FANDOM


Icona Gabranth 1 Gabranth: Perché rinunci a ciò di cui devi avere più cura?
L'articolo necessita di essere completato: provvedi usando il tasto Modifica.


Edea Kramer
Player Edea
Dati biografici
Kana イデア・クレイマー (Idea Kureimā)
Età Tra 35-43
Nata Imprecisato
Dati fisici
Razza Umana
Capelli Neri
Occhi Verde chiaro
Altezza 1,67 m
Gruppo sanguigno Sconosciuto
Informazioni
Tecnica speciale Sortilegio
Occupazione
Affiliazione
Gameplay
Arma pricipale Palmo boreale
Arma finale Nessuna
Attacco finale Colpo glaciale
Dietro le quinte
Comparse
Personaggio di Final Fantasy VIII

Edea Kramer è un importante personanggio e antagonista di Final Fantasy VIII. Prima che il suo vero nome sia rivelato è conosciuta semplicemente come Strega Edea, e dopo la prima metà del gioco è rivelato che i protagonisti si rivolgevano a lei chiamandola Madre.

Misteriosa strega dagli incredibili poteri, è diventata ambasciatrice della potente nazione di Galbadia durante i primi momenti del gioco, e già dalla sua prima apparizione si dimostra un'abile manipolatrice, portando il giovane Seifer a combattere dalla sua parte come cavaliere facendo presa sul suo desiderio di essere sempre più forte. Inizialmente i protagonisti sono assoldati dal Garden di Galbadia per ucciderla, ma dopo il fallimento del piano lo scontro con lei diventa presto inevitabile. In realtà, Edea non è del tutto responsabile delle proprie azioni durante il gioco, e la verità dietro il suo passato è rivelata in una delle scene più emblematiche del gioco.

Edea è recentemente ricomparsa in numerosi titoli spin-off della saga, sia come boss sia come personaggio giocabile, a partire da Dissidia 012 Final Fantasy, dove appariva come semplice costume alternativo per Artemisia.

ProfiloModifica

Aspetto fisicoModifica

Edea è una bellissima donna dalla pelle candida e dai fluenti capelli corvini. Quando agisce come antagonista, i suoi occhi sono dorati come quelli della strega Artemisia, ma il loro colore naturale è verde. Durante la maggior parte del gioco, è vista con il suo caratteristico abbigliamento da strega, comprensivo di un lungo abito aderente di colore violetto, con una scollatura vertiginosa e un voluminoso colletto di piume. Le maniche dell'abito coprono anche le mani, terminando con lunghi artigli, e l'abito tocca abbondantemente terra, cosa che comunque non le impedisce di correre. Il suo accessorio più noto è l'elaborato casco che le copre tutta la testa lasciando scoperto solo il volto: esso è ornato con gioielli e motivi a spirale, e sembra essere magicamente fuso con la sua testa, in particolare in prossimità delle tempie. L'elmetto può anche cambiare forma, come dimostra la maschera rossa simile a un becco adunco che Edea esibisce prima di mostrare il proprio volto al popolo di Galbadia. Quando combatte, inoltre, Edea esibisce un mezzo anello dorato che parte della schiena, con lunghi veli che partono dai margini.
Durante alcune sequenze che la mostrano priva dei poteri di strega, Edea indossa un più modesto abito nero e grigio, lungo fino alle caviglie, e tiene i capelli sciolti.

PersonalitàModifica

Al momento della sua entrata in scena, Edea esibisce una personalità fredda e sadica, ma allo stesso tempo materna e seduttiva: durante la storia, la strega manipola numerosi personaggi facendo uso della propria voce suadente e rassicurante oppure della sua conturbante bellezza, e si mostra sempre tanto convincente da raggiungere sempre il suo obiettivo. Ciò è dimostrato con due personaggi in particolare: il presidente Vinzer Deling di Galbadia e, soprattutto, Seifer Almasy. Questa personalità è però il frutto dell'influenza di una strega del futuro, Artemisia, che usa il corpo di Edea come un fantoccio per manovrare gli eventi del passato a suo favore e sfrutta il fascino della donna per raggiungere i suoi scopi.
Quando la sua storia passata è scoperta, tuttavia, Edea si rivela una donna sinceramente gentile e premurosa, che in passato si era dedicata al salvataggio di numerosi bambini rimasti orfani durante la guerra della strega: tra di essi c'erano tutti i protagonisti del gioco (eccetto Rinoa), Seifer e persino Ellione, e tutti loro si riferivano a lei chiamandola "Madre". Quando Edea è liberata dall'influsso di Artemisia la sua personalità premurosa riemerge, accompagnata da una profonda insicurezza dovuta alla consapevolezza della pericolosità dei suoi poteri: durante questa fase si preoccupa sinceramente per il futuro e la sicurezza dei suoi bambini ormai cresciuti, e si adopera per impedire che altri disastri avvengano per causa sua.

StoriaModifica

Poteri e abilitàModifica

Edea ha acquisito i poteri di strega da due streghe diverse nella sua vita, una delle quali era proprio Artemisia. Grazie a questi poteri, è divenuta capace di usare la magia, ma contrariamente ad altre streghe ha deciso di non usarla mai e vivere nell'anonimato, in modo da proteggere se stessa e le persone che amava. Sfortunatamente, proprio il secondo trasferimento di poteri ha reso Edea sensibile al controllo mentale dell'Artemisia del futuro, che è quindi riuscita a impadronirsi del suo corpo e della sua mente nel momento opportuno e usare l'inerme Edea per ottenere la propria vendetta sulla razza umana.
Ad un certo punto della storia, Edea perde inconsapevolmente i propri poteri, ma non se ne rende conto fino a quando non si fa esaminare dagli scienziati di Esthar. In questo caso, i suoi poteri sono derivati, come quelli dei protagonisti del gioco, dal sistema Junction e dai G.F., che le consentono di replicare, almeno in parte, le abilità che era in grado di usare prima.

PoteriModifica

  • Poteri della strega: Edea ha acquisito da due streghe i poteri tramandati nei secoli dal grande Hyne, che le permettono di fare cose generalmente precluse ad un normale essere umano. La prima acquisizione dei poteri è stata a cinque anni, da una strega sconosciuta, la seconda è stata quando dirigeva l'orfanotrofio di Centra, dalla stessa Artemisia. Dopo lo scontro con i SeeD nel Garden di Galbadia, Edea trasferisce inconsciamente i suoi poteri a Rinoa, perdendo lo status di strega e tutte le sue capacità.
    • Parametri fisici potenziati: i poteri della strega conferiscono ad Edea una forza e una resistenza decisamente più alte rispetto a quelle di una persona normale.
    • Magia: Edea è in grado di utilizzare la magia senza bisogno di interventi esterni. Può utilizzare diversi incantesimi, specialmente di natura elementale, ma il suo elemento prediletto è il ghiaccio. La sua tecnica più potente è il Colpo glaciale, che le consente di materializzare dal nulla una lancia di ghiaccio che scaglia senza pietà sul nemico: la tecnica è stata utilizzata contro Squall durante il fallito attentato alla parata di Deling City, e ha quasi ucciso il giovane SeeD.
  • Junction: attraverso il processo di Junction, Edea è in grado di connettersi con i Guardian Force e ottenere poteri superiori a quelli degli esseri umani. Ciò le torna molto utile quando perde i poteri di strega, poiché le permette di replicarne gli effetti.

AbilitàModifica

  • Influsso di Artemisia: in un momento imprecisato della sua vita, dopo la guerra della strega, Edea è caduta sotto il controllo di Artemisia, intrufolatasi nella sua coscienza attraverso la Junction Machine Ellione, e ciò l'ha resa completamente succube della malvagia strega del futuro, che ha usato il suo corpo e la sua voce per attuare i propri piani. Durante questa fase, Edea era consapevole di ciò che stava accadendo, ma non era in alcun modo in grado di impedirlo. Dopo lo scontro al Garden di Galbadia, Edea si è liberata inconsciamente del controllo di Artemisia, trasferendo la coscienza della strega nella mente di Rinoa assieme ai suoi poteri.
    • Carisma e seduzione: attraverso il controllo mentale di Artemisia, Edea è stata in grado di sedurre un gran numero di persone e portarle dalla sua parte facendo pressione sulle loro debolezze. Questo è evidente soprattutto nei confronti di Seifer e del presidente Deling.
  • Empatia: Edea nutre un grande amore materno per i bambini da lei allevati, ora cresciuti, e ha una profonda propensione a preoccuparsi per il loro futuro.

DebolezzeModifica

  • Sensibilità al controllo mentale: fin dal momento che ha acquisito i poteri di Artemisia al momento della morte della strega, Edea si è indissolubilmente legata a lei. Ciò ha permesso all'Artemisia del futuro di entrare nel suo corpo tramite la Junction Machine Ellione, che funziona solo su persone conosciute dall'utilizzatore. Come affermato da Edea stessa, finché i poteri di strega sono in lei, può potenzialmente essere controllata di nuovo da Artemisia.

GameplayModifica

Edea
È una strega, è la regina della magia e degli incantesimi. Tecnica speciale: Sortilegio.
—Scan

Edea è un personaggio ospite, che entra nella squadra in due occasioni durante il disco 3 del gioco, prima durante il viaggio attraverso il grande lago salato, poi durante la prima infiltrazione nella Lunatic Pandora. Le statistiche di Edea sono ovviamente focalizzate principalmente sulla magia e sullo spirito, ma gli altri parametri sono piuttosto bassi, cosa che rende necessario l'uso di Guardian Force che possano aumentarli. Edea possiede anche un ottimo livello di affinità con tutte le invocazioni utilizzabili, cosa che la rende molto indicata per l'utilizzo dei più forti.

Edea è equipaggiata con il palmo boreale, sostanzialmente equivalente alle mani nude, e la scarsa potenza base di quest'arma la rende inutile negli scontri fisici. La sua categoria di tecniche speciali, Sortilegio, comprende il solo attacco Colpo glaciale, già visto nel filmato finale del disco 1.
La tecnica è molto potente e dispone di una potenza base di 120, ma ha il difetto di non essere influenzato dal livello critico di Edea e di avere effetto su un bersaglio singolo.

StatisticheModifica

LV HP FOR VIT MAG SPI VEL FORT
1 209 0 0 11 8 16 10
10 566 6 2 18 14 18 11
20 954 12 5 25 20 19 11
30 1334 18 7 31 25 21 12
40 1707 23 10 36 30 22 12
50 2071 27 12 41 34 24 13
60 2428 31 14 45 37 25 13
70 2777 34 16 48 40 27 14
80 3119 37 17 51 42 28 14
90 3452 39 18 54 44 30 15
100 3777 41 20 55 45 31 15

BossModifica

Articolo principale: Edea (boss)

Edea è affrontata due volte durante la storia, entrambe in qualità di boss finale di un disco di gioco. Il primo scontro, parzialmente programmato, avviene dopo lo scontro con Seifer durante la parata e anche se non è obbligatorio vincere è consigliato tentare di battere la strega per ottenere delle ricompense a fine battaglia. Il secondo scontro avverrà invece nel Garden di Galbadia, e in questo caso la strega sarà direttamente affiancata da Seifer, che la proteggerà dagli attacchi finché non sarà sconfitto; in questo caso, la battaglia dovrà essere obbligatoriamente vinta per poter proseguire nella storia. Durante il secondo scontro con Edea, il giocatore potrà assimilare il Guardian Force Alexander da lei.

Triple TriadModifica

Edea
TTEdea Elemento Nessuno
Transcard 1 carta per 100 Corone reali
Bottino Nessuno
Carta Nessuno
Carta personaggio livello 10 Possessore Edea all'orfanotrofio.
Club delle carte sulla Lagunarock nel disco 4.

Tema musicaleModifica

Due tracce sonore accompagnano la presenza di Edea: "Succession of witches" la identifica durante la possessione di Artemisia, udibile la prima volta durante il primo incontro con Seifer a Timber. L'altro tema musicale, "Truth", viene riprodotto durante la visita all'orfanotrofio di Edea, quando si viene a conoscenza della sua passata sottomissione ad Artemisia

Altre comparseModifica

Chocobo WorldModifica

Edeasprite

Uno sprite in 8-bit di Edea compare in Chocobo World.

Dissidia 012 Final FantasyModifica

8 Artemisia (3)

Edea fa un particolare cameo nel nuovo capitolo di Dissidia, nel ruolo di costume secondario per Artemisia. Questo costume non presenta l'ornamento semicircolare dietro le spalle: nonostante si fosse a lungo pensato che la strega avesse dovuto ottenerlo in modalità EX, il terzo costume muta in una fusione con Griever, come gli altri.

Theatrhythm Final Fantasy Curtain CallModifica

TFFCC Edea
Ottenendo grande consenso a Galbadia, questa astuta strega ha ottenuto il controllo la nazione e tutto il suo esercito prima che qualcuno potesse fare qualcosa. Con lo scoppio della guerra, Squall e gli altri dovranno fare i contri con la terribile verità che Edea nasconde...
—Descrizione

Edea è un boss durante i livelli battaglia di questo spin-off musicale.

Pictlogica Final FantasyModifica

PFF Edea

Edea appare come personaggio giocabile in questo spin-off per smartphone.

Final Fantasy Airborne BrigadeModifica

Una strega affascinante che ha conquistato l'intera Galbadia con i suoi enormi poteri magici. Prova un profondo odio verso la SeeD e cerca di sterminarne fino all'ultimo membro.
—Descrizione

Edea è un boss, un alleato e un personaggio leggendario invocabile in questo social game.

Abilità:
  • Firaga
Abilità Leggenda:
  • Thunder
  • Firaga
  • Maelstrom

GalleriaModifica

 
Edea artwork
 
Fanatical feast

CuriositàModifica

  • Edea è l'unico personaggio che possiede la carta Triple Triad di se stessa, mentre tutte le altre carte personaggio sono ottenute da persone diverse dai personaggi che rappresentano.
  • Il cerchio metallico indossato da Edea quando combatte assomiglia a quello del boss Condannato di Final Fantasy VI.
  • Il tratteggio concettuale di Edea fu ideato addirittura prima dei personaggi di Final Fantasy VII, da Nomura, per imitare lo stile di Yoshitaka Amano. Nomura, però, non seppe come usare quello schizzo fino a Final Fantasy VIII.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale