FANDOM


Icona Gabranth 1 Gabranth: Perché rinunci a ciò di cui devi avere più cura?
L'articolo necessita di essere completato: provvedi usando il tasto Modifica.
FFI Tiamath
Sprite Tiamath

Tiamath è un boss affrontato nel primo Final Fantasy.

Tiamath era il demone elementale del vento, dall'aspetto di maestoso drago azzurro a sei teste. Quattrocento anni prima dell'arrivo dei guerrieri della luce, scacciò il popolo lufeniano dalla fortezza volante e privò il Cristallo del vento dalla sua luce, portando il vento fuori controllo.
Apparve davanti ai guerrieri della luce secoli dopo, quando essi raggiunsero la fortezza per riportare il cristallo alla luce, e fu sconfitta dopo un epico scontro. Tempo dopo, i guerrieri viaggiarono duemila anni nel passato e incontrarono una versione più giovane di Tiamath nel santuario del caos: la sconfissero nuovamente, impedendole di risvegliarsi nel futuro e seminare il caos nei cieli.

Strategia di battagliaModifica

Primo scontroModifica

Il cadavere, Marilith, il kraken... Avete sconfitto tre Demoni e raggiunto il rifugio del Demone del Vento. Più siamo, meglio è... Possa l'immagine di Tiamath, il Demone del Vento, essere l'ultima cosa impressa nei vostri occhi!
—Tiamath

Tiamath è resistente a tutti gli attacchi elementali, ragion per cui si consiglia vivamente di usare magie non-elementali come Fusione. Il dragone dispone di potenti attacchi fisici e magici, questi ultimi ad area come Tormenta, Vampa, Saetta e Nube tossica, che in particolare può infliggere lo status Veleno. È consigliabile proteggere i membri del party più deboli con NulTutto e curarsi spesso, attaccando senza sosta con le unità fisiche e con Fusione per resistere il più possibile ai suoi devastanti attacchi e concludere lo scontro.

Il trucchetto: InstakillModifica

Per quanto sia la più potente dei demoni elementali, Tiamath è anche la più semplice da sconfiggere: benchè la sua resistenza sia elevata, non è infatti immune agli status Pietra e morte istantanea. Uno stregone nero che la bersagli costantemente con Pietra o Delitto permetterà, seppur possano servire vari tentativi, di toglierla di mezzo in un attimo.

Nei remake successivi alla versione PlayStation Tiamath è ancora più semplice da sconfiggere al primo colpo: un'unghia di basilisco, infatti, la pietrificherà eludendo qualunque sua difesa. In questi remake il demone è anche debole all'elemento veleno, e quindi anche la magia Flagello sarà fatale per lei.

Secondo scontroModifica

Uno dei piani del Santuario del caos è chiamato "Livello dell'aria", i cui incontri casuali sono popolati dai mostri della fortezza volante (esclusa la macchina letale). La scala che porta al piano inferiore è controllata da Tiamath: benchè abbia più PV di prima e possa fare ricorso alle magie di secondo livello e Flagello, la strategia è sempre la stessa. È ancora possibile sconfiggerla istantaneamente con Pietra.

Lo scontro con Tiamath, come con gli altri demoni elementali, può essere ripetuto infinite volte camminando sulla sezione di terreno programmata per farla apparire.

StatisticheModifica

Nemici correlatiModifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale