FANDOM


Sylph
FFIV Silfide art
Kana シルフ (Shirufu)
Specialità Elemento Vento, assorbimento HP
Attacco firma Sussurro di vento
Esordio Final Fantasy IV

Le Sylph sono spiriti d'invocazione ricorrenti all'interno della serie di Final Fantasy. In alcuni titoli sono chiamate anche Silfidi.

Queste creature, simili a piccole e adorabili fatine, sono tra le invocazioni più comunemente associate all'elemento Vento, e appaiono spesso accompagnate da una brezza leggera che ripristina gli HP del loro invocatore.

ComparseModifica

Final Fantasy IVModifica

NPC Silfide
Le silfidi, Eidolon dolci e leggiadre. Il loro pieno potere si manifesta davvero solo quando uniscono le forze.
—Descrizione

Le silfidi appaiono per la prima volta in questo gioco come invocazioni. Questi Eidolon simili a fatine vivono nella caverna delle silfidi, situata oltre i mari di lava del submondo. Durante la storia, le silfidi soccorrono il monaco Yang dopo la sua presunta morte, ma non riescono a risvegliarlo nonostante i loro poteri. Parlando con la moglie di Yang dopo aver incontrato le silfidi, si otterrà la padella dell'amore con cui risvegliare Yang, e da quel momento Rydia potrà invocare le silfidi. Nei remake in 2D del gioco, alcune silfidi sono incontrate in determinati piani delle rovine lunari, e parlare con loro ripristinerà i PV o lo status della squadra, in una citazione a The Legend of Zelda.
Il design delle silfidi in questo gioco varia leggermente in base alla versione. Nelle versioni 2D, hanno l'aspetto di fatine disegnate in stile chibi, con quattro alette da insetto, un vestitino verde o blu e un casco a forma di testa di insetto con tanto di antenne e occhi compositi; nelle versioni 3D, invece, hanno un fisico più proporzionato, hanno lunghi capelli verdi, e indossano body rossi, arancioni o blu.

Le silfidi sono Eidolon non elementali nelle versioni 2D e di elemento Vento in quelle 3D, richiedono 20 PM per essere invocate nelle versioni 2D e 25 in quelle 3D, e hanno tempo di caricamento 1. L'attacco sussurro di vento infligge danni moderati a un nemico, ripristinando i PV di ciascun personaggio di un quinto del danno inflitto. A causa di un glitch, alcune versioni del gioco permettono di invocare le silfidi al costo di 0 PM. Quando sono invocate nelle versioni 2D, tre silfidi fluttuano graziosamente davanti al nemico, che viene avvolto in un'aura azzurra e verde che assorbe i suoi PV per trasferirli alla squadra; nelle versioni 3D, invece, un fiore bianco si apre per rivelare tre silfidi addormentate, che subito si risvegliano e svolazzano via seguite da una scia luminosa dorata.

Final Fantasy IV -Interlude-Modifica

Le silfidi ritornano in questo episodio speciale con caratteristiche sostanzialmente invariate dalle versioni 2D del gioco. Possono essere invocate da Rydia solo durante la battaglia finale.

Final Fantasy IV: The After YearsModifica

Silfidi PSP
Articolo principale: Silfidi (The After Years)

Le silfidi ritornano in questo seguito, come invocazioni e anche come boss da battere, di nuovo con caratteristiche sostanzialmente invariate. Cadute sotto il controllo della ragazza enigmatica assieme a tutti gli altri Eidolon, conservano un po' della loro volontà e appaiono a Yang e a sua figlia Ursula per avvertirli di un pericolo imminente ma, in seguito alla scomparsa del monaco, impazzano senza controllo per Fabul e Kaipo in cerca del loro diletto. Possono essere riottenute da Rydia durante la storia finale dopo aver usato nuovamente la padella dell'amore per risvegliare Yang e il mestolo per Ursula.
Le silfidi possono essere affrontate a Kaipo e Fabul durante la storia finale, ma attaccheranno solo se si interagirà direttamente con loro, e non potranno essere riottenute se saranno sconfitte tutte. Nelle versioni 2D del gioco, le silfidi appaiono in gruppi di tre pur contando come un solo nemico, mentre nelle versioni 3D ne esistono di tre tipi, distinguibili per il colore e per le abilità che usano. Le silfidi appaiono inoltre durante l'abilità di gruppo Protezione della silfide, utilizzabile da Yang e Rydia.

Final Fantasy VModifica

FFV Silfide

Le silfidi appaiono in questo gioco come invocazione. Possono essere acquistate a Walz per 350 guil, e possono quindi essere perse per sempre se non sono acquistate prima della fusione dei due mondi.
L'aspetto delle silfidi in questo gioco è simile a quello del titolo precedente, ma ora appaiono come fatine con un vestitino verde, una calzamaglia marrone, capelli sparati viola, lunghe orecchie a punta, ali e antenne da insetto.

Le silfidi sono un'invocazione di livello 1 che richiede 8 PM per essere richiamata. Il loro attacco Brezza leggera danni di media entità a tutti i nemici, ripristinando i PV della squadra di un quarto del danno totale. Quando sono invocate, due piccole silfidi appaiono e volano attraverso il campo di battaglia seguite da una scia luminosa rosa; nei remake per smartphone e PC del gioco, una silfide più grande appare davanti ai nemici prima delle due più piccole.

Final Fantasy XIModifica

Le silfidi non compaiono in questo gioco, ma uno dei server di gioco è chiamato Sylph in riferimento a loro.

Final Fantasy XII: Reveant WingsModifica

Articolo principale: Sylph (Revenant Wings)
Fata che scaglia lame di vento. É orgogliosa dei suoi lunghi capelli.
—Descrizione

Sylph appare in questo gioco come Esper non-elementale. Appare a partire dalla prima missione, ed è uno dei primi tre Yarhi utilizzabili dal giocatore, assieme ad Alraune e Galkimasela.
Il suo aspetto in questo gioco sostanzialmente identico alla stessa invocazione in Final Fantasy Tactics, con lunghi capelli verdi raccolti in due code, orecchie a punta e una tutina rossa con dettagli dorati. La versione invocata dai nemici ha i capelli blu e la tuta viola con dettagli bianchi.

Sylph è un Esper di livello 1 che attacca dalla distanza. Dispone dell'attacco Aero, che causa danni a un solo nemico.

Final Fantasy XIVModifica

Sylph
Articolo principale: Silfidi (Final Fantasy XIV)

Le silfidi sono una delle razze di uomini bestia che abitano Eorzea, molto comuni nelle zone a est della selva nera. Contrariamente alle altre tribù, sono un popolo prevalentemente pacifico e in ottimi rapporti con le varie città stato, e risiedono in un'area chiamata Radura della luna, normalmente inaccessibile agli umani. Durante l'invasione di Eorzea da parte dell'impero garleano, le preghiere di un gruppo di silfidi hanno dato vita al Primal Ramuh: questo gruppo fu però toccato dall'influsso del Primal, mutando in aspetto e diventando estremamente aggressivo e protettivo nei confronti dei propri simili, cosa che ha costretto molti di loro a fuggire e ritirarsi in un villaggio chiamato Piccolo Conforto, sotto la protezione di Gridania.
Le silfidi appaiono qui con l'aspetto di piccoli folletti verdi, vagamente simili a piante umanoidi; le silfidi affette dall'influsso di Ramuh si distinguono per il colore viola e l'aggressività. Parlano un inglese sgrammaticato e si riferiscono a se stessi in terza persona, introducendosi con appellativi particolari. I loro nomi indicano il genere: i nomi maschili finiscono in "xio", quelli femminili in "xia".

Esistono inoltre due minion ottenibili durante il gioco: Silfide in miniatura, dall'aspetto di una normale silfide, e Violetta in miniatura, dall'aspetto di una silfide viola.

World of Final FantasyModifica

WoFF Sylph
Articolo principale: Sylph (World of Final Fantasy)

Sylph appare in questo gioco come miraggio. Piccola fatina del vento, è il primo miraggio a unirsi alla squadra, come regalo di Serafie, può in seguito essere incontrata in alcune macabrecce raggiungibili con l'aeronave, e può essere inoltre trasfigurata in una Siren una volta ottenuto un oggetto apposito. La stessa Serafie è una varietà unica di sylph che agisce come personaggio di supporto, per poi unirsi effettivamente alla squadra dopo aver sbloccato il primo finale.
In questo gioco, la sylph ha l'aspetto di un'adorabile fatina in stile chibi, con i capelli a caschetto verdi con sopra fiori gialli e due piccole corna, un vestitino di petali bianchi, pantaloncini verdi e un grosso fiore sulla schiena, i cui petali diventano le sue ali. La sylph è un miraggio di taglia S, che può apprendere alcune abilità curative e l'attacco elementale di Vento Sussurro di vento.

Final Fantasy TacticsModifica

Sylph appare in questo gioco come invocazione. Può essere appresa dalla classe di invocatore per 400 JP.
In questo gioco, Sylph ha un aspetto che ricorda un elfo della mitologia nordica, con un corpo minuto e orecchie a punta, indossa una tutina integrale rossa, bracciali dorati con decorazioni pendenti e ha lunghi capelli verdi raccolti in due code.

Sylph richiede 26 MP per essere invocata, ha 20 di velocità e può infliggere lo status Mutismo ai nemici in una vasta area. Durante l'invocazione, nella versione originale del gioco, l'invocatore potrebbe evocarla dicendo: "Mostraci la via per rimettere a posto la nostra vita! SYLPH!"

Final Fantasy Tactics SModifica

Sylph appare in questo gioco come boss affrontabile, e ha lo stesso aspetto di Final Fantasy Tactics e Revenant Wings.

Dissidia Final Fantasy Opera OmniaModifica

Sylph appare in questo titolo come invocazione. Il suo aspetto è basato sugli artwork di Yoshitaka Amano per Final Fantasy IV.

EtimologiaModifica

Le silfidi sono gli spiriti dell'aria secondo il folklore occidentale. Solitamente timide, si nascondono nelle foreste per fare dispetti agli uomini.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale