FANDOM


Santuario del caos
カオスの神殿 (Kaosu no Shinden)
Santuario del Caos-passato
Informazioni storiche
Tipo Rovine, livello finale
Regione Piane di Cornelia
Funzione Tempio
Gameplay
Residenti 5 pipistrelli, Garland
Piani 1 (presente)
8 (passato)
Oggetti Vari tesori
Obiettivi Sconfiggi Garland
Sconfiggi il boss finale
Località di Final Fantasy
SdC Sprite
La finestra di osservazione dà sul mondo intero. Le quattro forze di fuoco, terra, acqua e vento sembrano convergere su un unico punto... Un punto al centro dei quattro altari. Questa deve essere la posizione del Santuario del Caos!
—Osservatiorio della fortezza volante

Il Santuario del caos è una località presente nell'originale Final Fantasy, ed è contemporaneamente il livello iniziale e il livello finale del gioco. In alcune occasioni, è chiamato anche Tempio del caos.

Il santuario del caos è una struttura costruita in tempi antichi, all'interno della quale era stato imprigionato un antico potere, tenuto a bada dalla luce e dal potere dei quattro cristalli. All'epoca in cui è ambientato in gioco, è poco più che un cumulo di rovine, situato a nord di Cornelia e usato dal cavaliere rinnegato Garland come base, ma si rivela in seguito il luogo dove ogni cosa ha avuto inizio e ogni cosa troverà la sua fine.

StoriaModifica

Orphan (crisi)Pericolo Spoiler: Seguono dettagli su trama e/o finale. (Salta sezione)Orphan (crisi)

Dopo il suo tradimento nei confronti del regno di Cornelia, Garland stabilì la sua base nel santuario del caos. Il re di Cornelia, ormai disperato, ritrovò la speranza quando quattro giovani, portatori di frammenti di cristallo, arrivarono a Cornelia. Egli riconobbe in loro i quattro guerrieri della luce e li inviò al santuario del caos a trattare con l'ex paladino, che aveva rapito la Principessa Sarah. I guerrieri raggiunsero il tempio e sconfissero Garland. Non sospettarono minimamente che quel comulo di rovine potesse essere la vera causa di tutti i mali.

Invece, dopo aver riportato i quattro cristalli al loro antico splendore, gli eroi scoprirono che la fonte del male era nascosta proprio nel santuario del caos. Atttraverso il suono del liuto e il cristallo oscuro, i guerrieri attivarono un portale nel santuario che li portò duemila anni nel passato. Qui sconfissero per una seconda volta i quattro demoni elementali, per poi raggiungere l'ultimo sotterraneo e trovare Garland in persona, reincarnatosi nel potente Khaos. I guerrieri sconfissero Khaos e riportarono, alla fine, pace ed equilibrio nel mondo.

Gli spoiler finiscono qui.

TesoriModifica

PresenteModifica

Oggetto Zona
Pozione Angolo nordovest
Cottage Angolo nordovest
Berretto di pelle Angolo sudovest
Lama runica Angolo sudest (chiave arcana)
Licantropicida Angolo nordest (chiave arcana)
Ago dorato Angolo nordest (chiave arcana)

PassatoModifica

Oggetto Zona
45000 guil*Solo versioni NES e Origins/Super etere*Versioni Dawn of Souls e 20th Anniversary 3P
65000 guil*Solo versioni NES e Origins/Elisir*Versioni Dawn of Souls e 20th Anniversary 3P
26000 guil*Solo versioni NES e Origins/Megaelisir*Versioni Dawn of Souls e 20th Anniversary 2S
Anello difensivo 2S
Lama di Sasuke 2S
Manto robusto 2S
Masamune 4S

NemiciModifica

Nel santuarioModifica

Area circostanteModifica

  • FFI Goblin PSP x3-5
  • FFI Scheletro PSP x2-4
  • FFI Guardia goblin PSP x1-3
  • FFI Vedova nera PSP x1-2
  • FFI Cavallo pazzo PSP x1
  • FFI Gigaverme PSP x1-2
  • FFI Guardia goblin PSP x0-4, FFI Goblin PSP x3-6
  • FFI Cavallo pazzo PSP x2-4

MusicaModifica

Il santuario del caos dispone di due temi musicali: uno è "Santuario del caos", udito nel passato, l'altro è "Santuario sommerso", udito nel presente. La cosa curiosa è che in tutte le altre lingue, i titoli di questi due temi sono inspiegabilmente scambiati, nonostante quello di nome "Underwater temple" non sia mai udito nel santuario sommerso.

Altre comparseModifica

Final Fantasy TacticsModifica

Quando il mondo era ancora giovane, gli dei sigillarono Jaed, il Sovrano del nulla, negli abissi della terra. Il Santuario del caos, con le sue camere antiche e pervase da un'aura dissacrante, indica l'ubicazione della sua prigione.
—Descrizione

Il santuario del caos è annoverato tra le antiche meraviglie di Ivalice. La sua descrizione e il suo ruolo sono in linea con la versione originale, anche se l'essere imprigionato al suo interno in questo caso non è Khaos.

Dissidia Final FantasyModifica

Arena Santuario del caos

Il santuario del caos in Dissidia

Il santuario del caos, per la precisione la versione del passato, compare in questo picchiaduro come arena, in rappresentanza del primo Final Fantasy.
In quest'area hanno luogo numerosi combattimenti, primo tra tutti lo scontro finale tra il guerriero della luce e Garland, ma anche uno scontro tra il Cavalier Cipolla e Terra quando quest'ultima perde il controllo dei suoi poteri magici. Nel santuario del caos hanno inoltre luogo alcuni diverbi tra i guerrieri di Chaos, Squall e Gidan si confrontano rispettivamente con le loro nemesi Artemisia e Kuja, ed è qui dove si incontrano infine gli eroi prima di accedere al regno di Chaos.

Il santuario del caos è una delle arene più grandi del gioco, ed è costituita da un enorme salone modellato a gradoni, diviso in due da una salita con piedistalli distruttibili, decorata con un tappeto rosso al termine del quale si trova un trono distruttibile. Ai lati della sala sono presenti due corridoi con colonne distruttibili, decorati agli estremi con dipinti che raffigurano i quattro demoni. Dai buchi sul soffitto è possibile accedere al tetto, un'area aperta in cui si può vedere un grande portale verso il regno di Chaos, simile allo sfondo della battaglia finale del primo Final Fantasy. Il soffitto che separa le due aree può essere distrutto lanciandovi contro il rivale, rivelando le vere dimensioni dell'arena. La versione Ω del livello scatena la forza del caos, che risucchia a intervalli regolari un certo quantitativo di Audacia da entrambi i combattenti, aggiungendola all'Audacia di livello. Tramite Eureka è possibile ottenere l'oggetto Cristallo nero.

Dissidia 012 Final FantasyModifica

Il santuario del caos ritorna in questo prequel con le stesse caratteristiche del gioco originale.
Qui, avviene un importante evento narrato negli appunti, ovvero la prima comparsa del guerriero della luce nel conflitto: Prishe lo trova durante una delle sue perlustrazioni ed è poi raggiunta da Garland che, riconoscendo il guerriero, affronta la ragazza per portarlo tra le fila di Chaos.

Le rovine del santuario del caos possono inoltre essere viste sulla mappa del mondo, e in alcune occasioni sarà possibile incontrare un moguri che gestirà un negozio nell'area.

Theatrhythm Final FantasyModifica

Il santuario del caos compare in questo spin-off musicale: è usato come livello battaglia per i brani "Opening Theme" e "Underwater Temple" del primo Final Fantasy.

Santuario del caos è anche il nome di una modalità particolare del gioco, durante la quale è possibile affrontare i boss per ottenere ricompense rare, come i preziosi frammenti di cristallo per sbloccare i personaggi aggiuntivi.

Theatrhythm Final Fantasy Curtain CallModifica

Il santuario del caos ritorna in questo gioco, questa volta come livello battaglia per il brano "Last Battle" del primo Final Fantasy. Una versione distorta dell'area è inoltre usata come livello battaglia per gli scontri contro Chaos e Desperado Chaos.

CuriositàModifica

  • I cinque pipistrelli che si incontrano nel santuario del presente sono in realtà cinque guerrieri inviati da Lufenia a bloccare l'avanzata dei demoni, trasformati dalle forze del caos. Dopo la sconfitta di Tiamath, essi riacquistano la parola ed è possibile parlarci.
  • Il santuario del caos è uno dei pochi elementi della saga ad aver cambiato nome anche in giapponese tra una versione e l'altra: originariamente, si chiamava カオスの神殿 (Kaosu no Shinden), mentre i remake hanno abbreviato il nome in カオス神殿 (Kaosushinden).

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale