Fandom

Final Fantasy Wiki

Isola di ricerca sottomarina

2 393pagine in
questa wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi
Icona Gabranth 1.png Gabranth: Perché rinunci a ciò di cui devi avere più cura?
L'articolo necessita di essere completato: provvedi usando il tasto Modifica.


Isola di ricerca sottomarina
海洋探査人工島 (Kaiyou Tansa Jinkou Shima)
VIII-RagnarokOnDSRC.jpg
Informazioni storiche
Regione Isola remota
Funzione Centro di ricera geologica e biologica
Affiliazione Nessuna
Abitanti Nessuno
Gameplay
Oggetti chiave Nessuno
Fonti energetiche Dispel, Esna, Triple, Ultima
Guardian Force Bahamut (sconfiggere)
Eden (assimilare)
Missioni Sconfiggere Bahamut
Esplorare il deposito
Località di Final Fantasy VIII
Isola mobile dedicata alla ricerca sottomarina.
Scomparsa misteriosamente dopo una serie di avvenimenti. Si ipotizza che i membri del centro di ricerca siano vivi e probabilmente reclusi da qualche parte.
3015 Trovato forte campo energetico sotto il mare.
4141 Posto definito: 'Deposito dell'oceano'.
4242 'Deposito dell'oceano' sigillato.
—Informazioni

L'isola di ricerca sottomarina (海洋探査人工島, Kaiyou Tansa Jinkou Shima) è un'isola artificiale collocata nell'oceano, a sud ovest del mondo di Final Fantasy VIII. E' un laboratorio quasi affondato in cui si studiavano gli effetti dell'assimilazione, ma anche altri tipi di ricerche, molto più pericolose. All'interno del laboratorio, i protagonisti potrenno impossessarsi di un potentissimo alleato, Bahamut e, se vorranno, anche di Eden.

StoriaModifica

Orphan (crisi).pngPericolo Spoiler: Seguono dettagli su trama e/o finale. (Salta sezione)Orphan (crisi).png

L'isola si può vedere fluttuando con il Garden di Balamb, ma non sarà accessibile finchè non sarà ottenuta la Lagunarock. Se Zell è in squadra durante lo sbarco sull'isola, ne racconterà la storia (avere Zell in squadra è utile anche più avanti). L'isola, chiamata anche "Isola della Corazzata" era finalizzata allo studio di fonti alternative per l'assimilazione. Gli scienziati che vi lavoravano erano alla ricerca di una immensa fonte energetica gigante collocata sul o nel pianeta. Si utilizzarono molto i G.F. per le ricerche e, una volta scoperta la fonte, il laboratorio fu abbandonato perchè la fonte era ed è troppo pericolosa per poter essere assorbita.

Gli spoiler finiscono qui.

EcosistemaModifica

L'interno del laboratorio presenta vari mostri, quasi tutti di livello altissimo (spesso 100) e molto potenti. I più deboli sono i Grendell, gli Anacondar, i Buel, i Bloferth e i Piros, ma possono comparire anche i RubRumDragon, i Thythan, i Galkimasela, i Triarchigos, i Behemoth e i pericolosissimi Olimassa, già conosciuti nel Garden di Balamb. Se durante l'immissione delle unità di vapore nei macchinari Zell forzerà la macchina, i mostri appariranno, nell'ultimo piano in fondo, molto più spesso, e nemmeno l'abilità Incontri 0 potrà salvare il gruppo; negli ultimi piani del centro, per giunta, appariranno solo RubRum Dragon.

Deposito dell'oceanoModifica

DeepSeaResearchCenter.jpg

Il deposito, l'ultima destinazione del centro di ricerca sottomarina

Ultima scoperta dell'isola di ricerca sottomarina.
Una tesi afferma che è una località storica sottomarina, ma l'ipotesi è ancora dubbia.
Appunto ritrovato: '4127 Raggiungere il luogo tramite torretta sottomarina'.
—Informazioni

Sconfitto Bahamut, il pilone dove si trovava scomparirà, lasciando un buco per terra. Se si esce dalla struttura e si ritorna dentro, la squadra potrà scendere al livello inferiore, calandosi con le mani su una rete di rami.

Per scendere nei livelli inferiori, bisogna consumare unità di vapore, ma per aprire l'ultimo blocco bisogna consumarne ben dieci! Il problema è che anche usando il minimo quantitativo utilizzabile su ciascun macchinario ne rimarranno al massimo nove. Un trucco è usare le quattro unità obbligatorie per la prima porta, usarne due per la seconda, prima di aprire la terza, esaminare il secondo terminale sotto le scale: questo porterà a una stanza dove sono immagazzinate sette unità di vapore supplementari. A quel punto, usando una sola unità in tutti i livelli successivi e quattro per il penultimo, dovreste riuscire ad averne dieci per sbloccare l'ultimo macchinario, che tirerà su Ultima Weapon.

In alternativa, se avete Zell in squadra, questi faciliterà l'ingresso ai piani inferiori forzando il sistema di propulsione del vapore. Questa, però, è un'arma a doppio taglio, perchè così facendo attirerete tutti i mostri della zona, non potrete fuggire dalle battaglie e nemmeno l'abilità Incontri 0 di Diablos potrà salvarvi da questi scontri.

NemiciModifica

BahamutModifica

Un pilone si trova al centro del laboratorio ed una luce blu si accende a scatti. Muoversi durante l'accensione della luce comporta combattere un incontro casuale. Giunti accanto al marchingegno, una voce rieccheggerà, ponendo alcune domande, a cui si dovrà rispondere correttamente:

  • Alla prima domanda, l'unica risposta disponibile sarà "Non è nostra intenzione combattere". E via uno scontro con un RubRumDragon.
  • La voce domanderà dunque se implorerete pietà e la risposta sarà "No, mai!". E giù un altro RubRumDragon.
  • Quando poi la voce chiederà il motivo per cui combattete, la risposta giusta sarà la terza, quella invisibile, cioè "É la nostra natura". A questo punto, il gruppo se la dovrà vedere con Bahamut.

Ultima WeaponModifica

Raggiunte le profondità del deposito, Squall utilizzerà le ultime riserve di vapore per sollevare il braccio meccanico della gru. Ultima Weapon (il secondo mostro più potente del gioco) uscirà dall'acqua e assalirà i protagonisti. Da quest'essere biomeccanico si può assimilare il G.F. Eden, il più potente di tutti i G.F..

Tema musicaleModifica

Il tema musicale è "Junction", già usato in altre situazioni.

GalleriaModifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su Fandom

Wiki casuale