FANDOM


Ixion
Ixion
Kana イクシオン (Ikushion)
Specialità Elemento Tuono
Attacco firma Elektroflusso
Esordio Final Fantasy X

Ixion è uno spirito d'invocazione ricorrente all'interno della serie di Final Fantasy.

Creatura dalle sembianze di unicorno, è un'invocazione associata all'elemento Tuono, ed è solito apparire accompagnato dai fulmini per scagliare una potente scarica sui nemici del suo invocatore.

Apparso per la prima volta in Final Fantasy X, in sostituzione di Ramuh, ha in seguito avuto altre sporadiche apparizioni, sia come invocazione, sia come boss da battere.

ComparseModifica

Final Fantasy XModifica

Articolo principale: Ixion (Final Fantasy X)

Ixion appare per la prima volta in questo capitolo come invocazione. Si tratta di uno degli Eoni obbligatori per la trama, e il terzo con cui Yuna entra in contatto: la giovane invocatrice otterrà la possibilità di invocarlo dopo la visita al tempio di Djose. Ixion può essere affrontato durante gli scontri con Belgemine nel tempio di Remiem. Come per gli altri Eoni, esiste anche una versione oscura, Dark Ixion, che apparirà se si parlerà con un templare nella piana dei lampi dopo gli eventi di Bevelle, e dovrà essere sconfitto due volte.
L'aspetto di Ixion in questo capitolo è il più facilmente riconoscibile e riproposto della serie: appare come un enorme cavallo con un corno a forma di lama sulla fronte, il corpo grigio e ornato con decorazioni dorate e una folta criniera bianca. Il suo intercessore, visibile visitando il tempio dopo gli eventi di Bevelle, ha l'aspetto di un marinaio di mezza età.

Come tutti gli Eoni, Ixion è controllabile in battaglia una volta invocato: dispone di buone difese, ed è focalizzato più sugli attacchi magici che su quelli fisici, dispone di magie di tuono e della magia bianca Paraidro, per difendersi dall'elemento a cui è debole. Quando l'arma finale di Kimahri ha ricevuto il primo potenziamento, Ixion otterrà la capacità di sfondare il limite di danno.
Quando è invocato, Ixion appare da un portale avvolto nei fulmini, da cui esce quando Yuna si collega alla punta del suo corno e lo trascina fuori, per poi galoppare accanto a lei e impennarsi sul posto. Il simbolo di Ixion, visibile quando è evocato, è indicato con il kanji (kaminari), che significa "tuono". Il suo attacco speciale è Aeroelektrodo, che causa danni spezzadifese lanciando due lame d'aria su un nemico. La sua Turbotecnica è Elektroflusso, che causa danni di Tuono sollevando i nemici da terra tramite elettricità convogliata dalla punta del corno, e si conclude con un'esplosione di energia lanciata dal corno stesso.

Final Fantasy X-2Modifica

Articolo principale: Ixion (Final Fantasy X-2)

Ixion ritorna nel seguito del decimo capitolo, ma questa volta unicamente come boss da battere. Caduto sotto il controllo del non-trapassato Shuyin, appare dalle profondità dell'Oltremondo e getta nel caos il tempio di Djose prendendo il controllo degli automi Albhed, ma viene sconfitto da Yuna, Rikku e Paine. Nelle versioni International e HD Remaster del gioco, è possibile affrontarlo nell'arena di Shinra dopo che uno sparautoma potenziato al massimo sarà stato rilasciato e si sarà trasformato in lui.
L'aspetto di Ixion, contrariamente agli altri Eoni, non è basato sulla sua versione oscura: fuso con una macchina Albhed, è di colore bluastro e presenta numerosi elementi meccanici, tra cui la criniera e la coda, circuiti visibili lungo tutto il corpo, e due file di occhi luminosi sulla testa. Quando combatte, alterna gli attacchi fisici e Aeroelektrodo a colpi di tuono lanciati su di sé per rigenerarsi, e ricorre a Elektroflusso solo dopo aver perso abbastanza HP.

Final Fantasy XIModifica

FFXI Monoceros

Dark Ixion appare in questo capitolo online come mostro noto. Può essere incontrato in varie zone di Vana'diel. Ixion è inoltre il nome di un server di gioco.
In questo gioco, Dark Ixion è una varietà di monocero, con la pelle grigio scuro, crine violaceo e un lungo corno ricurvo sulla fronte.

Final Fantasy XIIModifica

IxionFFXII
Articolo principale: Ixion (Final Fantasy XII)

Ixion riappare in questo capitolo come potente boss opzionale. Si tratta di un super ricercato che infesta i sogni delle persone, e può essere affrontato nei livelli sotterranei del Faro di Ridorana.
Questa incarnazione di Ixion è una varietà di incubo: appare come un gigantesco cavallo grigio dalla pelle percorsa da crepe, con lunghi tentacoli ai lati del collo e fulmini che partono dalla criniera e dalla coda. In battaglia, usa potenti magie elementali e attacchi tipici della famiglia degli incubi.

Final Fantasy XII: Revenant WingsModifica

RW Ixion
Articolo principale: Ixion (Revenant Wings)
Equino dagli zoccoli saettanti. La folta criniera è molto pregiata.
—Descrizione

Ixion riappare in questo capitolo come Esper di elemento Tuono. Può essere sbloccato in qualsiasi momento dalla ruota dei patti ed è affrontabile in diverse missioni.
L'aspetto di Ixion in questo gioco non è ripreso da quello visto nel gioco precedente, ma da un mostro simile chiamato Bly: appare come un cavallo bianco dalla criniera bruna, percorso da fulmini azzurri lungo tutto il corpo e con strisce arancioni dal muso alla coda e sulle zampe. La versione invocata dai nemici è verde e gialla, ancora più somigliante al Bly.

Ixion è un Esper di livello 2, che attacca dalla ravvicinata. Dispone dell'attacco Zoccolata, che causa danni di tuono a un nemico.

Dissidia 012 Final FantasyModifica

Ixion Dissidia012

Ixion compare come cameo in questo picchiaduro crossover. È parte dell'arsenale di invocazioni di Yuna, usa Aeroelektrodo come attacco Audacia ed Elektroflusso come attacco PV, e può comparire anche in supporto a un altro Eone quando Yuna attacca in modalità EX.

Final Fantasy: UnlimitedModifica

Ixion-Final Fantasy Unlimited
Ixion Stile Zero-Unlimited

Ixion è una delle invocazioni utilizzate da Kaze in questa serie animata. Nell'episodio 22, grazie a un potenziamento da parte di Moglin, Ixion si trasforma in Ixion 0.
Il design di Ixion lo vede simile a un unicorno meccanico dall'aspetto stilizzato. Ixion 0 è uguale nell'aspetto, ma con colori più brillanti e due paia di ali piumate.

Come per tutte le invocazioni, Ixion può essere richiamato sparando con la Magun. La Soil Charge necessaria comprende tre proiettili:

  • Il sonno che avvolge la morte, Steel Gray!
  • Il sangue che sale e ribolle, Heat Crimson!
  • La luce che penetra l'oscurità, Lightning Yellow!

Prima di sparare Kaze urla la frase: "Grida! Io ti evoco, Ixion!"

EtimologiaModifica

Ixion, o Issione, è il nome di un re dei Lapiti, antica tribu della Tessaglia, figlio di Phlegyas. Secondo il mito, Issione riuscì a ingraziarsi il favore di Zeus e avere la possibilità di sedere alla sua mensa: durante il banchetto, però, egli cercò di sedurre Era, sposa di Zeus, al che il re degli dei lo fece torturare e in seguito legare ad una ruota infuocata.

Il fatto che Ixion sia rappresentato come un cavallo è probabilmente legato al fatto che, secondo il mito, Issione era il progenitore della stirpe dei centauri.

CuriositàModifica

  • Il design di Ixion in Final Fantasy X sembra essere basato su quello del mostro mesmerize in Final Fantasy VIII.
  • In Final Fantasy XV, il bastone di Ramuh è modellato sulla base di Ixion come appariva in Final Fantasy X.