FANDOM


Drago demoniaco FFXII

Il Drago demoniaco è un potente boss opzionale apparso in Final Fantasy XII.

Il drago demoniaco era un maestoso drago oscuro creato dagli dei demiurghi come guardiano degli inferi. Per la sua pericolosità fu confinato in una dimensione a cavallo tra terra e inferi, bloccato da un sigillo che gli impediva di volare.
Apparve davanti a Vaan in una stanza segreta del palazzo sotterraneo di Sochen, che il ragazzo aveva scoperto grazie a uno studioso di dragoni, e fu sconfitto dopo un'epica battaglia.

ProfiloModifica

Il drago demoniaco assomiglia molto a un drago malefico, per l'aspetto fisico, ma presenta alcune differenze sostanziali, come il colore o le decorazioni: i sigilli luminosi presenti sulla coda e sulle ali rendono questa creatura affascinante e spaventosa allo stesso tempo. La battaglia contro questo titano serve al giocatore come preparazione allo scontro con Yiazmat, che con questo drago ha molti punti (incluso l'aspetto) in comune. Battere questo drago sarà inoltre uno dei requisiti obbligatori per far apparire Yiazmat.

La cosa che di questo mostro salta subito agli occhi è l'impressionante numero di barre HP che possiede: ognuna di esse conta poco meno di 500.000 HP. Fortunatamente, la battaglia non deve essere fatta tutta d'un fiato (anche se con le armi giuste è possibile stenderlo in meno di un'ora), ma può essere interrotta in qualunque momento uscendo dalla stanza, e ripresa in un altro momento. Anche salvando la partita, il drago non si curerà.

Diario del clanModifica

Genere: Boss
Tipo: Dragone oscuro

SchedaModifica

"Leggendario drago malefico che vive tra la terra e l'inferno. Conosciuto come il più malvagio dei draghi, viene anche chiamato "Re degli inferi".
Chiunque conosce la sua forza. É stato privato della forza delle ali e sprofondato nell'abisso degli dei.
Pur spiegando le ali in segno di vendetta, non è in grado di volare per l'influsso del sigillo che risplende luminoso.
Ora riposa in un labirinto oscuro."

Dove si trovaModifica

Per poter affrontare il drago demoniaco, sarà necessario soddisfare alcune richieste: bisognerà aver abbattuto il ricercato Viral e aver barattato la squama di drago da lui ottenuta con la Chiave rovinata: l'uomo con cui bisognerà fare lo scambio è lo studioso di dragoni, che comparirà nella stessa zona in cui è comparso Viral.
Dopo aver fatto ciò, basterà recarsi nel percorso dell'accettazione del palazzo di Sochen, arrivando da est. Da qui, bisogna percorrere in senso orario la zona a forma di diamante, aprendo solamente le otto porte del tempo; in caso di errore si può uscire e poi rientrare subito. Dopo aver fatto il giro completo, si udirà un rintocco. A quel punto, basterà andare nel corridoio e aprire la porta dell'asceta, attraversare il corridoio nascosto e usare la chiave rovinata per raggiungere il dragone.

Nota: nel corridoio compariranno mostri decisamente più potenti dei Wendigo e Striker che pattugliano la zona, mostri del calibro di Warlock e Abisso: è dunque bene avere molte magie curative e armi di elemento Sacro, che saranno tra l'altro utili contro il boss.

Strategia di battagliaModifica

Questo nemico non assomiglia a nessun altro boss incontrato durante il gioco. Con quasi nove milioni di HP e la capacità di infliggere morte istantanea con un attacco, il drago demoniaco si rivela uno dei boss più spettacolari e temibili del gioco. Contrariamente a quanto si possa pensare, però, questo boss è molto più vulnerabile di quanto sembri. Come già detto, il giocatore può uscire a propria discrezione dalla zona, e questo influirà solo sul numero di round impiegati durante la battaglia. Ci sono però alcune cose da tenere a mente: il drago è molto veloce e ha un tempo di recupero molto breve; inoltre, se sarà lasciato senza bersaglio, recupererà ogni secondo mezza barra HP. Per affrontare al meglio questa battaglia è meglio che la squadra abbia un livello medio di almento 50, ancora meglio 60.

Le tecniche usate dal drago demoniaco variano in base alla quantità di HP che possiede: solitamente userà attacchi fisici, ma dopo aver perso circa metà dell'energia totale, comincerà a usare magie a zona di terzo livello. Questo boss, inoltre, farà ampio uso di un attacco cinematografico chiamato Giudizio, che causerà danni di elemento Sacro e potrebbe causare status Stop. Inoltre, potrebbe usare anche la fastidiosa tecnica Anti, che invertirà HP e MP del personaggio colpito, oppure l'attacco Respiro lapidario, che causerà danni moderati e status Pietrosi. Conosce anche l'attacco Pena spettrale, che userà se il giocatore invocherà un Esper per spazzarlo via all'istante.
A inizio battaglia, la prima cosa da fare è equipaggiarsi delle migliori armi di elemento sacro (se non lo si ha ancora fatto) come Excalibur e Lancia sacra, magari aggiungendo la Masamune, ottima per le combo; la seconda mossa potrebbe essere usare la tecnica Falciadifesa per ridurre le difese del mostro. Inoltre, è bene aver equipaggiati dei Gambit che velocizzino il soccorso agli alleati in difficoltà, oltre che un continuo uso di Audacia, Hastega e magari Esca e Furia sul tank del gruppo, preferibilmente equipaggiato con armi di elemento sacro e mitena di Genji. Sebbene il drago sia debole all'elemento sacro, Sancta è fortemente sconsigliata contro di lui, per un semplice motivo: questa magia blocca tutte le azioni di nemici e alleati, eccetto gli attacchi fisici, e dato che il drago demoniaco ha un'alta possibilità di combo, rischierebbe di mettere a rischio la vita del gruppo senza che questo si possa curare.
Una delle sue magie più seccanti può essere Anti, per la sua capacità di invertire HP ed MP del bersaglio: per minimizzarlo, il trucco è capire quale sarà il bersaglio del drago demoniaco, e usare su di lui/lei la magia Energida o superiore, così quando l'attacco avrà fatto effetto, la magia ripristinerà gli HP del bersaglio quasi istantaneamente. In alternativa, si può usare una tattica relativamente efficace ma rischiosa: il bersaglio di Anti recupererà gli MP anche quando la magia ne provocherà la morte. Settando il classico gambit "Alleato a caso - Areiz o Coda di fenice" (che é un must per battaglie di questo livello) si può scatenare una catena di Apoteosi recuperando al 100% almeno gli MP del bersaglio di Anti, che cadrà subito dopo, solo per essere resuscitato. Si tratta comunque di un azzardo, poiché i danni causati con questa tecnica dipendono dall'abilità del giocatore e dalla sua fortuna. Tuttavia, può risultare assai utile nelle fasi finali dello scontro, in cui la difesa del boss si alza drasticamente.

Cure continue e uso repentino di attacchi fisici dovrebbero mietere le barre HP del mostro in (relativamente) poco tempo, ma se le cose si mettono male, è sempre meglio svignarsela e curarsi al punto di salvataggio più vicino; se necessario, è bene fare anche scorta di oggetti utili nei negozi come quello della vicina Archades.

Nota interessante: il drago demoniaco è debole allo status negativo Olio: se si dispone dell'accessorio Niho Palaoa, è possibile usare una carta assorbente per causargli lo status al 100%. Attaccarlo con magie di fuoco come Firaga o Ardens gli causerà facilmente 9999 danni.

Il trucchetto: il gruppo furiosoModifica

La seguente strategia permette di sconfiggere il mostro in 5-10 minuti ma è molto rischiosa: il gruppo dovrà comprendere quattro membri, dunque sarà bene affrontare questa sfida prima degli eventi del Faro di Ridorana, con Reddas in squadra. Tutti i personaggi, tranne il leader che farà da ariete, dovranno avere gli HP al minimo ed avere equipaggiate le scarpe di Ermes, le migliori armature disponibili e delle katane a due mani, oltre ad avere sempre attivi gli status Haste, Fede, Audacia e, soprattutto, Furia.
Il leader dovrà invece essere equipaggiato con un'arma piuttosto potente, preferibilmente una spada a due mani come l'Excalibur o la spada Ultima, o comunque un'arma molto potente e magari a base elementale Sacro; i gambit del leader dovranno essere impostati in modo che usi la tecnica Falciadifesa sul nemico per una decina di volte finché ha effetto, e continui a rinnovare gli status benefici degli alleati, e nel contempo utilizzi su di sè le magie Bolla, Esca e Inversione, così da poter convergere gli attacchi verso di sè e curarsi nel processo. Inutile dire che bisognerà possedere una gran quantità di etere.

Grazie agli HP bassi e allo status Furia, gli alleati daranno il via a lunghe combo di attacchi, infliggendo quasi sempre il massimo dei danni grazie agli status benefici, facendo calare drasticamente le barre HP del boss. Se il boss dovesse riuscire a usare Giudizio, è consigliabile tenersi il più possibile lontano dagli altri personaggi, in modo da non coinvolgerli nell'attacco. Nel caso sfortunato in cui il leader sia sconfitto (gli attacchi fisici del mostro possono causare morte istantanea, e Giudizio causa status Stop, quindi è bene stare attenti), schierare immediatamente in campo una riserva con gli stessi status alterati preventivamente attivati, e in seguito ristabilirlo per non dover perdere terreno.

StatisticheModifica

Zona/Area Condizione Affinità elementali
Palazzo di Sochen/Salone della furia divina - Icona Fuoco Icona Tuono Icona Gelo Icona Terra Icona Acqua Icona Vento Icona Sacro Icona Oscuro
1/2 1/2 1/2 1/2 1/2 1/2 x2 ASS
Ruba Comune Raro Molto raro Combo 12 (21%) Speciale -
Buiolite Buiomagilite Buiomagite Bracconaggio - -
Liv HP MP For POT m Vig Vel Att DIF f DIF m Des EXP LP PC Guil
60 8.930.711 999 55 44 99 18 102 32 35 0 0 150 30.000 0
Immunità Status alterati Tecniche Magie Opzioni
Pietrosi, Stop, Sentenza, Caos, Rovescio, Sonno, Cecità, Veleno, Mutismo, Virus, Inabilità, Inerzia, Crisi, Lentezza, Furia 100% Protect, 100% Shell, 100% Haste Attacca (causa morte istantanea), Graffiata, Anti, Respiro lapidario, Pena spettrale, Giudizio Rigene, Haste, Reflega, Protect, Shell, Reflex, Audacia, Fede Immunità, Antistordimento, Antivigore, Adattabilità ambientale, Antireflex, Antidestrezza, Disperazione, Danno +, Riserva magica;
se HP < 10%, Magia istantanea

CuriositàModifica

FFXII CdA Drago demoniaco
  • Quando il giocatore avrà sconfitto il drago demoniaco in Final Fantasy XII, una sua figurina animata comparirà nel covo degli aviopirati, conferendogli il titolo di "Modello di sapienza". Nel remaster HD Final Fantasy XII: The Zodiac Age, nelle stesse circostanze, si riceverà invece un trofeo con lo stesso nome, rappresentato da una sua immagine.
  • La battaglia con il drago demoniaco segue le stesse regole di quella contro Yiazmat. Inoltre, i due draghi sono molto simili per aspetto, e sono opposti per elemento.
  • Curiosamente, nonostante Yiazmat sia il superiore fra i due, le ricompense per la sconfitta del drago demoniaco sono più sostanziose: questo forse perchè, essendo Yiazmat il "superboss finale" del gioco, una ricchissima ricompensa sarebbe quasi inutile.

Nemici correlatiModifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale