FANDOM


Palazzo della strega
エスタ国立魔女記念館
(Esuta Kokuritsu Majo Kinenkan)
Luogo Palazzo della strega
Informazioni storiche
Tipo Struttura
Regione Grande pianura di Esthar
Funzione Struttura per sigillo di streghe potenzialmente pericolose
Affiliazione Nessuna
Gameplay
Oggetti Nessuno
Fonti energetiche Stop
Obiettivi Salvare Rinoa
Località di Final Fantasy VIII

Il Palazzo della strega è un grande palazzo situato a est del continente di Esthar, nel mondo di Final Fantasy VIII.

Anche se si chiama "palazzo della strega", nessuna strega ci ha mai abitato: si tratta di un santuario commemorativo costruito durante la guerra della strega e modificato dal dottor Odine perchè fungesse anche da sigillo per streghe potenzialmente pericolose.

StoriaModifica

Orphan (crisi)Pericolo Spoiler: Seguono dettagli su trama e/o finale. (Salta sezione)Orphan (crisi)

La credenza che il palazzo della strega sia un santuario commemorativo è vera a metà. In realtà, il palazzo è la ragione per cui la guerra della strega è terminata: concepito da Odine per sigillare i poteri delle streghe se questi fossero troppo pericolosi, esso fu infatti di importanza cruciale per la liberazione della nazione di Esthar dal suo tiranno, la malvagia Adele. La strega era finalmente riuscita, dopo anni di ricerche, a trovare la piccola Ellione, che voleva avere come erede, ma non aveva fatto i conti con Laguna Loire, padre adottivo della ragazzina, che era venuto a recuperarla.

Laguna si era unito al gruppo anti-Adele e aveva ideato un piano per la deposizione del tiranno. Dopo aver recuperato Ellione, la portò al sicuro, per poi far credere ad Adele di averla portata proprio nel palazzo. Adele sapeva che era una trappola, ma assecondò Laguna, fiduciosa nei suoi poteri magici.

All'interno del palazzo si trovava una capsula criogenica, dove Laguna, con la collaborazione di Odine, proiettò un ologramma di Ellione. Quando Adele lo raggiunse, accadde qualcosa di inaspettato: benchè si fosse accorta dell'ologramma, Laguna riuscì lo stesso a spingere la nerboruta strega nella capsula, dove rimase congelata istantaneamente. Per sicurezza, Odine fece partire tre navi dragone (tra cui la Lagunarock) e scagliò la capsula nello spazio, dove fu tenuta sotto controllo per diciassette anni dalla base lunare.

A causa della presenza del sigillo di Adele nello spazio e del disturbatore di onde radio applicato su di esso per non farlo trovare, le trasmissioni via etere smisero di funzionare, concedendo l'uso solo alle trasmissioni via cavo.

Diciassette anni dopo, l'arrivo sulla base lunare di una comatosa Rinoa Heartilly pose fine alla prigionia di Adele. La ragazza, posseduta da Artemisia, liberò lei stessa il vecchio tiranno e permise alla malvagia strega di controllarla. Artemisia le lasciò un ricordino prima di andarsene: i poteri magici.

Rinoa era divenuta una strega anche lei, perciò quando tornò sul pianeta i soldati di Esthar, per ordine del presidente Laguna, dovettero chiuderla nella capsula, perchè i suoi poteri erano potenzialmente pericolosi. Squall Leonhart si oppose alla decisione e decise di salvare l'amica. Per fortuna, per intercessione di Ellione, Laguna cambiò idea e inviò Ward ad autorizzare il rilascio di Rinoa.

Gli spoiler finiscono qui.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale