Fandom

Final Fantasy Wiki

Final Fantasy V

2 393pagine in
questa wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi
Final Fantasy V
FF5-logo.jpg
ファイナルファンタジーV
Fainaru Fantajī V
Sviluppato da Square Co., Ltd.

Matrix Software (iOS & Android)

Pubblicato da Square Co., Ltd.
Date di uscita
Genere Gioco di ruolo
Modalità di gioco Giocatore singolo
Classificazioni PlayStation:

ESRB:ESRB Teen Teen
ELSPA: 11+
ACB: G8+
GBA:
CERO:All Ages
ESRB:Everyone 10+Everyone 10+
USK: 0+0+

Piattaforme Super Nintendo Entertainment System, PlayStation, Game Boy Advance, iOS, Android, Microsoft Windows, Steam

Final Fantasy V è il quinto capitolo della saga di videogiochi di ruolo giapponesi conosciuta come Final Fantasy, prodotta dalla Squaresoft.

Uscito in Giappone nel 1992 sulla piattaforma SNES, l'europa lo conobbe soltanto nel 2002, quando uscì la prima volta su PlayStation. Questo capitolo riprende da Final Fantasy III il sistema di classi, con cui è possibile scegliere la classe del combattente, cambiandone così attacchi e parametri.

TramaModifica

Il gioco è ambientato sul pianeta R, un mondo che in tempi antichi fu spezzato in due parti da un gruppo di guerrieri armati di dodici armi leggendarie, che imprigionarono l'entità nota come Nulla all'interno di una Crepa interdimensionale tra i due mondi. Per evitare che il Nulla potesse liberarsi, i dodici guerrieri chiusero le loro anime in otto potenti cristalli, che rappresentavano gli elementi. Essi avrebbero dovuto proteggere i due mondi con il loro potere, ma col tempo, gli uomini cominciarono a pensare di sfruttare quel potere. Fu così che una nuova minaccia fu liberata.

Nel regno di Tycoon, il vento smette di soffiare. Il re Alexander si reca al tempio del vento, per accertarsi che il cristallo sia al sicuro. La figlia di lui, Lenna, avverte una minaccia in agguato e, temendo per la vita del padre, parte anche lei per il santuario. A poca distanza dalla capitale del regno, un meteorite si schianta al suolo; ispezionando il cratere, Lenna scopre un uomo che pare venisse proprio dall'interno del meteorite. Egli non ricorda nulla del perchè si trovasse lì, tutto ciò che ricordava era il suo nome, Galuf. Proprio mentre il vegliardo e la principessa sono attaccati da un gruppo di goblin, un giovane a cavallo di un chocobo giallo fa la sua comparsa: è Bartz, un viandante che vaga per il mondo in cerca di avventure. Bartz salva Lenna e Galuf, ma quando la ragazza gli propone di seguirli al tempio del vento, questi rifiuta; solo l'intervento del chocobo Boko lo convince a seguire la coppia.

Poichè la caduta del meteorite ha bloccato l'accesso al santuario, l'unica altra via è il mare, e anche per mare sarà difficile, non essendoci vento che possa muovere le vele. Il gruppo decide di rubare una nave pirata che sembra essere in grado di navigare senza vento. Vengono però catturati dalla ciurma della nave, comandata da Faris. Notando il gioiello della principessa Lenna, Faris decide di tenerla in ostaggio e portarla fino al santuario del vento per chiedere personalmente un riscatto al re. Dopo aver perso la nave, aver scoperto che Faris è una donna e che sono cadute altre meteore, i quattro avventurieri riescono a raggiungere il santuario, dove il cristallo del vento è andato in frantumi. La luce emanata dai frammenti del cristallo rivela il destino dei quattro: sono diventati i guerrieri della luce.

Bartz, Galuf, Lenna e Faris (le due ragazze hanno scoperto di essere sorelle) viaggiano per impedire ai cristalli rimanenti disubire la stessa fine di quello del vento. Dopo la distruzione del secondo cristallo, nella torre di Walse, essi viaggiano fino a Karnak, dove il cristallo del fuoco è collegato a una macchina che dà energia a tutto il regno, ma nel contempo indebolisce il cristallo stesso, anch'esso viene distrutto, insieme a tutto il castello di Karnak. Dopo essersi uniti a Cid, l'ideatore della macchina del cristallo, i guerrieri tentano il tutto per tutto per salvare il cristallo rimanente, quello della terra.

Bartz Lenna & Faris.PNG

Faris, Bartz e Lenna

Il cristallo della terra è custodito all'interno di una fortezza nascosta sottoterra che, una volta attivata prende addirittura il volo. Cid rinviene una vecchia aeronave che il gruppo usa per raggiungere l'interno della fortezza. Una volta raggiunto il cristallo, gli eroi scoprono che dietro alla distruzione dei cristalli stava nientemeno che il padre di Lenna e Faris, posseduto da uno spirito che, per la prima volta, rivelerà la sua identità al gruppo. Si tratta di Exdeath, un potente stregone che aveva manipolato le menti di persone legate ai cristalli per poterli spezzare e liberare così la sua essenza. Re Tycoon viene messo a tacere da una ragazzina misteriosa di nome Krile, che si rivelerà essere la nipote di Galuf. Il vecchio recupera la memoria, ricordando di essere un re proveniente dal regno di Bal, in un altro mondo, e che era venuto lì per avvertire la gente del pericolo imminente. Galuf e Krile ritornano nel loro mondo, per poter fermare Exdeath sul loro territorio, ma Bartz e le ragazze li raggiungono dopo qualche giorno. Subito catturati e imprigionati nel castello di Exdeath, i ragazzi vengono salvati da Galuf e riescono a fuggire dopo aver sconfitto il braccio destro di Exdeath, Gilgamesh.

Grazie all'aiuto di altri due re, Xezat e il lupo mannaro Kelger, e a una saggia tartaruga di nome Ghido, gli eroi scoprono che Exdeath era nato da un albero della gran foresta di Muur ed era stato intrappolato nel Nulla dai guerrieri dell'alba, Galuf, Xezat, Kelger e... il padre di Bartz, Dorgann. Exdeath, con l'inganno, fa in modo che gli eroi distruggano i quattro cristalli di quel mondo, in modo da poter ottenere i poteri del Nulla in maniera completa. i guerrieri riescono a sconfiggerlo temporaneamente, ma pagano la vittoria a caro prezzo, con la vita di Galuf.

Col passare del tempo, Exdeath riceve sempre più potere dal Nulla, al punto da riuscire a controllare una cerchia di demoni e a riportare il pianeta R al suo stato originale. La Crepa interdimensionale è ora sotto il suo controllo, e lo stregone ne fa uso per inghiottire man mano tutto il mondo. Aiutati dagli spiriti dei guerrieri dell'alba, dalle dodici armi leggendarie e da un redento Gilgamesh, i guerrieri della luce pongono fine al dominio di Exdeath, ricostruendo i cristalli e riportando l'equilibrio nel mondo

PersonaggiModifica

Final Fantasy V ha una caratteristica interessante: è il primo e unico gioco in cui non c'è un vero protagonista principale. Bartz è il personaggio rappresentativo, certo, ma non è più importante degli altri eroi, in particolare di Galuf, che dimostra spesso di essere molto più carismatico di lui.

ProtagonistiModifica

Amano FFVGroupChar.jpg

I protagonisti di Final Fantasy V, con Lenna e Faris in primo piano. Trateggio di Yoshitaka Amano

  • Bartz: un viandante solitario, che gira il mondo assieme al suo chocobo Boko. Protagonista per puro caso, si imbatte in Galuf e nella principessa Lenna mentre ispezionava il meteorite caduto nei pressi di Tycoon.
  • Lenna: la classica principessa del mondo fantasy, figlia del re Tycoon, la sua storia si incrocia con quella di Bartz e Galuf vicino al meteorite di Tycoon.
  • Galuf: lo smemorato del gruppo. Vecchio, dall'aspetto nobile, la sua storia non è chiara, ma sarà approfondita attraverso il gioco.
  • Faris: capitano di una nave pirata, in realtà è una donna che per non far sfigurare la sua ciurma, che le è molto affezionata, si veste da uomo. Si imbatte in Bartz, Lenna e Galuf mentre questi cercano di rubarle la nave. Ha una connessione con Lenna, rivelata in seguito.
  • Krile: la nipotina di Galuf, che aiuta gli eroi più volte nel gioco. Prenderà il posto di Galuf verso la metà del gioco.

Protagonisti secondariModifica

  • Cid e Mid Previa: nonno e nipote, il primo è un inventore, il secondo uno studioso. Contribuiscono ad aiutare i guerrieri della luce nella loro avventura, modificando periodicamente la loro aeronave.
  • Xezat: un re di un altro mondo, vecchio amico di Galuf. Il suo obiettivo è sconfiggere Exdeath a costo della sua stessa vita.

AntagonistiModifica

  • Exdeath: potente stregone nato dal male sigillato dentro un albero. Il suo obiettivo è ottenere i poteri del Nulla, ma non è chiaro per fare cosa.
  • Gilgamesh: un mercenario dal cuore tenero, assoldato da Exdeath come guardiano del suo castello. Potente, ma un po' codardo, Gilgamesh diventerà un tormentone per i giocatori, che lo affronteranno numerose volte durante il gioco.
  • Omega: una macchina creata in tempi antichi, che ora vaga nella Crepa apparentemente senza uno scopo. Attaccherà a vista chiunque trovi sul suo cammino.
  • Shinryu: il dittatore celeste, un potente dragone il cui potere non è secondo a nessuno. Persino gli dei che lo hanno creato lo temono.

GameplayModifica

Sistema di classiModifica

Finalfantasy5 jobs mastered.png

La schermata di selezione dei lavori, tutti quanti perfezionati

Man mano che il gioco procede, i personaggi avranno accesso a numerose classi, ottenuti dai frammenti dei vari cristalli: esse sono dotate di abilità uniche, che permettono un sistema di combattimento più vario e personaggi più versatili. I vari lavori che si possono intraprendere sono:

  • Tuttofare: ogni personaggio inizia con questa classe. combattenti non specializzati che possono usare tutte le armi e le armature.
  • Cavaliere: valorosi guerrieri che proteggono gli alleati in difficoltà.
  • Monaco: maestri del combattimento a mani nude e in grado di contrattaccare.
  • Ladro: banditi esperti che trovano passaggi segreti e schivano i colpi nemici. Corrono tenendo premuto il pulsante B.
  • Dragone: cavalieri dragoni specializzati in attacchi in salto e nell'uso delle lance.
  • Ninja: guerrieri furtivi in grado di sorprendere i nemici e impugnare due armi contemporaneamente.
  • Samurai: spadaccini provetti i cui riflessi fulminei permettono loro di bloccare gli attacchi nemici.
  • Berserker: feroci guerrieri che sacrificano i loro comandi per guadagnare forza e potenza d'attacco.
  • Ranger: arcieri amanti della natura che possono invocare la fauna locale in loro aiuto.
  • Paladino: questi guerrieri magici possono incantare le loro spade e lanciare Bozzolo se in difficoltà.
  • Mago bianco: maghi specializzati nell'uso di magie curative e protettive.
  • Mago nero: stregoni che terrorizzano i nemici grazie agli incantesimi di magia nera.
  • Cronomago: signori del tempo e dello spazio, questi maghi possono piegare le dimensioni a loro piacimento.
  • Invocatore: stregoni capaci di invocare potenti esseri magici e dominarne l'enorme forza.
  • Mago blu: maghi in grado di apprendere le abilità speciali dei mostri.
  • Mago rosso: maghi versatili, abili sia con la magia bianca che con quella nera.
  • Domatore: ammaestratori capaci di catturare e controllare i mostri grazie alla propria forza di volontà.
  • Alchimista: farmacisti che sanno creare potenti misture e raddoppiare l'effetto delle pozioni ingerite.
  • Geomante: sfruttando il potere della terra possono evitare gli effetti dannosi di trappole e simili.
  • Bardo: musicisti le cui dolci note possono placare i mostri... o ucciderli.
  • Ballerino: guerrieri che confondono i nemici con i loro rapidi passi di danza per poi finirli senza pietà.
  • Mimo: mimi talentuosi che possono riprodurre le azioni dei propri alleati.

La versione Advance del gioco ha portato, tra le varie modifiche, altre quattro classi, che si trovano nel dungeon opzionale Tempio sigillato (le prime tre si ottengono appena entrati anche quando il dungeon in sè non è aperto, l'ultima si ottiene battendo il superboss).

  • Oracolo: veggenti capaci di prevedere i disastri naturali... e di scagliarli sui propri nemici.
  • Artigliere: artigiani in grado di trasformare quasi ogni oggetto in splendide armi di distruzione.
  • Gladiatore: abili guerrieri capaci di impugnare qualsiasi lama.
  • Necromante: maghi che combattono utilizzando poteri oscuri.

RemakeModifica

Final Fantasy V AdvanceModifica

Advance Logo

Una conversione di Final Fantasy V per la console portatile Wonderswan fu progettata nel 2001, ma rimandata a molti anni in seguito, essendo il Wonderswan troppo labile per supportare il videogioco, e la Nintendo non conferì il permesso di sviluppo sul Gameboy Advance, console ambita da Sakaguchi.

Il gioco, rilasciato in Giappone, America ed Europa, è stato migliorato nell'aspetto grafico e la traduzione è stata riscritta completamente; sono stati aggiunti quattro mestieri opzionali, un bestiario, una funzione di salvataggio immediato, un riproduttore musicale e, come in gran parte dei remake final fantasiani, un nuovo dungeon sbloccabile dopo la sconfitta del boss finale. Chiamato tempio sigillato, questo dungeon nasconde al suo interno i quattro nuovi mestieri, alcune nuove armi (come il Gladio, l'Apocalisse o l'Ultima Weapon), diversi boss e tre superboss segreti, ovvero Omega Mark II, Neo Shinryu e, nella parte più profonda, il primo stregone che controllò il Nulla: Enuo in persona.

Alcuni errori di programmazione del gioco, a differenza di Final Fantasy IV Advance, sono stati rimossi. Il motore di gioco è privo di rallentamenti e difetti.

Final Fantasy V sui telefoni cellulariModifica

Il giorno 20 dicembre 2012, a vent'anni dal rilascio del quinto capitolo, un ulteriore porting è stato rilasciato per smartphone Android e iOS.

CuriositàModifica

  • Da notare che, dopo Final Fantasy X-2, Final Fantasy V è quello più femminile: dalla metà del gioco in poi il giocatore controllerà tre femmine e solo un maschio
  • Il personaggio Gogo, in questo episodio un nemico segreto, è utilizzabile come personaggio speciale in Final Fantasy VI.
  • Esiste un seguito di Final Fantasy V, un OAV di quattro puntate intitolato Final Fantasy - La leggenda dei cristalli, che è stato pubblicato in Italia dalla Dynamic Italia; mostra ciò che avviene nel mondo del videogioco 200 anni dopo la sconfitta di Exdeath.
  • Final Fantasy V è stato il trampolino di lancio per numerosissimi elementi della saga, divenuti poi molto ricorrenti, fra cui è bene ricordare:

GalleriaModifica

 
Ff5SFjapan.jpg
 
Ff5psxbox.jpg
 
FFAntho.jpg
 
Final Fantasy Anthologies.jpg
 
FfvGBAJP.jpg
 
FfvGBAna.jpg
 
600px-FfvGBAEU.jpg

Collegamenti esterniModifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su Fandom

Wiki casuale