FANDOM


Knights of the Round
KotR.png
Kana ナイツオブラウンド
(Naitsu obu Raundo)
Specialità Non-elementale
Attacco firma Fine definitiva
Esordio Final Fantasy VII

I Knights of the Round sono personaggi ricorrenti in alcuni titoli della serie di Final Fantasy.

Potentissimi cavalieri avvolti in rilucenti armature, questi tredici eroi altri non sono che il leggendario re Artù e i suoi mitici cavalieri. Quando appaiono, sono soliti attaccare uno alla volta, sferrando ciascuno una tecnica devastante, per poi cedere il passo al loro sovrano, che conclude con un solo colpo della sua spada luminosa.

Apparsi per la prima volta in Final Fantasy VII come invocazioni, i Knights of the Round hanno in seguito avuto qualche altra sporadica apparizione, o in riferimento al loro titolo d'esordio o come potentissimi e spettacolari boss.

ProfiloModifica

I Knights of the Round, date le loro pochissime apparizioni, hanno avuto poche modifiche di rilievo nel loro aspetto: appaiono come tredici alti e possenti uomini bardati in elaborate armature medievali con elmi chiusi e lunghi mantelli. Possono essere divisi in gruppi di tre per il loro abbigliamento e le loro specialità: tre indossano pesanti cotte e pettorali, hanno elmi con grandi pennacchi e brandiscono lunghe spade a due mani; tre indossano lunghe toghe da mago, hanno elmi allungati e brandiscono aste decorate con simboli sacri; tre indossano armature da crociato, hanno elmi ornati con due pennacchi e brandiscono armi lunghe come lance o tridenti; tre indossano pesanti corazze integrali, portano grossi elmi e ampi spallacci e brandiscono enormi asce a due mani. Il tredicesimo cavaliere è Artù in persona: torreggia in altezza sugli altri dodici, indossa un'armatura immacolata e impugna la sua fidata spada Excalibur, tanto luminosa da rischiarare l'oscurità più tetra.

Quando sono invocati in battaglia, i Knights of the Round trasportano i nemici in una dimensione alternativa e usano il loro temibile attacco Fine definitiva, che consiste in una lunga combo di tredici attacchi da parte di ciascuno dei cavalieri, che culmina con un poderoso colpo della spada di Artù.

ComparseModifica

Final Fantasy VIIModifica

I Knights of the Round appaiono per la prima volta in questo gioco come la più forte delle invocazioni. La materia invocazione necessaria per invocarli è ottenuta nella remota Round Island, una piccola isola situata nell'angolo nord-est della mappa del mondo, le cui montagne e foreste impediscono di accedervi con qualunque mezzo che non sia un chocobo dorato.

La materia dei Knights of the Round può essere associata a un'arma o una protezione, e permette di evocarli in battaglia per 250 MP. L'attacco Fine definitiva consiste in tredici potentissimi attacchi non-elementali che ignorano tutte le difese e possono causare, al massimo livello di invocazione, ben 129.987 danni a un singolo nemico. Quando sono invocati, i cavalieri attaccano uno alla volta con vari tipi di armi e magie, seguendo questo ordine:

  • Il primo cavaliere attacca con una spada runica.
  • Il secondo attacca con una lancia.
  • Il terzo lancia Firaga.
  • Il quarto attacca con una mazza.
  • Il quinto attacca con uno spadone.
  • Il sesto attacca con un martello.
  • Il settimo lancia Blizzaga.
  • L'ottavo attacca con un tridente.
  • Il nono lancia Cometeo.
  • Il decimo attacca con una naginata.
  • L'undicesimo attacca con un'ascia.
  • Il dodicesimo attacca con una spada lunga.
  • Re Artù appare dall'oscurità e pone fine alla combo con l'Excalibur.

La materia dei Knights of the Round ha alcuni effetti particolari: può essere accoppiata con la materia Ruba, risultando in tredici tentativi di furto in un turno solo, e non può essere accoppiata con la materia Magia quadra. L'invocazione può uccidere in un colpo solo la maggior parte dei mostri, e può essere accoppiata con l'invocazione di Ade per paralizzare i nemici come Ruby Weapon e impedire loro di contrattaccare. L'uso dei Knights of the Round durante lo scontro con Jenova∙SINTESI aumenterà la difficoltà degli scontri con Bizarro∙Sephiroth e Safer∙Sephiroth.

Statistiche Livello 2 Livello 3 Livello 4 Master
AP 50000 200000 300000 500000
Modifiche Magic +8, Magic Def. +8, Max HP-10%, Max MP+5%

Final Fantasy XIVModifica

Articolo principale: Thordan I

I Knights of the Round ritornano in questo capitolo online nel ruolo di Primal: nessuno si aspettava di vederli in azione e molti non avevano nemmeno idea di chi stessero affrontando finché non hanno visto il nome del loro attacco finale. Introdotti nell'espansione Final Fantasy XIV: Heavensward, di cui sono anche i boss finali, non sono veri e propri Primal, ma persone realmente esistite riportate alla vita attraverso l'Aether in seguito a un rituale favorito dall'Ascian Lahabrea: in origine erano i leggendari dodici Cavalieri della Tavola rotonda e il loro re Thordan I, che i miti di Ishgard venerano come eroi per aver difeso la loro terra e il loro popolo dal malvagio drago Nidhogg ed essersi impossessati del suo occhio. Durante la storia, l'arcivescovo Thordan VII sovrano di Ishgard, intenzionato a distruggere per sempre l'orda dravaniana che venera i draghi, ottiene da Lahabrea le conoscenze necessarie a invocare un Primal e decide di usare se stesso e i suoi dodici cavalieri come avatar per richiamare nel mondo Thordan I e i Cavalieri della Tavola rotonda. In seguito è rivelato che la storia di Thordan I nascondeva verità più amare, in quanto fu proprio il re ad essere responsabile della malvagità di Nidhogg, uccidendo la sua amata Ratatoskr e spingendolo ad attaccare Ishgard solo per impossessarsi del suo occhio. Una volta invocati i Primal dei cavalieri, Thordan I uccide personalmente Lahabrea per poi volgere la sua attenzione al giocatore, che lo sconfigge per fermare la sua follia.
Il design dei Knights of the Round è interamente basato sulla loro controparte originale di Final Fantasy VII, con vari tipi di cavalieri, ciascuno con armature di colori diversi e armi di ogni genere, ma re Thordan I ha un'armatura nera a simboleggiare la sua malvagità, in contrasto con l'armatura luminosa di Artù nell'invocazione originale. In battaglia, Thordan combatte prevalentemente da solo, chiamando in soccorso alcuni dei suoi cavalieri in determinate circostanze, e il suo comportamento è simile a quello di altri boss affrontati in precedenza, soprattutto Primal. Quando inizia la combinazione Fine definitiva, i cavalieri attaccano in gruppi e devono assolutamente essere sconfitti prima che il caricamento della mossa finale di Thordan vada a termine, o l'attacco che seguirà causerà Game Over istantaneo: sopravvivendo all'attacco, Thordan perderà sicurezza e inizierà a menare fendenti con furia cieca.

Final Fantasy Type-0Modifica

I Knights of the Round appaiono solo nel romanzo ispirati al gioco. Si tratta di un Esper occulto composto da tredici cavalieri alti trenta metri, e sono invocati da Kurasame dopo che questi è stato trasformato in un l'Cie in seguito alla morte prematura di Setsuna.

Theatrhythm Final Fantasy Curtain CallModifica

TFFCC Knights of the Round.png
Questi straordinari cavalieri sedevano al fianco di Artù, combattendo in nome della giustizia. I loro colpi incessanti distruggono ogni cosa davanti a loro. La loro violenza e il loro potere sono i più grandi tra le invocazioni. Nessuno si oppone a loro.
—Descrizione

I Knights of the Round appaiono in questo spin-off musicale come invocazione. Possono essere richiamati durante la specifica modalità Invocazione nei livelli battaglia.

Final Fantasy: Unlimited AfterModifica

I Knights of the Round sono delle evocazioni usate da Kaze in questo manga spin-off. Sono invocati per distruggere gli Oggetti Nova attorno alla Terra.

Come per tutte le invocazioni, i Knights of the Round possono essere richiamati sparando con la Magun. La Soil Charge necessaria comprende tre proiettili:

  • Una raffica di legami, Sword Viridian!
  • La tempesta della fortezza, Kingdom Blue!
  • Un vortice di orgoglio, Warrior Platinum!

Prima di sparare Kaze urla la frase: "Distruggete! Io vi evoco, Knights of the Round!"

GalleriaModifica

 
FFVII KOTR Arthur Art.jpg
 
Knight1-ffvii-KotR.png
 
Knight2-ffvii-KotR.png
 
Knight3-ffvii-KotR.png
 
Knight4-ffvii-KotR.png
 
Knight5-ffvii-KotR.png
 
Knight6-ffvii-KotR.png
 
Knight7-ffvii-KotR.png
 
Knight8-ffvii-KotR.png
 
Knight9-ffvii-KotR.png
 
Knight10-ffvii-KotR.png
 
Knight11-ffvii-KotR.png
 
Knight12-ffvii-KotR.png
 
Knight13-ffvii-KotR.png

EtimologiaModifica

I Cavalieri della Tavola rotonda sono un ordine di cavalieri fondato da re Artù nei miti del Ciclo arturiano: erano chiamati così in riferimento al tavolo a cui tutti sedevano, costruito in forma circolare perché tutti, re compreso, potessero essere uguali. Le leggende non sono concordi in merito a quanti fossero, ma più di una afferma che vi fossero dodici seggi più un tredicesimo, che doveva restare vuoto perché riservato a chiunque fosse riuscito a recuperare il Santo Graal. I cavalieri caddero in battaglia contro l'esercito di Mordred, figlio traditore di Artù, e furono portati entro le mura di Avalon, dove si sarebbero risvegliati quandunque ci fosse stato nuovamente bisogno di loro.

CuriositàModifica

  • I Knights of the Round hanno l'animazione d'attacco più lunga di Final Fantasy VII, un minuto e quindici secondi. Come tutte le animazioni, essa può essere bloccata tramite il glitch Vincent-Scippo, cosa che risulta molto utile negli speedrun.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale