FANDOM


FFII Ritratto Borghen PSP Borghen: Forza, tornate al lavoro! Al lavoro, ho detto! Prima finirete più grande sarà la mia gloria!
L'articolo necessita di essere revisionato e corretto: provvedi usando il tasto Modifica.


Dragone
FFE Dragone
Dati
Kana 竜騎士 (Ryuukishi)
Armi Lancia
Comandi Salto
Drakoken
Specialità Forza
Difesa
Prima comparsa Final Fantasy II

Il Dragone, chiamato anche Draghiere, è una classe ricorrente della saga. La prima comparsa della classe risale a Final Fantasy II.

ProfiloModifica

I cavalieri del dragone sono chiaramente ispirati all'omonima bestia mitologica: indossano spesso armature pesanti, che dalla forma ricordano proprio un drago, a cominciare dall'elmo di forma allungata, simile ad un muso. Le armature sono spesso fatte di scaglie di drago, e gli elmi sono sovente ornati da un pennacchio. Il loro punto di forza è l'attacco, unito ad una buona difesa, che consente loro di essere validi combattenti anche senza la minima conoscenza magica. La loro arma tipica è la lancia, e la loro arma finale è spesso la lancia sacra ma può capitare che sappiano anche maneggiare bene le spade. I dragoni avevano sviluppato una forte amicizia con i draghi, più di rispetto reciproco che padrone-animale, ed usavano appunto i draghi come cavalcature in battaglia. In guerra, infatti, irrompevano dal cielo a cavallo dei loro alati compagni e portavano il caos nelle truppe avversarie.

I comandi specifici dei dragoni sono principalmente due: il più famoso è il Salto, frutto di un addestramento mirato, che permette loro di saltare talmente in alto da ricadere sui nemici infliggendo gravi danni. Un'altra abilità molto famosa è Drakoken, che consente ad un dragone di assorbire gli HP e gli MP dei suoi nemici. In Final Fantasy IX la classe del dragone aveva un gran numero di comandi esclusivi, volti anche alla cura e protezione del gruppo, mentre in Final Fantasy X la tecnica Drakoken aveva un effetto aggiuntivo.

Si noti il fatto che a quasi tutti i dragoni apparsi nella saga è associato il nome Highwind, che spesso è il loro cognome.

ComparseModifica

Final Fantasy IIModifica

Il primo, storico dragone della saga: Ricard Highwind è l'ultimo cavaliere dragone vivente, combatté contro l'impero Palamesiano, ma finì inghiottito dal Leviatano. Non aveva ancora i suoi tipici comandi, e possedeva una buona conoscenza di lance e spade. La sua arma finale era la lancia viverna e, come tutti i dragoni, possedeva un drago personale; un altro dragone, solamente citato, è Phillip, di cui sono noti la moglie Elina e il figlio Kain.

Anche Gordon ha una lancia come arma iniziale, e la sua arma finale è la lancia Gungnir. Leon, per finire, è inizialmente equipaggiato con una spada ed ha un buon livello di conoscenza per ogni arma, ma è associato spesso alle lance e dispone della celebre Longinus come arma finale.

Final Fantasy IIIModifica

Articolo principale: Dragone (Final Fantasy III)

La classe del dragone, ottenuta dal cristallo dell'acqua, è una delle classi più potenti fisicamente del terzo capitolo. Votata all'attacco fisico, conosce già la sua abilità Salto, essenziale fra l'altro per sopravvivere allo scontro con il boss Garuda (che, si dice, sia stato sconfitto solamente dai cavalieri dragoni più forti).

Final Fantasy IVModifica

Il più famoso dragone della saga è sicuramente Cain Highwind: cavaliere del regno di Baron, Cain aveva seguito un addestramento specifico per seguire le orme del padre Richard, diventando infine capitano del corpo dei dragoni. Aveva scelto, in memoria del genitore, di non abbandonare la sua classe per quella (più elevata gerarchicamente) del cavaliere delle tenebre, scelta invece dal suo migliore amico Cecil Harvey.

Nella versione DS del gioco è possibile incontrare altri dragoni oltre a Cain: ce ne sono due all'interno del castello di Baron, nella parte est della stanza prima della sala del trono. Mentre nelle versioni 2D la loro sprite è quella di un soldato generico, qui hanno un modello 3D differente, con un'armatura verde scuro simile a quella di Cain, ma meno dettagliata.

Final Fantasy IV: The After YearsModifica

Il dragone Cain ritorna in questo gioco, insieme alla sua forma oscura. Verso la fine del gioco, Cain si trasforma in un cavaliere della luce come Cecil, diventando un dragone sacro: questa classe è molto simile a quella del paladino, perchè può usare anche la magia bianca.

Final Fantasy VModifica

Articolo principale: Dragone (Final Fantasy V)

La classe del Dragone è ottenuta in seguito alla distruzione del cristallo della terra. Oltre al celebre Salto, dispongono di Drakoken per la prima volta, e si distinguono per la loro elevata potenza fisica. Oltre che di lance, i Dragoni possono equipaggiarsi di scudi e coltelli.

In questo capitolo compare anche l'unico "Highwind" del gioco a non essere un cavaliere del Dragone: si tratta di Alexander Highwind Tycoon, re del castello Tycoon e padre di Lenna e Faris.

Final Fantasy VIModifica

Nonostante le loro classi non siano ben definite, le armi iniziali di Egdar e Mog sono lance. Ma, nonostante il primo sia più un macchinista, Mog risulta essere uno strano mix di dragone, geomante e ballerino. Le armi finali di entrambi i personaggi sono rispettivamente la Longinus e la Gungnir.

Nè Edgar nè Mog possiedono il comando Salto, ma ogni personaggio può sfruttarlo al posto di Attacco equipaggiando l'accessorio Corno di drago. Invocare Quetzalli permetterà, inoltre, di far saltare tutta la squadra.

Final Fantasy VIIModifica

Nel settimo capitolo, il pilota di aeronavi Cid Highwind è a tutti gli effetti un cavaliere del dragone in salsa contemporanea: le sue armi sono lance, e molti attacchi in salto costituiscono le sue Limit Break. La sua arma finale si chiama Gospel.

Final Fantasy VIIIModifica

Nonostante nessun personaggio dell'ottavo capitolo usi lance, Ward Zabak ha una vaga somiglianza con la classe ricorrente: la sua arma è un arpione (una specie di grossa e corta lancia) e il suo attacco speciale, Arpione d'acciaio, è una poderosa tecnica di salto.

Final Fantasy IXModifica

La draghiera Freija Crescent, originaria di Burmesia, è un ritorno alla vecchia concezione di dragone: qui, però, l'abilità Drakoken risulta essere inglobata in un insieme di abilità chiamate Dragon. La sua arma finale è un'altra celebre lancia, il Baffo di drago.

Anche Sir Flatrey, l'amore perduto di Freija, è un rinomato dragone.

Final Fantasy XModifica

Sebbene non compaiano veri dragoni nel decimo capitolo, Kimahri Ronso risulta essere un ibrido tra un dragone e un mago blu. Il Ronso combatte con le lance, la sua arma finale è la Longinus, e dispone dell'abilità Drakoken, che gli permette non solo di assorbire HP ed MP dai nemici, ma anche di imparare diverse magie blu. Appena entra in squadra, Kimahri conosce la turbotecnica Salto.

Final Fantasy XIModifica

Articolo principale: Dragone (Final Fantasy XI)

Il dragone è una classe avanzata per giocatori veterani. Dispone di poche armature, ma ha una precisione assoluta, e concede al giocatore la possibilità di invocare cuccioli di viverna per supportarlo in battaglia.

Final Fantasy XII: Revenant WingsModifica

Llyud svolge nel gruppo il ruolo di dragone. Dotato delle tecniche tipiche della classe, Llyud dispone anche di alcune tecniche curative, come Samsara, ma esse hanno un costo in HP, rendendolo simile per certi versi a un cavaliere nero. Il dragone è una delle classi predefinite degli Aegyl.

Final Fantasy XIIIModifica

Sebbene non ci siano classi specifiche nel tredicesimo capitolo, il personaggio di Fang è a tutti gli effetti un dragone. La sua arma principale è una lancia pieghevole, la sua arma finale è la celebre lancia di Cain, il suo attacco speciale si chiama Fortunale (traduzione molto forzata di Highwind) e il suo esper è Bahamut.

Final Fantasy XVModifica

Durante il gioco, compare una donna vestita con un'armatura che ricorda un drago e con una picca molto decorata come arma, che attacca Noctis. Tetsuya Nomura ha affermato che si tratta di una versione futuristica e un po' steampunk della classe del dragone, e che è un membro delle forze speciali dell'armata dei nemici, composta da soldati che rivestono molte delle classi tipiche della saga.

Final Fantasy Type-0Modifica

Sebbene non vi siano vere e proprie classi in questo capitolo, il personaggio di Nine combatte con le lance e usa l'abilità Salto in battaglia.

Final Fantasy TacticsModifica

Articolo principale: Dragone (Tactics)

La classe del dragone è un mestiere avanzato che si ottiene portando a livello 4 un ladro. Tra le loro peculiarità c'è quella di poter raggiungere praticamente ogni altezza grazie alla loro abilità Salto +.

Final Fantasy Tactics AdvanceModifica

Articolo principale: Dragone (Tactics Advance)

La classe del dragone è esclusiva dei Bangaa e, come nel secondo capitolo, è in grado di usare efficacemente sia spade che lance. Le tecniche della classe, oltre a Salto e Drakoken, comprendendono attacchi specifici da usare contro i draghi nemici e tecniche come i respiri infuocati.

Final Fantasy Tactics A2: Grimoire of the RiftModifica

Articolo principale: Dragone (Tactics A2)

La classe del dragone ritorna qui senza cambiamenti sostanziali.

Dissidia Final FantasyModifica

Nel colosseo dei duelli è presente la carta mestiere Dragone. Ogni volta che viene usata questa carta, la mano attuale viene scartata e sostituita con altre carte, tra le quali ci sarà sempre un dragone. Le carte boss e Chaos non possono essere scartate.

Dissidia 012 Final FantasyModifica

Il personaggio che incarna la classe del dragone in questo gioco è senza dubbio Cain. Dotato di abilità che lo rendono un ottimo combattente aereo, il coprotagonista di Final Fantasy IV risulta essere un potente personaggio da usare, specialmente per le sue tecniche di salto: come dichiarato dai programmatori, è tecnicamente più forte degli altri personaggi. Per contro è un personaggio complicato da usare, poichè ogni sua tecnica colpisce in una precisa direzione, cosa che rende i suoi attacchi facilmente evitabili se utilizzati nel modo sbagliato.

Durante i combattimenti a squadre, è possibile scegliere la classe di ogni combattente: la classe del dragone permette di ricevere un aumento della forza di salto e la capacità di assorbire alcuni PV del nemico.

Nella modalità labirinto, inoltre, la carta del dragone sostituisce la prima delle carte della mano successiva con un'altra carta dragone. Funziona anche se la prima carta della mano successiva è una carta boss o combattimento a squadre.

Comparse esterne a Final FantasyModifica

Kingdom Hearts IIModifica

Il dragone è un particolare tipo di Nessuno agli ordini diretti di Xaldin, membro dell'Organizzazione XIII, esperto di comabttimento aereo e nell'uso delle lance. Violacei, armati di lancia e con in testa un elmo che mima il collo e la testa di un drago, i dragoni sono nemici ostici e molto aggressivi, in grado di teletrasportarsi e saltare causando danni con onde d'urto. Se si para un loro attacco, mentre questi prendono per un attimo l'aspetto di una bilancia, è possibile usare il comando Apprendi, per poi usare Salto contro di loro. L'abilità Salto sostituisce il comando Attacco e può essere accumulata.

GalleriaModifica

 
Dragoni FFIII
 
Dragone NPC FFIVDS
 
Dragone FFV
 
Dragone FFXI
 
FFT Dragone
 
Dragone FFTA

EtimologiaModifica

Il dragone indicava, nel XV secolo, un archibugiere a cavallo; più tardi questo vocabolo si utilizzò per designare un soldato di una specialità della cavalleria.

I dragoni erano organizzati non in squadroni, come la cavalleria, ma in compagnie come la fanteria, da cui i loro ufficiali provenivano. La flessibilità derivante dall'essere in pratica una "fanteria a cavallo" li rese un'arma efficace, specie quando impiegati per quella che oggi verrebbe definita "sicurezza interna" per fronteggiare il contrabbando, la guerriglia o i disordini civili. Un reggimento di dragoni era anche meno costoso da costituire e mantenere rispetto ad un reggimento di cavalleria; d'altra parte in rapporto a quest'ultima i dragoni si trovavano in condizioni di svantaggio, perciò costantemente cercarono di migliorare la propria capacità equestre, i propri armamenti, ed anche lo status sociale, ai livelli della "sorella maggiore".

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.