FANDOM


Seymour Guado
FFX character Seymour.png
Dati biografici
Kana シーモア=グアド (Shīmoa-Guado)
Età 28
Nato 28 a.B.e., Guadosalam
Morto 1 a.B.e., tempio di Macalania
Trapassato dentro Sin, all'alba del Bonacciale eterno
Dati fisici
Razza Incrocio Umano-Guado
Capelli Azzurri
Occhi Azzurri
Altezza 1,87 m
Informazioni
Arma Asta
Mano Destra
Occupazione Maestro di Yevon
Affiliazione
Forme
Attacco finale
Turbo Hosannah
Dietro le quinte
Doppiatori
  • Junichi Suwabe (giapponese)
  • Alex Fernandez (americano)
Comparse
Personaggio di Final Fantasy X
La vita è un sogno fuggevole, ma la morte è eterna ...
—Seymour Guado

Seymour Guado è l'antagonista principale di Final Fantasy X, e agisce anche come personaggio ospite. Maestro della chiesa di Yevon, succeduto al padre, è un personaggio molto influente nella società di Spira, oltre ad essere un mago molto potente e un temibile invocatore. Seymour trama segretamente nell'ombra e ostacola il party giocabile più volte nel corso della storia.

Seymour fa qualche cameo in Final Fantasy X-2 e nella versione International è possibile reclutarlo nel party soddisfando determinate condizioni.

ProfiloModifica

Aspetto fisicoModifica

Seymour è un ibrido umano-Guado molto alto, con occhi azzurri e carnagione pallida. I suoi capelli azzurri sono lunghi e sparati all'indietro, tranne per due lunghe ciocche modellate a sembrare due corna e una terza ciocca sulla fronte che si protende davanti al volto. Contrariamente agli abiti formali degli altri Maestri, indossa una toga doppio strato rossa e nera a collo alto, aperta fino all'ombelico a lasciare scoperto il petto e parte delle spalle. Le maniche, molto larghe, arrivano quasi a coprire le mani e la parte inferiore della toga tocca ampiamente terra.
Essendo solo per metà Guado, Seymour non possiede dita lunghissime ma solo un po' appuntite, e le sue orecchie sono come quelle umane anziché essere a punta. In comune con i Guado, ha invece i capelli di colore brillante e le vene attorno agli occhi molto pronunciate.

PersonalitàModifica

Cresciuto in solitudine e isolato dal mondo, Seymour ha una visione della vita profondamente nichilista. È fermamente convinto che il popolo di Spira non sia in grado di espiare per sempre i propri peccati, come dimostra il continuo ritorno di Sin, dunque è determinato a trovare una soluzione permanente alle sofferenze di un popolo che desidera la morte. Benché appaia inizialmente come un uomo dalle nobili intenzioni, ciò è puramente una maschera per nascondere le sue vere intenzioni, e quando è necessario rivela la sua vera natura, mostrando un'indole arrogante e spietata. Seymour non si fa alcuno scrupolo a uccidere chiunque si metta sulla sua strada, e non mostra alcun risentimento per le sue azioni, specialmente perché secondo la sua etica la morte è la sola salvezza per gli uomini.
In realtà, Seymour non è completamente senza cuore: anche se non è molto evidente nel gioco, egli teneva davvero a Yuna, e non aveva problemi ad accettare di aiutare qualcuno senza ricevere qualcosa in cambio.

StoriaModifica

Orphan (crisi).pngPericolo Spoiler: Seguono dettagli su trama e/o finale. (Salta sezione)Orphan (crisi).png

InfanziaModifica

Seymour nacque da madre umana e padre Guado. Il motivo per cui suo padre, il sacerdote Jyscal Guado, sposò una donna umana era il tentativo di migliorare le relazioni fra i due popoli, che da un po' di tempo non erano buone. La loro unione e la conseguente nascita del bambino provocarono invece grandi dissensi fra i Guado, e ancor più tra gli umani, che consideravano il piccolo Seymour un abominio. Ciò provocò non pochi disagi al piccolo, che cominciò ad odiare profondamente le persone. Per evitare ulteriori conflitti con gli umani, Jyscal fu costretto ad inviare Seymour con la madre sull'isola di Baaj.

Seymour Anima.jpg

Il giovane Seymour invoca Anima

Sua madre, malata terminale, si sacrificò, divenendo intercessore, grazie al potere di Yunalesca, dell'Eone Anima, in modo che lui potesse diventare un potente invocatore e far sì che il popolo lo accettasse. Seymour non volle accettare il sacrificio di sua madre, dicendo che non gli importava di essere accettato se questo significava perderla. Questo segnò un'altra profonda ferita in Seymour, che decise di non usare l'Eone di sua madre e tenerlo per sè. Assaporato il gusto del potere, ne fu definitivamente corrotto.

La scalataModifica

Raggiunta la maggiore età, appena iniziato il Bonacciale di Braska, l'esilio di Seymour fu revocato e il Guado tornò da Baaj a Guadosalam, dove fu ordinato sacerdote di Macalania. Sette anni dopo, oramai accettato ed ammirato da tutti grazie anche al proprio carisma e fascino, ordinò che il corpo di sua madre, tramutato in statua, fosse trasportato da Zanarkand a Baaj, dove ritornò periodicamente. Nel frattempo, Seymour ideò un piano per mettere in pratica tutto ciò in cui credeva: sarebbe diventato un nuovo Sin e avrebbe distrutto Spira, ponendo fine alle sofferenze della popolazione. Come primo passo verso la realizzazione del suo piano, Seymour uccise il padre Jyscal e ottenne la sua carica di gran maestro di Yevon.

L'attacco a LukaModifica

Seymour fu ufficialmente istituito della carica di gran maestro da Yo Mika, il più anziano tra i maestri, a Luka, in occasione dell'inizio dell'annuale grande torneo di blitzball. Fu proprio quel giorno che la sua storia si incrociò con quella di Yuna, una giovane neo-invocatrice appena arrivata a Luka dall'isola Kilika. Quando i suoi occhi incrociarono quelli della ragazza, egli volle scoprire di chi si trattasse, per essere sicuro di poterla usare per i suoi piani. Poichè era divenuto gran maestro, il suo primo obiettivo era però quello di ingraziarsi l'ammirazione degli umani, non solo dei Guado: il modo migliore non potè essere che l'improvviso attacco da parte di un gran numero di mostri allo stadio di blitzball. Seymour non si scompose minimamente e dimostrò il suo grande potere evocando Anima e riducendo in lunioli fino all'ultimo mostro. Con questo, il Guado fu sicuro di avere la fiducia di tutto il popolo.

Operazione MihenModifica

Dopo il suo successo a Luka, Seymour volle conoscere la giovane invocatrice su cui aveva posato gli occhi a Luka. Venuto a conoscenza che la ragazza era la figlia del grand'invocatore Braska, Seymour convenne che sarebbe stata perfetta per il suo piano, e decise di guadagnarsi la sua fiducia. Qualche giorno dopo gli eventi di Luka, il corpo militare indipendente conosciuto come milizia ideò quella che sarebbe stata conosciuta come "Operazione Mihen". Essa prevedeva l'utilizzo di una scaglia di Sin recuperata tempo prima per richiamare il proprietario sul mare che lambiva la via Djose e poi attaccarlo con tutte le forze disponibili. La missione prevedeva anche l'uso di apparecchi meccanici, le tanto odiate macchine, il cui uso era severamente proibito dal credo di Yevon, e una conseguente alleanza con il rinnegato popolo Albhed. A finanziare l'operazione, tuttavia, era proprio un maestro di Yevon, Wen Kinoc, che stava nel contempo addestrando una squadra di soldati che chiamò squadra Kermes. Sia Kinoc che Seymour affermarono di sperare nella riuscita dell'operazione, perchè in casi come quello il fine giustifca il mezzo. L'operazione fu però un completo disastro: i miliziani e gli Albhed furono decimati, la scaglia di Sin usata come esca si liberò e toccò a Seymour stesso dare un'altra prova di forza sconfiggendola. Più tardi, quando Yuna eseguì il rito del trapasso, il Guado la consolò e le rammentò dei suoi doveri di invocatrice, le ricordò di essere colei che avrebbe dovuto dare nuova speranza al popolo di Spira e le disse che le sarebbe stato vicino come Zaon lo fu a Yunalesca. Approfittando del suo carisma e anche del fatto che Yuna andasse quasi in estasi quando lui parlava, Seymour attese il momento giusto per la sua prossima mossa, momento che sarebbe arrivato di lì a pochi giorni.

Intermezzo (sfera di Baralai)Modifica

Mentre Yuna continuava il suo pellegrinaggio, Seymour tornò a Guadosalam, dove ricevette un ospite inaspettato: un giovane di nome Baralai bussò alla sua porta, gli raccontò del fallimento della squadra Kermes, del tradimento di Kinoc e della perdita dei suoi amici, e gli chiese protezione. Seymour gli domandò cosa gli facesse pensare che lui sarebbe stato diverso dal suo collega e Baralai gli disse solamente che avrebbe fatto qualunque cosa per sdebitarsi. Seymour accettò tranquillamente di proteggerlo e cancellò ogni suo legame con la squadra Kermes, pensando che comunque avrebbe potuto servirsi anche di lui.

Proposta di matrimonioModifica

Seymour primo piano.jpg

Seymour mostra la sfera di Zanarkand.

L'invocatrice Yuna e i suoi guardiani raggiunsero presto Guadosalam, dove senza troppi preamboli furono invitati a casa di Seymour tramite il suo maggiodomo Tromell Guado. Seymour aveva preparato un grande banchetto in onore dell'arrivo di Yuna, e non mancò mai di riempirla delle sue attenzioni. Il potente Guado volle mostrare alla giovane una rarissima videosfera risalente a mille anni prima di allora. Questa sfera mostrava l'antica città di Zanarkand, patria della prima invocatrice della storia, Yunalesca. La sfera raccontava in maniera dettagliata ciò che successe in un tempo antecedente la guerra delle macchine che portò alla nascita di Sin e alla distruzione di Zanarkand, mostrando soprattutto il legame che c'era tra Yunalesca e suo marito, lord Zaon. Fu proprio grazie all'amore che la legava a Zaon che Yunalesca riuscì a distruggere il primo Sin (condannando suo marito a sostituirlo). Ciò che, con tutto quel giro di parole, Seymour voleva dire a Yuna era che lui avrebbe accettato volentieri di morire con lei come invocazione suprema, ma che per consolidare il loro legame avrebbero dovuto compiere un grande passo: le chiese di sposarlo, con grande sorpresa di tutti i presenti.

Seymour aggiunse di non rispondere subito, ma di fargli sapere la sua decisione facendo tappa al tempio di Macalania. Detto questo, il maestro partì per Macalania. Questo permise a Yuna di restare ancora un po' a Guadosalam e fare una cosa che forse Seymour non aveva previsto: visitare l'Oltremondo.

Il tradimentoModifica

Visitando i suoi cari nell'Oltremondo, Yuna chiese loro di proteggerla e consigliarla in questa scelta difficile. Essa fu però condizionata da un'altra persona proveniente dall'aldilà. Quando Yuna e i guardiani lasciarono l'Oltremondo, uno spirito li seguì fino all'entrata: era Jyscal Guado, il padre di Seymour. Jyscal era già stato trapassato da suo figlio alla sua morte, ma il pensiero che Seymour fosse ancora vivo e attivo non gli dava pace e, di conseguenza, egli vagava ancora come un non-trapassato nel mondo dei vivi. Yuna lo trapassò nuovamente (o così credette) e questi lasciò cadere una videosfera che rappresentava il suo testamento: come ultima volontà, chiedeva a chiunque avesse preso visione di quella sfera di uccidere Seymour prima che fosse troppo tardi. Yuna prese pertanto la sua decisione, e scelse di accettare la proposta di Seymour, nel tentativo di spingerlo a confessare di aver ucciso suo padre.

La morteModifica

Mentre Yuna veniva condotta all'interno del chiostro della prova da Seymour, i suoi guardiani presero visione della sfera di Jyscal e idearono un piano per attaccare Seymour, nonostante l'insistenza di Wakka a voler restare al proprio posto. Raggiunto il chiostro, i guardiani affrontarono Seymour che, per nulla intimorito, evocò Anima per liberarsi di loro. Grazie all'aiuto del nuovo Eone ottenuto da Yuna e alla determinazione di Tidus, Anima fu sconfitta e Seymour, nell'ultimo tentativo di attacco, perse la vita. Prima, però, che Yuna potesse eseguire un trapasso per pacificare la sua anima, Tromell e alcune guardie portarono via il corpo del maestro, accusando Yuna di omicidio e tradimento e distruggendo la sfera di Jyscal per eliminare le prove della colpevolezza di Seymour.

RinascitaModifica

Più tardi, i guardiani si ritrovarono sperduti nel deserto di Bikanel, e solo con l'aiuto dell'Albhed Rikku capirono che Yuna era stata portata al sicuro all'interno della Base Albhed, al centro delle dune di Sanubia. Quando la raggiunsero, però, scoprirono che Yevon aveva accusato gli Albhed dell'omicidio di Seymour e i Guado avevano lanciato un attacco in massa per distruggere la Base e recuperare Yuna (ma non gli altri invocatori rapiti). Tidus e i suoi amici fuggirono solo con l'aiuto di Cid, che li prese a bordo della sua aeronave, prima di distruggere la Base con un attacco missilistico.

Yuna e Seymour.jpg

Yuna e Seymour davanti all'altare.

Raggiunta Bevelle, Tidus e compagni videro sul monitor dell'aeronave una scena che li lasciò tutti a bocca aperta: Yuna si accingeva a sposare Seymour! Grazie all'intenso legame con il mondo e al fatto che non fosse stato trapassato, Seymour aveva trasceso la morte ed era divenuto un non-trapassato. Il piano di Yuna era di sposare Seymour in presenza degli altri maestri, per poi spingere il Guado a confessare l'omicidio di suo padre, fin anche rivelare il fatto che Seymour fosse già morto e ottenere il permesso di trapassarlo. Quello che non aveva calcolato era che il mestro Mika ne era già al corrente, e per di più era anche d'accordo con Seymour. Il matrimonio fu celebrato, ma poi Yuna si diede alla fuga sul dorso di Valefor.

I morti devono governare sui viviModifica

Yuna si riunì con i guardiani all'interno del tempio di Bevelle, un luogo (per la totale delusione di Wakka) pieno di macchine e meccanismi, ma tutti furono arrestati poco dopo. Sottoposta a processo, Yuna rivelò la verità al maestro Mika e al maestro Kelk Ronso, e chiese di poter trapassare il Guado. Mika, però, rivelò di essere egli stesso un non-trapassato, e sostenne che per assicurare un periodo di pace a Spira, solo un morto avrebbe potuto governare. Mentre il maestro Kelk, ora poco convinto di quello che fino a poco prima considerava giusto e legittimo, se ne tornava al monte Gagazet, Seymour fece rinchiudere Yuna e i guardiani all'interno della labirintica via Purificatio, e per essere sicuro che non scappassero facilmente, appostò l'invocatore Isaaru di guardia all'uscita. Dopodichè, per avere un maggior controllo su Yevon e non avere intralci da parte dei templari, uccise il maestro Kinoc, liberandolo, disse, dalle sue paure. Quando Yuna sconfisse Isaaru e uscì dalla via Purificatio, Seymour era già all'uscita della città ad aspettarla. Nel tentativo di farla tornare dalla sua parte, le spiegò la sua visione della morte come fine di tutte le sofferenze, e che se Yuna gli avesse concesso la sua vita per trasformarlo in un Eone supremo, egli avrebbe sostituito Sin e permesso a Spira di dormire finalmente sonni tranquilli. Eterni.

Vedendo, però, che Yuna non aveva la benchè minima intenzione di collaborare, Seymour assorbì i lunioli di Kinoc e dei suoi servitori, anche loro non-trapassati, e si tramutò in Neo Seymour. Fu però sconfitto da Tidus. La morte non lo raggiunse veramente nemmeno questa volta e, riacquisita forma umana, radunò altri Guado tramando la vendetta.

La strage dei RonsoModifica

Yuna e i guardiani attraversarono la piana della bonaccia per raggiungere l'ultimo ostacolo che li separava da Zanarkand: il monte Gagazet, terra dei Ronso. Lì, il maestro Kelk, che aveva abbandonato Yevon, stanco della corruzione del clero, accolse la ragazza e le concesse il passaggio, accompagnandola con l'Inno intercessore cantato da tutto il popolo. Poco dopo la partenza di Yuna, Seymour si presentò ai Ronso con intenzioni ben poco amichevoli. Uno dopo l'altro, i potenti guerrieri leonini caddero sotto il potere di Seymour senza neppure riuscire a toccarlo, e i loro lunioli si unirono al corpo del maestro Guado, che ora agiva per conto suo e non in combutta con Yevon. Ormai a un passo dalla valle che li avrebbe portati a Zanarkand, Yuna trovò nuovamente Seymour sulla sua strada. Il Guado rivelò la strage fatta al villaggio Ronso e spiegò quella che era la sua visione di Spira, una landa di tormenti intrappolata in una spirale di morte, ma questa volta più che a Yuna si rivolse a Tidus. Da quando aveva parlato con lui al tempio di Macalania e aveva scoperto il suo legame sia con Yuna che con Auron, aveva cercato di capire chi fosse. Ora non aveva più alcun dubbio: era il figlio del grande Jecht, ex guardiano di Braska e attuale incarnazione di Sin. Cercò quindi di fare pressione su di lui, dicendogli che una volta diventato il nuovo Sin avrebbe liberato suo padre. Tidus non si fece abbindolare e, insieme a Kimahri, attaccò Seymour, che rispose tramutandosi in Seymour Beta. Nuovamente sconfitto, si dissolse in una nube di lunioli, ma non era ancora finita.

La vera fineModifica

Ora completamente distaccato da Yevon, Seymour decise che, visto che di diventare Eone supremo non se ne parlava proprio, avrebbe dovuto prendere il controllo di Sin personalmente, e lo doveva fare dall'interno del mostro stesso. L'ormai ex maestro si rimaterializzò in forma umana dentro Sin e lì attese. Quando l'Inno Intercessore cantato dalla popolazione bloccò Sin sui cieli di Bevelle, la Fahrenheit portò Tidus, Yuna e tutti gli altri all'interno di Sin per chiudere la storia e porre un freno alla spirale di morte. Seymour era lì ad aspettarli. Dopo un altro monologo, in cui sostenne di poter riuscire a controllare Sin dall'interno, Seymour sfoggiò l'ultima potente mutazione: Seymour Omega.

La sua brama di potere fu portata a termine in modo definitivo dall'intervento di Yuna, che lo trapassò donandogli la pace eterna, questa volta per sempre.

Gli spoiler finiscono qui.

Poteri e abilitàModifica

Maestro di Yevon, leader dei Guado. Attualmente non usa molto gli Eoni, ma impiega frequentemente potenti attacchi fisici, magie elementali e di recupero. Temutissima è la sua Turbotecnica Hosannah, che infligge un inoppugnabile attacco totale.
Scan

Come tutti i Guado, anche Seymour è in grado di comunicare con le anime dell'Oltremondo e manipolare i lunioli per generare mostri. Per un brevissimo pezzo si unisce al party contro la scaglia Ghy bloccando l'avanzata dell'enorme bestione con la sola forza delle braccia, dimostrando così una forza fisica straordinaria. E' esperto nell' utilizzo della magia bianca e della magia nera e di conseguenza dispone di un enorme potere magico, addirittura superiore a quello di Lulu e Yuna durante la lotta con Ghy. Lo si vede anche resistere impassibile ad un colpo di lancia dato al cuore da Kimahri e da solo stermina l'intera tribù dei Ronso, fortissimi guerrieri (questi ultimi poteri sono dovuti anche al fatto che in quel momento era già morto). E' anche un formidabile evocatore, il suo Eone Anima è uno dei più potenti di Spira e dà sfoggio del suo potere eliminando senza difficoltà la moltitudine di mostri che durante il torneo di blitzball assale lo stadio.

Dopo la sua morte per mano dei protagonisti a Macalania, diventa capace di trasformarsi incrementando notevolmente il suo potere, utilizzando la sua capacità da invocatore di manipolare i lunioli, aggiungendoli così al proprio corpo, grazie anche alla sua condizione di non-trapassato, assumendo diverse forme.

TrasformazioniModifica

  • Neo Seymour: nella sua prima forma, l'aspetto di Seymour è ancora umano, ma la sua pelle è grigia, e la sua testa sembra attaccata a un blocco di pietra che continua i suoi capelli. Indossa ora un'armatura viola e blu. Questa forma è supportata da Neolunio, un essere con enormi mandibole che agisce come un'estensione del suo potere. Neo Seymour è in grado di lanciare magie potentissime e sferrare attacchi combinati con il suo supporto. Neolunio rappresenta anche un punto debole per Seymour: quando viene sconfitto, infatti, si rianima assorbendo energia da Seymour stesso, rendendo il suo padrone più vulnerabile. Seymour assunse questa forma assorbendo i lunioli dei suoi servitori e del maestro Kinok a Bevelle.
  • Seymour Beta: la seconda forma di Seymour è decisamente più mostruosa, in quanto la sola parte ancora umana del suo corpo è il busto, mentre il resto del suo corpo è fuso con un essere chiamato Mekalunio, simile a una crisalide con due braccia segmentate e due paia di pinne. Seymour brandisce una lancia in questa forma, mentre Mekalunio può usare due enormi spade. La punta della lancia può trasformare chi ne è colpito in uno zombie, che può essere poi finito dalle magie bianche che Seymour usa. Anche questa forma ha il difetto di essere troppo legata al suo supporto, che può dunque rivelarsi un'arma a doppio taglio. Seymour assunse questa forma sul monte Gagazet, assorbendo i lunioli dei Ronso caduti per mano sua.
  • Seymour Omega: la terza forma di Seymour è quella con l'aspetto più simile alla sua forma umana, con la differenza che appare completamente evanescente. In questa forma, Seymour è in grado di usare le più potenti magie esistenti, come Ultima, e può anche alterare le proprie affinità elementali grazie al supporto dei quattro Diskolunio che lo accompagnano. A differenza delle precedenti forme, inoltre, i Diskolunio non traggono energia da Seymour, ma possono essergli comunque rivoltati contro se colpiti. Seymour assunse questa forma assorbendo i lunioli all'interno di Sin.

GameplayModifica

Final Fantasy XModifica

Seymour si unisce temporaneamente a Yuna e Auron durante il secondo scontro con la scaglia Ghy. Le sue statistiche sono più alte della media, ha un equipaggiamento personale che non può essere sostituito, guadagna AP ma non ha una sferografia, e conosce numerose magie bianche e nere che lo rendono molto utile contro il boss. Dispone inoltre di una potente turbotecnica chiamata Hosannah, che potrà essere vista legittimamente solo in questa fase. Sfortunatamente non dispone del comando Invoca, quindi non si potrà usufruire del potere di Anima.

L'arma di Seymour, chiamata semplicemente Asta di Seymour nei dati di gioco, è dotata dell'abilità Perforazione; indossa anche una protezione attaccata alla caviglia, chiamata semplicemente Protezione di Seymour e dotata dell'abilità Spot.

BossModifica

Articolo principale: Seymour (Final Fantasy X)
Vedi anche: Neo Seymour, Seymour Beta, e Seymour Omega

Seymour è affrontato numerose volte durante il gioco: la prima volta, nel tempio di Macalania, la battaglia è divisa in due fasi, intervallate dallo scontro con Anima. In seguito, Seymour è affrontato altre tre volte, ognuna in una forma diversa: Neo Seymour è affrontato sul gran ponte di Bevelle, Seymour Beta sul monte Gagazet e Seymour Omega dentro Sin.

In battaglia, Seymour è principalmente un attaccante magico, che si affida alle magie elementali di base, o ad altre più potenti come Flare o Ultima. Quando è accompagnato da un supporto, è inoltre in grado di lanciare attacchi combinati con esso. Nelle sue forme di Neo Seymour e Seymour Beta, infine, può usare l'abilità Colpo caritatevole per eliminare all'istante un Eone.

Final Fantasy X-2Modifica

Articolo principale: Seymour (Final Fantasy X-2)

Nelle edizioni International + Last Mission e nel remake HD del gioco, Seymour è uno dei boss presenti nell'arena, affrontabile durante la coppa Oltremondo. Molto potente e a conoscenza di magie potentissime, che potrà lanciare senza sosta, si unirà al gruppo una volta sconfitto.

Come alleato, ha accesso alle magie Antima, Deinos e Meteo, ma può anche apprendere Flare, Med dell'eroe e Hosannah.

Tema musicaleModifica

Il tema principale di Seymour è intitolato "Ode a Seymour". Si tratta un brano suonato principalmente da archi, molto lento e misterioso, ed è riproposto in diversi altri brani legati a lui: "Ambizione di Seymour" è una variante più veloce e drammatica, riprodotta durante la prima battaglia contro di lui a Macalania; "Parricida" è una versione più sommessa, riprodotta quando rivela i suoi piani al maestro Mika; altra variante è "Il sorriso del morto", riprodotta all'ultimo incontro con il malvagio dentro Sin. Durante la battaglia contro Seymour Omega, infine, suona il coinvolgente tema "Battaglia contro Seymour".

Tutti questi brani sono stati riarrangiati con l'uso di strumenti veri nell'edizione HD Remaster del gioco: Junya Nakano ha lavorato a "Ode a Seymour" e "Ambizione di Seymour", dando a quest'ultimo un tono più metal, accompagnato da cori da chiesa; Masashi Hamauzu ha invece riarrangiato "Il sorriso del morto", dando al brano un tono più moderno e misterioso.

Altre comparseModifica

Theatrhythm Final FantasyModifica

Neo Seymour Theathrythm.png
Potente invocatore e leader del popolo Guado, è divenuto Maestro di Yevon sulle orme del proprio padre. La sua calma serve a nascondere una mente contorta, traumatizzata dalla vista del sacrificio di sua madre per diventare intercessore...
—Descrizione

Seymour, nella sua forma di Neo Seymour, è un boss durante i livelli battaglia di questo spin-off musicale.

Theatrhythm Final Fantasy Curtain CallModifica

Neo Seymour ricompare con le stesse caratteristiche che possedeva nel precedente titolo.

Pictlogica Final FantasyModifica

PFF Seymour.png

Seymour appare come personaggio giocabile in questo spin-off per smartphone.

Final Fantasy Airborne BrigadeModifica

Seymour è un alleato e un personaggio leggendario invocabile in questo social game.

Abilità:
  • Blizzara
  • Thundaga
Abilità Leggenda:
  • Fira
  • Blizzara
  • Idrora
  • Thundaga

CuriositàModifica

  • Seymour è uno di quei personaggi della saga ad essere un ibrido di due razze, assieme a Cecil Harvey, Golbez, Terra Branford, Aerith Gainsborough e Yuna.
  • Il doppiatore giapponese di Seyour ha doppiato anche Tseng della Compilation di Final Fantasy VII, e Nimbus di Final Fantasy Type-0. In Final Fantasy X e Final Fantasy X-2 ha inoltre doppiato Jash, Zanar e gli Hypello.
  • Nella villa di Seymour è possibile vedere i ritratti di Seymour e dei suoi antenati: a parte il suo, tutti gli altri sono abbastanza simili tra loro.
  • Manomettendo i dati di gioco, è possibile inserire Seymour nella squadra. Può usare tranquillamente tutti i comandi, ma non è possibile cambiare il suo equipaggiamento o modificare la sua sferografia.
  • Ad oggi non è ancora noto chi abbia doppiato Seymour bambino, in quanto il ruolo non è segnato nel cast.
  • In Final Fantasy X, Seymour è stato il primo invocatore a diventare anche Maestro di Yevon.
  • Uno dei soprannomi affibbiati a Seymour dal team di sviluppo era "naked necktie" (pressappoco "cravatta nuda"), in riferimento al fatto che sia praticamente a torso nudo con solo le bende che ha al collo che ricorderebbero un po' una cravatta.
  • Il vestiario di Seymour, se visto a testa in giù, assomiglia molto al design di Anima.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale