FANDOM


FFV Lamia regina

La Lamia regina è un nemico presente in Final Fantasy V.

Le lamiae regine erano bellissime e sensuali donne-serpi dai lunghi capelli violacei e dalle squame dorate. Strisciavano lungo i corridoi della piramide di Muur, attirando e addormentando gli intrusi prima di attaccarli.

StrategiaModifica

La lamia regina può comparire spesso da sola o in coppia, oppure assieme ad un Rajiforma, a volte anche con uno o tre Ushabti. La sua specialità è infliggere status alterati molto fastidiosi al gruppo: potrebbe infatti usare, oltre all'attacco fisico e ad Attacco critico, le tecniche Tentazione, per confondere un alleato, 1000 aghi, per infliggergli 1000 punti danno e Danza stordente, per addormentarlo. Sebbene possano essere rivoltate contro di lei controllandola, il modo più rapido di sconfiggerle è una buona magia di gelo, oppure delle magie di cura.

La lamia regina può essere, raramente, derubata della corona di rovi: si tratta di uno dei migliori copricapi di tutto il gioco, ma ha lo svantaggio di infliggere lo status Crisi permanente a chi lo indossa.

StatisticheModifica

Bestiario Livello PV PM
143 40 2100 600
Forza Difesa Schivata Magia Difesa magica
54 10 0 0 5
Guil EXP Da rubare Possiede
435 700 Corona di rovi
Dolce bacio
Tiara di Lamia
Abilità
Attacca, Attacco critico, 1000 aghi, Tentazione, Danza stordente
Attributi elementali
Immune a Punti deboli Assorbe
Niente Gelo Niente
Tipo Immunità
Non-morto
Bestia magica
Umanoide
Niente

GalleriaModifica

 
Lamia regina FFV

CuriositàModifica

  • La lamia regina è uno dei pochi nemici del gioco appartenenti a ben tre categorie: è classificato sia come nonmorto che come umanoide che come bestia magica.

Nemici correlatiModifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale