Wikia

Final Fantasy Wiki

Squall Leonhart

Discussione0
2 229pagine in
questa wiki
Squall Leonhart
Squallrender
Dati biografici
Kana スコール・レオンハート (Sukōru Reonhāto)
Età 17
Nato 23 agosto, imprecisato
Famiglia
Dati fisici
Razza Umano
Capelli Castani
Occhi Azzurri
Altezza 1,77 m
Gruppo sanguigno AB
Personaggio di Final Fantasy VIII
Informazioni
Arma Gunblade
Tecnica speciale Renzokuken
Occupazione SeeD
Affiliazione
Gameplay
Arma pricipale Revolver
Arma finale Lion Heart
Attacco finale Cuore di pietra
Dietro le quinte
Comparse
Cadetto SeeD, l'unità speciale di combattimento del Garden di Balamb. Si integra difficilmente nel gruppo, non ama aprirsi agli altri o far conoscere troppo di se stesso. Un vero lupo solitario.
—Descrizione

Squall Leonhart è il protagonista di Final Fantasy VIII. E' un eroe solitario e taciturno, che non ama mostrare i propri sentimenti. Il suo cognome significa "Cuor di leone", e il leone è proprio l'animale a lui associato: Squall ama i leoni, poichè sono animali forti e maestosi, e porta incisa sul suo Gunblade, sul suo anello e sulla catenina che porta al collo l'immagine di un leone che ha chiamato Griever.

La sua arma, il Gunblade, è tra le armi bianche più consciute nella serie Final Fantasy, e Squall è uno dei pochi maestri nell'uso di tale arma. Più avanti nel gioco, Squall viene anche insignito del titolo di Generale.

Aspetto e personalitàModifica

Squall è un ragazzo di diciassette anni, che vive da quando era piccolo in una scuola militare, sotto la protezione del preside Cid Kramer. Ha i capelli castani tagliati corti, profondi occhi azzurro chiaro e porta una vistosa cicatrice sul volto, risultato di uno scontro con Seifer. Il suo abbigliamento abituale consiste in una giacca di pelle nera con maniche lunghe, larghe sulle braccia ma strette sui polsi, e un colletto di pelo bianco, il tutto sopra una T-shirt bianca con collo a V. Indossa un paio di jeans neri a vita alta, stretti ai fianchi e alle caviglie ma piuttosto larghi nel mezzo, con due cinture incrociate di pelle marrone con fibbie e borchie molto decorate. Completano il vestiario dei guanti di pelle neri e stivali militari neri.
Tra i suoi accessori spiccano una catenina al collo e un anello al dito, portato sopra il guanto per qualche strana ragione, entrambi recanti il simbolo di Griever. Squall porta sempre il suo Gunblade personalizzato con sè, e su di esso è presente ancora il simbolo di Griever.

A causa di un profondo trauma infantile, Squall è un ragazzo molto chiuso e riservato, e molto raramente rivolge la parola a qualcuno. Spesso mostra un carattere estremamente passivo, e non agisce mai per altri al di fuori di se stesso. Il suo, però, non è semplice egoismo, quanto una forte paura di causare dispiaceri a qualcuno, come crede di aver fatto quando era piccolo. Cerca la solitudine, eppure in cuor suo non vuole restare da solo,Non ama mostrarsi troppo e preferisce risolvere da solo i suoi problemi, arrivando persino a chiedersi perchè la gente si preoccupi per lui quando non glielo ha chiesto nessuno. Se non fosse per i suoi amici che continuano a spronarlo, soprattutto Rinoa, Squall resterebbe impassibile davanti a tutto e a tutti. Nota interessante: Squall non sorride MAI. Nonostante il suo carattere introverso e laconico, Squall è molto popolare tra gli studenti del Garden, che lo considerano un ottimo combattente e un fido alleato, cosa che in effetti dimostra più volte.
Squall è specializzato nel dileguarsi dai discorsi quasi quanto nell'uso del Gunblade e il suo modo per far perdere interesse verso di sè si divide in tre parti:

Il monologo interiore, in cui analizza la situazione e risponde mentalmente alle domande. Una buona metà dei dialoghi di Squall sono solo pensati e non detti.
Il cambiare discorso, introdotto dalla semplice, ma efficace, parola "Scusa...", di solito accompagnata da un rapido voltare le spalle all'interlocutore.
La fuga, usata più nella vita sociale che in battaglia, specialmente quando neanche cambiare discorso serve a distogliere l'attenzione di chi parla con lui.

Con il trascorrere degli eventi del gioco, per fortuna, Squall perde questo brutto vizio, pur rimanendo sempre un po' acido, e riesce a relazionarsi meglio con chi gli sta intorno, e a far anche capire come si sente lui, per poi culminare mostrando i sentimenti che prova per Rinoa, salvandola più volte dal cattivo di turno.

StoriaModifica

Poteri e abilitàModifica

Squall
Vedi anche: Squall Leonhart/Gameplay

Squall, come la maggior parte dei personaggi di Final Fantasy VIII, non possiede veri e propri poteri innati, e le sue capacità non differiscono troppo da quelle di un essere umano comune. Ciò che realmente lo differenzia dalle altre persone, come per i suoi compagni di scuola, è il particolare addestramento cui è stato sottoposto fin da quando aveva cinque anni. Assieme a Seifer, Squall è lo studente più legato al Garden, poiché vive nella struttura dai tempi in cui fu costruita, e pertanto è considerato una figura di rilievo da molti studenti. La sola caratteristica "sovrannaturale" di Squall è la capacità di usare le tecniche speciali, probabilmente possibili sempre grazie all'addestramento.

PoteriModifica

  • Junction: grazie all'utilizzo del Junction, Squall è in grado di utilizzare tecniche ed abilità speciali normalmente impossibili per un essere umano, connettendosi con un Guardian Force.
    • Parametri potenziati: quando è in Junction, Squall riceve potenziamenti alle sue caratteristiche fisiche (come forza, spirito, resistenza, ecc.), in base al tipo di G.F. con cui è connesso e alle magie che possiede. I G.F. sono considerati un ospite che occupa una parte del cervello dell'utilizzatore, e possono essere curati e potenziati attraverso oggetti speciali.
    • Paramagia: il Junction permette a Squall di utilizzare la paramagia in maniera più efficiente rispetto all'uso standard.
    • Assimilazione: il Junction permette anche di assimilare quantità di paramagie dagli esseri viventi o dalle fonti energetiche.
    • Invocazione: i G.F. con cui Squall è connesso possono essere invocati in battaglia dal ragazzo, finchè possiedono sufficiente energia per combattere.
  • Renzokuken: la tecnica speciale esclusiva di Squall, perfezionata grazie ad anni di addestramento con il Gunblade, permette di utilizzare potenti attacchi con l'arma equipaggiata combinati con la paramagia per causare pesanti danni in combattimento.
    • Colpo imperiale
    • Cerchio fatato
    • Raggio esplosivo
    • Cuore di pietra

AbilitàModifica

  • Addestramento militare avanzato: Squall ha ricevuto uno speciale addestramento per diventare un SeeD. Grazie a tale addestramento, è capace di fare uso di diversi tipi di armi e veicoli da combattimento, ha perfezionato le sue capacità fisiche, ed è diventato anche un abile stratega.
  • Specialista del Gunblade: Squall è specializzato nell'uso del Gunblade, un'arma molto difficile da padroneggiare.
  • Impassibilità: Squall possiede apparentemente un forte autocontrollo, anche se ciò è dato dalla sua capacità di trasformare i suoi rimpianti in forza, e dal fatto che parte dei suoi ricordi sono falsati dai G.F.

DebolezzeModifica

  • Trauma infantile: sebbene Squall riesca ad avvalersi dei rimpianti del suo passato per diventare più forte, il pensiero della perdita della sorella adottiva quando era piccolo è anche un freno per il suo rapporto con altre persone.
  • Ricordi sbiaditi: avendo usato i G.F. per diversi anni, Squall ha perso una gran parte dei suoi ricordi d'infanzia.

EquipaggiamentoModifica

  • Scheda ID SeeD: la scheda ID consente a Squall di entrare in numerose strutture, come i Garden. L'ID di Squall è 41269.
Squall 5

Squall sulla Tempest

  • Patente di guida: anche se non è mai mostrato, è implicito che Squall ha conseguito la patente di guida per automobili (ottenibile, si direbbe, a diciassette anni), considerato che può noleggiare un gran numero di macchine durante il gioco.

ArmiModifica

  • Gunblade: l'arma di Squall è un'arma iconica nella saga, un ibrido tra spada e pistola chiamato Gunblade, noto per essere particolarmente difficile da padroneggiare. Esistono diversi modelli, assemblabili in un junkshop con i giusti oggetti e i progetti forniti della rivista "Armi del mese". La sua versione dell'arma e tutti i modelli aggiornati sono impugnati a due mani, e Squall utilizza uno stile di combattimento piuttosto semplice, consistente in semplici fendenti in diagonale verso il basso o verso l'alto. La lama può essere potenziata con proiettili speciali che, sparati nella lama, permettono di farla vibrare e potenziare vertiginosamente i colpi. In termini di gameplay, sparare durante l'attacco garantisce sempre un colpo critico.
    • Revolver: il modello di Gunblade utilizzato da Squall è chiamato Revolver. Si tratta di un modello personalizzato, relativamente semplice da usare, con il manico/calcio abbastanza grande da essere tenuto con due mani. Sulla lama, Squall ha fatto incidere il simbolo di Griever, e una catenina con lo stesso simbolo è attaccata al calcio.

TrasportoModifica

  • Automobile: Squall può utilizzare una grande varietà di automobili durante il gioco, spaziando tra differenti modelli a seconda della città che visita.
    • Tempest: la Tempest è una macchina galbadiana che Squall utilizza per attaccare il carro della strega Edea sotto l'arco di trionfo di Deling city. Sebbene di base la macchina non sia sua, essa è associata a lui in altri media, come Chocobo Racers.

Altre comparseModifica

Final Fantasy VIModifica

Nell'edizione per PlayStation del sesto capitolo, uno sprite a 16 bit di Squall compare di tanto in tanto durante gli schermi di caricamento.

Dissidia Final FantasyModifica

Cosmos 8 Squall
Articolo principale: Squall (Dissidia)

Durante l'eterno scontro tra Cosmos, dea dell'armonia, e Chaos, dio della discordia, Squall è il rappresentante di Final Fantasy VIII presso la dea Cosmos, contrapposto alla malvagia Artemisia, che combatte per Chaos.

Squall decide di viaggiare da solo nella sua ricerca del cristallo, per percorrere la via solitaria di un leone. Sebbene sembri che Cosmos approvi questa scelta, in realtà il ragazzo è manipolato da Artemisia, che cerca di allontanarlo dai suoi amici e dal suo cristallo. Sfidando la perfida strega e sconfiggendola in battaglia, capisce l'importanza del contare sugli amici e si unisce a Gidan e Bartz.

Squall è un combattente veloce, specializzato nelle lunghe combo di attacchi a corto raggio. I suoi attacchi PV sono ripresi dalle sue mosse finali del gioco originale, e sono utili da più distanze. In modalità EX, equipaggia il Lion Heart, chiamato per errore Cuore di pietra, e ottiene la capacità di infliggere danni aggiuntivi con gli attacchi fisici, oltre a poter usare il Renzokuken e la tecnica Cuore di pietra come mossa finale.
Il costume di base di Squall è un ibrido tra il look del gioco originale e gli schizzi di Amano, mentre il costume alternativo è l'uniforme SeeD indossata durante la scena del ballo.

Dissidia 012 Final FantasyModifica

Squall compare nuovamente, sempre come guerriero di Cosmos, nel prequel di Dissidia, assieme ai suoi compagni. Non appare praticamente mai nella trama principale ed è sconfitto dietro le quinte da Cain. Appare tuttavia in alcune scene raccontate negli appunti, in cui ha un piccolo confronto con Laguna, nonostante i due non siano a conoscenza del loro legame nel loro mondo.

Squall ha ora accesso a due nuovi costumi alternativi: il primo è ispirato a un dipinto di Amano, che lo vede con una maglietta grigia, senza giacca, e guanti senza dita; il secondo è il suo abbigliamento nel primo Kingdom Hearts, con i capelli lunghi fino alle spalle e la giacca a maniche corte con le ali rosse stampate sulla schiena. Quest'ultimo costume era ottenibile acquistando il numero di V-Jump di aprile, in Giappone, oppure l'edizione limitata del gioco, in Europa. Attualmente non è stato reso disponibile al download in altri modi.

Theatrhythm Final FantasyModifica

Theatrhythm Squall

Squall compare come personaggio giocabile in questo spin-off dell'universo di Dissidia, convocato assieme ad altri eroi dei vari Final Fantasy per rafforzare l'onda musicale Rhytmia e salvare il cristallo della musica, minacciato dal potere di Chaos. Salendo di livello, Squall dirà alcune delle sue frasi caratteristiche del gioco originale.

Final Fantasy Airborne BrigadeModifica

Ha incredibili capacità nel combattere con una peculiare arma chiamata gunblade. La sua personalità non è delle più aperte, ed è molto difficile avvicinarlo, ma non è un tipo che si fa ignorare.
—Descrizione

Squall compare come ospite in questo gioco per tablet, sia come personaggio leggendario, sia come evocagemma. In battaglia, utilizza le sue tecniche finali del Renzokuken. La maggior parte dei suoi gunblade, inoltre, può essere ottenuta come equipaggiamento dal giocatore.

Final Fantasy All The BravestModifica

Il mercenario SeeD del Garden di Balamb, che perde la sua solita freddezza quando gioca a carte.
—Descrizione

Squall è un personaggio ottenibile solamente tramite il Premium Character Shop in questo gioco, e utilizza l'attacco Raggio esplosivo in battaglia.

Comparse esterne a Final FantasyModifica

Saga di Kingdom HeartsModifica

KH2Squall
Per maggiori informazioni, vedi Kingdom Hearts Wiki: Leon

Squall compare nella saga parallela Kingdom Hearts sotto il nome di Leon. Otto anni più vecchio rispetto al gioco originale, Squall abitava originariamente in un mondo chiamato il Giardino radioso, ma quando esso fu invaso dagli Heartless e trasformato nella Fortezza oscura, fuggì assieme ad Aerith e Yuffie di Final Fantasy VII, grazie alla gummiship di Cid. Squall cambiò nome in Leon per dimenticare il suo passato, incolpando se stesso per non essere riuscito a proteggere il suo mondo.
Nel primo Kingdom Hearts, Leon risiede nella Città di mezzo, e funge da figura di supporto per Sora, il protagonista del gioco. Una sua proiezione basata sui ricordi è incontrata da Sora anche in Chain of Memories, e funge da tutor per le meccaniche avanzate del gioco.
In Kingdom Hearts II, Leon è il capo del comitato per la restaurazione della Fortezza oscura, e si adopera per riportare il suo mondo natale al suo stato originale. Sebbene in questo capitolo compaia anche il suo rivale Seifer, i due non interagiscono e nemmeno esistono nello stesso mondo, pur avendo entrambi le caratteristiche cicatrici. Nell'epilogo del gioco, Leon riceve una misteriosa lettera, da cui escono un paio di ali iridescenti.

Il doppiatore giapponese di Leon è Hideo Ishikawa, mentre nella versione americana ne ha avuti due: nel primo Kingdom Hearts, la sua voce era di David Boreanaz, mentre nel secondo capitolo il ruolo è passato a Doug Erholtz, che interpretò Squall anche in giochi successivi.

L'aspetto di Leon cambia tra Kingdom Hearts e Kingdom Hearts II, e in entrambi i casi è piuttosto diverso dal gioco originale. Nel primo capitolo, il ragazzo indossa un paio di pantaloni simili a quelli del gioco originale, ma non stretti sulle caviglie, e una giacca di pelle a maniche corte senza colletto di pelliccia, con il simbolo di Griever sulle spalle e due ali rosse simili a quelle di Rinoa sulla schiena; porta inoltre i capelli molto più lunghi rispetto al gioco originale. Nel secondo capitolo, invece, l'abbigliamento è quasi uguale, ma la giacca ha ora il colletto di pelliccia, e i capelli sono più corti. In ogni sua apparizione, Leon usa sempre il suo fidato Revolver come arma.
In Kingdom Hearts e Kingdom Hearts II, Leon è anche un boss nell'Arena dell'Olimpo, e combatte spesso affiancato da Yuffie o da Cloud. Il suo stile di combattimento comprende colpi decisi con il gunblade, alternati a magie di fuoco dalla distanza, che possono essergli rispedite per stordirlo momentaneamente. A volte può usare Colpo imperiale e Cerchio fatato, e quando è in difficoltà usa Raggio esplosivo per potenziare la lama del Revolver, aumentandone il raggio d'azione.

Sconfiggendo Leon e Cloud in Kingdom Hearts, Sora ottiene un Keyblade personalizzato chiamato Cuor di leone; in Kingdom Hearts II, Sora ottiene il Keyblade Leone dormiente da un forziere vicino a Leon nella sala computer della Fortezza oscura. Entrambe le armi sono modellate sulla base del Revolver e presentano anche il simbolo di Griever.

EtimologiaModifica

"Squall" è un termine poco usato di tipo meteorologico, che significa pressappoco "tormenta". "Leonhart" è invece una traslazione delle parole "lion heart", ovvero "cuor di leone", in base a questo nome è stata concepita la figura taciturna e fiera di Squall.

CuriositàModifica

  • Nella traduzione anglosassone di Final Fantasy IX è riscontrabile un riferimento a Squall e a Cloud da parte di Gidan, quando, vestito da Marcus, dice le seguenti parole: "No cloud, no squall shall hinder us", tradotta con "Che piova o nevichi, noi fuggiremo via insieme".
  • Il doppiatore giapponese di Squall, Hideo Ishikawa, è anche la voce giapponese di Auron, Cait Sith e Qator Bashtar.
  • Un pianista cosplayer, chiamato “Piano Squall", durante un suo concerto per beneficenza, si vestì da Squall.
  • In alcuni filmati CG, gli occhi di Squall sono verdi. Gli occhi di Squall, in realtà, sono blu. Stranamente, le "Mini statuette di Final Fantasy" e il suo artwork in Itadaki Street portable, lo rappresentano con gli occhi marroni.
  • Nella saga di Kingdom Hearts, Sora e Roxas hanno, tra le pose di vittoria disponibili, anche quella di Squall; Anche Riku, in Kingdom Hearts: Chain of Memories, esulta con la posa di vittoria di Squall quando aumenta di livello.
  • Nella serie parodistica "Yu-Gi-Oh! The Abridged Series", Squall viene citato in un rap comico, dove Marik Ishatar preferisce Cloud a lui.
  • Il nome originale di Leon, di Final Fantasy II, è Leonhart (レオンハルト Reonharuto), stesso cognome di Squall. Nella serie Kingdom Hearts, Squall cambia come in Leon.
  • Nel gioco Star Ocean: Till the End of Time, altro gioco sviluppato e rilasciato dalla Square Enix, il dizionario di gioco contiene la descrizione della parola "squall": "Improvviso acquazzone, arricchito da folate di vento; solitamente erompe nei tropici. A proposito di "Squall"... eh... no, niente...".
  • I numeri sulla Carta Triple Triad di Squall riflettono i numeri di Seifer, evidenziando la loro rivalità.
  • la posa da combattimento di Squall cambia nei giochi in cui appare. In Final Fantasy VIII, ha più o meno la stessa posa di Cloud, mentre sia in Dissidia che in Kingdom Hearts tiene il Gunblade sulla spalla, in modo molto simile ad Auron di Final Fantasy X. In Kingdom Hearts II, invece, la posa assomiglia a quella del gioco originale.

Collegamenti EsterniModifica

Nella rete di Wikia

Wiki a caso