FANDOM


Prishe
Prishe
Dati biografici
Kana プリッシュ (Purisshu)
Età Imprecisata, molto più vecchia di come appare
Nata Marchesato di Tavnazia
Dati fisici
Razza Elvaan
Capelli Lilla
Occhi Azzurri
Informazioni
Occupazione Avventuriera
Affiliazione Indipendente
Gameplay - Final Fantasy XII
Classe Monaco
Arma Mani nude
Dietro le quinte
Comparse
Personaggio di Final Fantasy XI
Una ragazza conosciuta come "la bambina detestabile", cresciuta dal cardinale e istruita nel campo della teologia...
—Descrizione

Prishe è un personaggio del mondo di Final Fantasy XI, che ha un ruolo fondamentale nell'espansione Chains of Promathia.

Questa ragazza elvaan è nata in quello che un tempo era il potente e prospero marchesato di Tavnazia, e ora vive nel forte che costituisce ciò che ne rimane in seguito alla distruzione del marchesato durante la guerra grande guerra dei cristalli quindici anni prima degli eventi del gioco. Per cause misteriose, non può invecchiare ed è virtualmente immortale, cosa che ha spinto molti a considerarla un demonio. Impulsiva e impertinente, Prishe è un autentico maschiaccio, che si diverte a provocare e prendere in giro i suoi nemici.

Prishe è uno dei personaggi preferiti dai fans di Final Fantasy XI, superata solo da Shantotto, e ciò le ha permesso di raggiungere la collega nel cast giocabile di Dissidia 012 Final Fantasy, dove appare come personaggio sbloccabile. In seguito è apparsa anche in altri titoli spin-off.

ProfiloModifica

Aspetto fisicoModifica

Come tutti gli esponenti della sua razza, Prishe è molto snella, ha la pelle scura e lunghe orecchie appuntite. Ha vispi occhi azzurri e lunghi capelli color lilla, con una frangetta frontale e due ciocche che incorniciano il viso.
Il suo abbigliamento comprende una camicetta lunga a collo alto color bianco avorio, coperta da un corpetto nero, maniche lunghe di stoffa lilla e una giacca nera con i bordi dorati tenuta chiusa da un grosso fiocco rosso, decorato con una gemma blu. Indossa inoltre pantaloncini frangiati neri con ricami grigi, lunghi fino a mezza coscia, e stivaletti beige a tacco alto con grossi risvolti. I capelli sono sormontati da un cerchietto con attaccato un semplice quadrato di stoffa rigida, prevalentemente nero con elaborati ricami grigi e i bordi dorati. Questo copricapo non è indossato dalla Prishe dell'universo alternativo di Abyssea.

PersonalitàModifica

Prishe è una ragazza molto energica, diretta, impaziente e impulsiva, ed è solita comportarsi più come la ragazzina di cui ha l'aspetto che come l'adulta che realmente è. Inizialmente piena di odio e risentimento verso tutti, principalmente in risposta all'odio che le era rivolto, la sua vita è cambiata quando ha conosciuto Ulmia: ciò non l'ha resa solo più socievole e meno astiosa verso gli altri, ma l'ha anche messa davanti alla paura di perdere la propria amica a causa dell'immortalità che non le permetterebbe di invecchiare assieme a lei. Proprio per questo, contrariamente a molti cattivi di capitoli precedenti della saga, Prishe apprezza la prospettiva di perdere il suo dono.
A causa del suo passato non proprio roseo, Prishe sa essere molto violenta e, consapevole del fatto che non può morire, non si fa problemi a lanciarsi contro nemici più grossi di lei o contro gruppi numerosi. Nelle fasi finali della sua storia, tuttavia, diventa più calma e tranquilla, pur rimanendo sempre molto giocosa e impertinente. Prishe ha una passione smodata per il cibo, al punto che ne fa uso anche in battaglia per potenziare le sue statistiche.

StoriaModifica

Orphan (crisi)Pericolo Spoiler: Seguono dettagli su trama e/o finale. (Salta sezione)Orphan (crisi)

Prishe nacque in un molmento imprecisato del passato rispetto agli eventi del gioco, e fu cresciuta nella cattedrale di Tavnazia. Da subito, si credette che la bambina avrebbe avuto un destino speciale. Durante il suo battesimo presso l'occhio di Altana, l'oscurità dentro di lei si cristallizzò, formando una piccola gemma sul suo petto. Da quel giorno, la ragazza non invecchiò di un giorno; ferite che avrebbero ucciso una persona normale non le facevano niente, e i mostri sembravano evitarla. Ciò le valse gli appellativi di "detestabile" e "aberrante", e attirò verso di lei l'odio di molte persone, tanto che fu costretta a rimanere all'interno della cattedrale.

Dopo l'incidente, Prishe conobbe la cardinale Mildaurion, che le donò un amuleto da cui non si separò mai per gli anni a venire. La cardinale permise alla ragazza di uscire periodicamente dalla cattedrale. Durante una di queste uscite, Prishe incontrò una giovanissima Ulmia, all'epoca ancora molto timida, che non era riuscita ad entrare nel coro della cattedrale per panico da palcoscenico. Con lei, Prishe strinse subito un buon rapporto di amicizia, che sarebbe stato consolidato qualche anno più tardi. Dopo qualche tempo, durante la guerra dei cristalli, Prishe aiutò ad evacuare la città, verso quello che sarebbe poi stato conosciuto come il "rifugio di Tavnazia". Nei vent'anni a venire, Prishe protesse il rifugio dai mostri e dagli uomini-bestia dell'isola, e presto la gente smise di conoscerla come "aberrante".

Durante gli eventi di Chains of Promathia, Prishe passò la maggior parte del tempo da sola, spesso accompagnando il protagonista durante alcune missioni, una delle quali consisteva nell'aiutarla a trovare un'aeronave per ritornare a casa.

Durante un viaggio nelle aree di San d'Oria, Prishe fu attaccata e perse il suo amuleto. Dopo, la ragazza fu trasportata in una dimensione onirica, il regno di Diabolos, dove incontrò Selh'teus, da cui apprese la storia del custode dell'apocalisse, colui che avrebbe condotto Promathia a Vana'diel, per fargliela distruggere.

Gli spoiler finiscono qui.

Altre comparseModifica

Dissidia 012 Final FantasyModifica

Cosmos 11 Prishe
Articolo principale: Prishe (Dissidia)

Durante il conflitto tra Cosmos, dea dell'ordine, e Chaos, dio della discordia, Prishe è la seconda rappresentante di Final Fantasy XI presso Cosmos, insieme alla collega dello stesso gioco Shantotto (già apparsa nel titolo precedente). Non appare nella storia principale, e la sua storia è rivelata attraverso gli appunti.

Assieme a Shantotto, Prishe combatteva per la dea Cosmos durante i primi conflitti, quando ancora il mondo B era agli inizi e gli scontri tra i due schieramenti erano pochi. Poiché sopportava a fatica la pomposa professoressa taru, la ragazza cercava sempre di evitarla uscendo dal santuario dell'ordine con la scusa di andare in "perlustrazione", ed è proprio durante uno di questi viaggi che incontrò il guerriero della luce. Il guerriero era apparso misteriosamente nei pressi del santuario del caos senza che alcuna divinità lo avesse convocato, e Prishe si scontrò con Garland per decidere quale schieramento avrebbe reclamato il nuovo arrivato. Uscita vittoriosa, Prishe condusse il guerriero al cospetto di Cosmos e ottenne il permesso di occuparsi del suo addestramento. Il resto degli avvenimenti di questo ciclo, così come il motivo per cui Prishe non è più riapparsa nei cicli successivi, è spiegato attraverso delle missioni scaricabili esclusive del Giappone, che affermano che la sconfitta di Cosmos per mano di Garland rimosse dal conflitto tutti i suoi combattenti, eccetto il guerriero della luce. Prishe aveva anche trovato un nome per il guerriero, ma a causa della sua scomparsa il guerriero ne ha perso ogni ricordo.

In combattimento, Prishe è una lottatrice specializzata nelle combinazioni di mosse: i suoi attacchi Audacia fisici sono basati su diverse combinazioni che portano alla creazione di mosse finali devastanti ispirate alle abilità Catena dei monaci, mentre i suoi attacchi PV sono pesanti attacchi diretti basati sulle sue tecniche nel gioco originale. In modalità EX, equipaggia un paio di cestus da monaco e ottiene l'abilità di concatenare ancora più attacchi, oltre alla capacità di scatenare tutto il potere della stella di Tavnazia sull'avversario con la sua mossa finale.
Il costume base di Prishe è il suo abbigliamento del gioco originale, senza alcuna modifica sostanziale. Dispone inoltre di due costumi alternativi: il primo è un recolor dell'originale, dai toni bianchi e neri, mentre il secondo è il set di abbigliamento "magna", un costume da bagno presente nel gioco originale, ma con i pantaloncini in aggiunta.

Theatrhythm Final FantasyModifica

TFF Prishe
Una donna elvaan che comanda la squadra di ricognizione della fortezza di Tavnazia. A lungo odiata da tutti per essere 'una bambina detestabile', l'incontro con il misterioso avventuriero la ispira a lasciare la fortezza assieme alla sua amica Ulmia. Da quel momento, parteciperà alle battaglie che la porteranno a scoprire la verità sul custode dell'Apocalisse.
—Descrizione

Prishe è il secondo rappresentante di Final Fantasy XI in questo spin-off musicale, e può essere sbloccata collezionando i frammenti di cristallo viola.

Si tratta di un personaggio principalmente focalizzato sull'attacco e sulla difesa, con statistiche che prediligono il valore di Forza, che è uno dei più alti del gioco al livello massimo.

StatisticheModifica

Level HP PC Forza Magia Agilità Fortuna
1 353 9 19 10 11 15
10 1409 14 44 22 24 35
20 2699 21 75 37 41 58
30 3754 26 99 49 55 78
40 4927 33 127 63 70 99
50 6099 39 155 76 85 121
60 7272 45 182 90 100 146
70 8445 50 210 104 115 164
80 8768 50 218 108 120 170
90 9092 50 226 112 124 176
99 9383 50 233 115 128 182

AbilitàModifica

Abilità reattive
Abilità PC Livello
Energia 8 Default
Contrattacco (Lv1) 5 Default
Reiki (Lv1) 4 20
Rigene (Lv1) 20 25
Energira 16 35
Contrattacco (Lv2) 10 50
Scan (Lv1) 20 55
Reiki (Lv2) 9 70
Rigene (Lv2) 25 75
Contrattacco (Lv3) 16 90
Reiki (Lv3) 15 95
Abilità proattive
Abilità PC Livello
Forza ↑ (Lv1) 5 5
Elegia (Lv1) 8 10
HP ↑ (Lv1) 4 15
Agilità ↑ (Lv2) 8 30
HP ↑ (Lv2) 8 40
Elegia (Lv2) 15 45
HP ↑ (Lv3) 14 60
Forza ↑ (Lv2) 10 65
Fortuna ↑ (Lv1) 4 80
Elegia (Lv3) 20 85

Theatrhythm Final Fantasy Curtain CallModifica

Un esemplare della fiera razza elvaan. Pur essendo rude e impertinente, Prish è molto più grande di quanto sembri, e le sue parole possono nascondere profondi significati. La sua forza la guiderà e la sua fragilità le aprirà le porte a una nuova vita...
—Descrizione

Prishe ritorna nuovamente come personaggio sbloccabile, ed è sempre ottenuta collezionando frammenti di cristallo viola.

Qui, le sue specialità rimangono molto simili al titolo precedente, ma ora può imparare anche la sua tecnica finale di Dissidia 012, ovvero Cinque luci, che causa danni in base ai suoi valori di Magia, Agilità e Spirito.

StatisticheModifica
Livello PC HP Forza Magia Agilità Fortuna Resistenza Spirito
1 9 337 20 10 8 11 17 11
50 40 5931 159 81 62 91 138 92
99 50 8952 235 120 92 135 205 137
AbilitàModifica
Abilità reattive
Abilità PC Livello
Chakra (Lv1) 5 Default
Mani nude (Lv1) 9 Default
Contrattacco (Lv1) 5 10
Spavento 6 15
Colpo energetico (Lv1) 5 20
Reiki (Lv1) 4 30
Cinque luci 18 40
Chakra (Lv2) 9 45
Mani nude (Lv2) 13 50
Contrattacco (Lv2) 10 55
Colpo energetico (Lv2) 10 65
Reiki (Lv2) 9 70
Mani nude (Lv3) 17 80
Chakra (Lv3) 13 85
Reiki (Lv3) 15 90
Colpo energetico (Lv3) 15 95
Abilità proattive
Abilità PC Livello
HP ↑ (Lv1) 4 5
Peana (Lv1) 10 25
Marcia potente (Lv1) 7 35
Peana (Lv2) 22 60
Marcia potente (Lv2) 10 75

Pictlogica Final FantasyModifica

PFF Prishe

Prishe appare come personaggio giocabile in questo spin-off per smartphone.

Final Fantasy Airborne BrigadeModifica

Prishe è un alleato e un personaggio leggendario invocabile in questo social game.

Abilità:
  • Montante d'aurora
  • Oblitega
  • Calcio annullante
  • Pugni furiosi
  • Pugni ruggenti
  • Calcio tornado
Abilità Leggenda:
  • Calcio annullante
  • Combo
  • Calcio del dragone
  • Pugno a un pollice

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale