FANDOM


FFII Ritratto Borghen PSP Borghen: Forza, tornate al lavoro! Al lavoro, ho detto! Prima finirete più grande sarà la mia gloria!
L'articolo necessita di essere revisionato e corretto: provvedi usando il tasto Modifica.


Monaco
FFE Monaco
Dati
Kana モンク (Monku)
Armi Artigli, Mani nude
Comandi Calcio
Reiki
Contrattacco
Specialità HP
Forza
Prima comparsa Final Fantasy

Il Monaco è una classe ricorrente in molti giochi della saga di Final Fantasy. La prima comparsa del monaco risale al primo Final Fantasy.

ProfiloModifica

I monaci sono caratterizzati principalmente dalla loro grande abilità nel combattimento a mani nude: non possono usare infatti armi che non siano artigli o guanti. Nonostante ciò, i monaci possono infliggere la stessa quantità di danno inflitta dal altre classi come Guerrieri o Dragoni grazie all'elevato parametro di forza fisica. I monaci indossano abiti leggeri (vesti e cappelli) e non possono equipaggiare armature pesanti; per contrastare questa mancanza di protezione (e conseguente scarsa difesa), i monaci hanno una quantità di HP più alta rispetto alle altre classi. Proprio grazie all'impossibilità di equipaggiare armi ed armature pesanti, quella del monaco è una delle classi meno costose. Tra le abilità tipiche del monaco troviamo: Calcio, che danneggia tutti i nemici; Chakra, che cura il monaco e/o i suoi alleati; Concentrazione, che aumenta la forza d'attacco del monaco, ed Accumulo, che perde un turno per sferrare un attacco potenziato al successivo. I monaci sono anche capaci di contrattaccare gli attacchi fisici. I nunchaku, tuttavia, hanno la curiosa caratteristica di abbassare il parametro di attacco dei monaci.

ComparseModifica

Final FantasyModifica

Articolo principale: Monaco (Final Fantasy)

Il monaco è una classe incentrata sugli attacchi fisici ed è disponibile fin dall'inizio del gioco. Successivamente verrà migliorata nella classe del maestro. In questo capitolo, i monaci possono usare dei nunchaku (sebbene sconsigliati in quanto indeboliscono il monaco) e ciò rende Final Fantasy uno dei pochi giochi in cui i monaci usano armi diverse da artigli e guanti.

Final Fantasy IIModifica

Il personaggio temporaneo Josef è il primo monaco della saga ad avere un nome: com'era intuibile, ha un livello di conoscenza del combattimento senz'armi superiore agli altri, e può infliggere molti danni senza equipaggiarne una. Un'arma, infatti, abbasserebbe il suo potere d'attacco, mentre uno scudo lo dimezzerebbe addirittura.

Esistono voci, non confermate, secondo le quali Guy infliggerebbe più danni a mani nude che con la sua arma iniziale, un'ascia.

Final Fantasy IIIModifica

Articolo principale: Monaco (Final Fantasy III)
Vedi anche: Cintura nera (Final Fantasy III)

Quella del monaco è una classe ottenuta dal cristallo del vento ed è specializzata nel combattimento a mani nude e nei contrattacchi. Una versione più potente, chiamata Cintura nera, può essere ottenuta dal cristallo della terra.

Final Fantasy IVModifica

Yang Phang Leiden è uno dei monaci più famosi della saga. É il capo dei monaci di Fabul, una città rinomata per i suoi monaci guerrieri. Quasi tutti gli abitanti di Fabul sono monaci, e Yang stesso è combattuto come un boss sotto il nome di Monaco durante il gioco. Durante la prova lunare di Yang, inoltre, il gruppo affronterà un gran numero di monaci guerrieri, capeggiati da Titano lunare.

Final Fantasy IV: The After YearsModifica

Articolo principale: Monaco (The After Years)

Yang torna come monaco insieme a sua figlia Ursula. Altri tre monaci entrano temporaneamente nel party, sono chiamati Monaco A, Monaco B e Monaco C ed hanno gli stessi parametri e le stesse abilità.

Final Fantasy VModifica

Articolo principale: Monaco (Final Fantasy V)

Il monaco è una classe ottenuta dai frammenti del cristallo del vento, è specializzato nel combattimento a mani nude e ha un grande potere di attacco, un elevato valore di HP e può contrattaccare. Può apprendere le abilità Reiki, Chakra e la ricercata HP +30%, ma non può equipaggiare nè armi nè scudi senza un'abilità ereditata da un'altra classe.

Alcuni nemici del gioco come il Pugno di ferro hanno l'aspetto di monaci guerrieri.

Final Fantasy VIModifica

Sabin Rene Figaro è un monaco, ed è studente di arti marziali sotto il maestro Duncan, che ha allenato anche il figlio Vargas. Sabin usa un set di abilità chiamato Jujitsu, che gli permette di portare a termine vari attacchi molto potenti, se il giocatore digita la combinazione giusta di tasti.

Come nel capitolo precedente, alcuni nemici ricordano dei monaci guerrieri per aspetto e stile di lotta: ad essi si aggiunge il boss Dadaluma.

Final Fantasy VIIModifica

Tifa Lockhart è la rappresentante nel settimo capitolo della classe del monaco. Allenata da Zangan, la sua Limit Break consiste in vari attacchi fisici, che diventano più forti grazie ad una slot machine.

Final Fantasy VIIIModifica

Zell Dincht usa i suoi pugni (armati di guanti speciali) in battaglia, e la sua tecnica speciale Duello gli permette di portare a segno una serie di attacchi diversi a seconda delle combinazioni inserite di volta in volta dal giocatore, concludendo con potenti attacchi finali. Sebbene nel gioco non ci siano classi, il suo stile di combattimento è quello del monaco.

Final Fantasy IXModifica

Amarant Coral è il risultato della fusione tra le classi del monaco e del Ninja, ed utilizza le abilità Enigma, che gli permettono di usare tecniche speciali (soprattutto curative) consumando MP. In trance, Amarant acquista l'insieme di abilità Dharma, che gli consentono di usare le abilità Enigma sull'intero party.

Final Fantasy XModifica

Sebbene possieda un enorme spadone, Jecht per la sua natura rissosa è collegato alla classe del monaco: questo aspetto è stato ripreso per la sua apparizione in Dissidia.

Final Fantasy XIModifica

Articolo principale: Monaco (Final Fantasy XI)

Il monaco è una classe base ed è suddivisa in quattro ranghi a seconda del livello del giocatore. Tutte le mandragora e alcuni Uominibestia sono classificati come monaci. Prishe, inoltre, è un ibrido fra il monaco ed il mago bianco.

Final Fantasy XIIModifica

Esclusivi per la versione International Zodiac Job System, i monaci sono ottimi nel combattimento a mani nude come sempre ma usano anche bastoni, magia bianca e varie tecniche. La loro parte di scacchiera delle licenze ha sedici spazi di abilità e venti spazi HP, più di ogni altra classe. Nel gioco originale, invece, alcune licenze hanno la caratteristica di potenziare il combattimento a mani nude.

Final Fantasy XIIIModifica

Snow Villiers combatte i nemici a mani nude nello stile del monaco. Non equipaggia però artigli o guanti, ma altri tipi di armi che aumentano la sua forza.

Final Fantasy XIVModifica

Quella del Pugile è una disciplina di guerra in Final Fantasy XIV, specializzata nel combattimento a mani nude. Raggiungendo un livello alto con questa classe è possibile aggiornarla in Monaco propriamente detto.

Final Fantasy TacticsModifica

Articolo principale: Monaco (Tactics)

Il Monaco è disponibile solo per i personaggi con la classe del Cavaliere a livello 3 o superiore.

Final Fantasy Tactics AdvanceModifica

Articolo principale: Monaco bianco (Tactics Advance)

Il monaco bianco è una classe base esclusiva dei Bangaa. In battaglia può usare attacchi fisici e poteri spirituali.

Final Fantasy Tactics A2: Grimoire of the RiftModifica

Articolo principale: Monaco bianco (Tactics A2)
Vedi anche: Maestro monaco

Il monaco bianco fa la sua comparsa anche in questo gioco, accompagnato da una nuova classe chiamata maestro monaco.

Dissidia Final FantasyModifica

Nel picchiaduro PSP, Jecht fa la sua comparsa, combattendo più a mani nude che con la sua spada (come già detto). Basa il suo potere su combo prolungate, variabili combinando al momento giusto il tasto Playstation Button C e la levetta analogica. Nel Colosseo, quando selezionata, la carta classe del monaco renderà le prossime carte di battaglia più deboli.

Dissidia 012 Final FantasyModifica

In aggiunta a Jecht, in questo prequel appaiono due nuovi monaci: Prishe e Tifa. La prima utilizza una serie di combo fisiche (personalizzabili dal menu delle abilità) terminanti con potenti magie, e la seconda sfrutta principalmente attacchi brevi e finte, oltre alle sue classiche Limit Break del capitolo di provenienza.

Per concludere, selezionando nel labirinto la carta del monaco, le carte nemico della battaglia successiva avranno forza ed equipaggiamento ridotti al minimo.

GalleriaModifica

 
FF Monaco NES
 
Classe Monaco
 
TAY - Monaco 1
 
Monaco FFV
 
Monk V
 
FFXI-Galka-Monk
 
Ff14-class-pugilist
 
FFT Monaco
 
Monaco bianco FFTA
 
Ffta2-Bmastermonk

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale