuffate per spazzare via i giocatori, e combina i suoi attacchi con Ultros quando quest'ultimo trasforma i giocatori in kappa. Typhon appare anche seguito nel gioco "Dovunque soffi il vento", al Manderville Gold Saucer, e il giocatore dovrà evitare di essere spazzato via dalla piattaforma dalle sue sbuffate.

Final Fantasy Type-0Modifica

Tyfon Type-0 scartato

Typhon avrebbe dovuto apparire in questo gioco come invocazione, ma l'ideà è stata scartata durante lo sviluppo. Un modello completamente funzionale è tuttavia presente nei dati di gioco.
L'aspetto di Typhon avrebbe dovuto essere simile alle incarnazioni classiche, ma di colore grigio chiaro a striature azzurre, la testa posteriore avrebbe avuto un'enorme criniera rossa e una lunga barba dello stesso colore sulla punta del mento, e il suo design avrebbe incorporato degli ingranaggi, tema ricorrente nel gioco: uno su un braccio e un altro come improbabile piercing ad anello sulla bocca posteriore.

Dissidia Final FantasyModifica

Tyfon ricompare in questo picchiaduro come evocagemma. Ottenibile come bonus di livello durante l'Odissea del destino VI, il suo effetto Sbuffata spazza via una delle cifre dell'Audacia del rivale, rimuovendola completamente se è la prima del numero.

Dissidia 012 Final FantasyModifica

L'evocagemma di Tyfon ritorna in questo gioco. Il suo funzionamento è esattamente lo stesso, e può essere acquistata in un negozio moguri per 40 KP.

Tyfon fa anche un cameo come tutor per i manuali di gioco, occupandosi della sezione dedicata agli accessori assieme a Ultros e Relm. Poiché non è in grado di emettere versi differenti dal proprio tipico urlo, le sue spiegazioni sono tradotte tra parentesi.

Theatrhythm Final Fantasy Curtain CallModifica

Con volti spaventosi sia davanti che dietro, questa misteriosa creatura dei boschi si annuncia con una risata disturbante. I potenti turbini che scatena divorano ogni cosa e stravolgono i cieli stessi.
—Descrizione

Typhon appare come boss nei livelli battaglia di questo spin-off musicale.

Pictlogica Final FantasyModifica

Typhon appare come nemico in questo capitolo.

Final Fantasy Airborne BrigadeModifica

Typhon appare come nemico in questo capitolo, durante l'evento "Appare Typhon!".

Final Fantasy All The BravestModifica

Non molto bravo a parole, questo orribile mostro bifronte lascia che la sua sbuffata parli per lui.
—Descrizione

Typhon appare in questo gioco come nemico. Appare nell'area Mare di Figaro Sud, in battaglia usa Sbuffata e lascia cadere la Zorlin Shape una volta sconfitto.

Mobius Final FantasyModifica

Typhon appare in questo gioco come boss. Può essere affrontato, assieme a Ultros, durante un evento speciale. L'aspetto di entrambi i mostri è basato sulla loro comparsa in Final Fantasy XIII-2.

Final Fantasy: UnlimitedModifica

Typhoon è una delle invocazioni utilizzate da Kaze in questa serie animata.
Il design di Typhoon appare molto diverso dal suo aspetto classico: il volto assomiglia vagamente alla testa anteriore, ma è dotato di corna arrotolate e di una struttura a semicerchio che lo circonda, ed è inoltre di dimensioni molto ridotte.

Come per tutte le invocazioni, Typhoon può essere richiamato sparando con la Magun. La Soil Charge necessaria comprende tre proiettili:

  • Un infinito che oltrepassa i cieli, Sky Blue!
  • Una perfezione che trapassa la terra, Ground Brown!
  • L'inganno per sconvolgere la realtà, Magic Violet!

Prima di sparare Kaze urla la frase: "Appari! Io ti evoco, Typhon!"

EtimologiaModifica

Tifone (in greco Τυφῶν), chiamato anche Tifeos, è una creatura apparsa nella mitologia greca. Generato dalla Terra e dal Tartaro, era dotato di cento teste serpentine in grado di sputare fuoco, e fu sposo di Echidna, con cui generò numerosi mostri noti della mitologia. Cercò di spodestare Zeus e ucciderlo, ma fu sconfitto e gettato nelle profondità dell'Etna, di cui causa le eruzioni quando si dimena cercando di fuggire.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.