FANDOM


FFXII Drago anellato

Il Drago anellato è un boss opzionale affrontato in Final Fantasy XII.

Il drago anellato era un kyklodrago dalla pelle verde, che un tempo serviva un potente sovrano. Fu confinato con un anello di costrizione al collo ma, dopo anni di prigionia, l'incantesimo aveva perso efficacia e, in cerca di vendetta, il drago impazzava per il deserto.
Fu registrato come ricercato da Balzac, un membro della Resistenza, per evitare che causasse danni, e fu abbattuto da Vaan in mezzo a una tempesta di sabbia nel deserto ovest di Dalmasca.

Diario del clanModifica

Genere: Classe C
Tipo: Drago minore

SchedaModifica

"Un tempo al servizio di un sovrano come drago leggendario, temuto per l'incontrollabile violenza fu imprigionato in una tempesta di sabbia grazie a un anello.
Dopo lunghi anni, l'incantesimo si è spezzato e ora Drago anellato manifesta tutta la sua crudeltà in mezzo alla tempesta.
É stato registrato come ricercato dalle forze della Resistenza attive nel Deserto ovest di Dalmasca, temendo potesse intralciare lo svolgimento delle esercitazioni."

Strategia di battagliaModifica

La missione di caccia a Drago anellato può essere intrapresa dopo gli eventi del frammento d'aurora, ma è meglio iniziarla dopo aver sconfitto il giudice Bergan a Bur-Omisace. Il committente, Balzac, si trova nella città bassa di Rabanastre (è lo stesso uomo con cui bisognava parlare per far unire Basch al gruppo). Il titolo della missione è: "Il lamento del drago".

Appena accettato il mandato, le tempeste di sabbia nelle sabbie increspate del deserto ovest si faranno più frequenti, anche dopo aver sconfitto il boss drago terreno. Accedendo alla zona durante una tempesta, si può incontrare il boss e iniziare la battaglia; purtroppo le condizioni climatiche favoriscono i suoi attacchi di fuoco più potenti, ma fortunatamente anche lui è debole al fuoco. Dal momento che Drago anellato ha molti HP, la battaglia potrebbe durare molto a lungo, ma con le giuste armi e protezioni si può tirarlo giù in scioltezza.

La battaglia si articola in due fasi: durante la prima, il boss userà quasi esclusivamente attacchi fisici (che potranno infliggere il fastidiosissimo status Caos), alternandoli a Graffiata ed a pericolose magie di status quali Inabilitaga e Inerziaga e alla tecnica Respiro, di elemento fuoco. Per togliere di mezzo il problema degli attacchi fisici è sufficiente infliggergli lo status Cecità: se è accecato, il drago preferisce cambiare pattern d'attacco, usando magie nere elementali di secondo livello.

Dopo che il drago avrà perso un certo numero di HP, comincerà a preferire Palla di fuoco a Respiro: questo attacco, per quanto singolo e non a zona, causa molti più danni, perciò sono essenziali protezioni contro il fuoco.
Dopo aver perso i 3/4 dei suoi HP, Drago anellato userà Cura per recuperare parecchia energia; dopo che lo avrà usato, è consigliato cambiare equipaggiamento, se si possedevano scudi, e usare armi a due mani o da distanza: gli attacchi del boss, infatti, oltrepasseranno queste difese, sebbene possano ancora fallire se in status Cecità.

La ricompensa per aver sconfitto il drago anellato sarà di 200 guil, un utilissimo Cerchio lunare (fondamentale per forgiare l'arco più potente, il Sagittario fatale) e un brando gelum.

Il trucchetto: lascia fare all'ArieteModifica

Se si affronta questo ricercato dopo gli eventi della tomba di Raithwall, un grande aiuto al giocatore potrebbe essere l'Esper ivi ottenuto, Belias: dal momento che assorbe il fuoco, e che il ricercato è debole al fuoco, questo enorme montone si può rivelare la carta vincente per una battaglia veloce. Questo a patto di avere molto etere, la tecnica Carica e tanta fortuna.

Si comincia sempre con l'accecare il drago, per poi invocare Belias. Il boss inizierà ad attaccare usando Fira, Blizzara, Thundara, Respiro e Palla di fuoco, quindi è bene tenere il giocatore lontano da lui e lasciar fare il lavoro grosso a Belias, supportandolo al massimo con magie di fuoco o attacchi da distanza.
Dal momento che, su cinque attacchi usati dal boss, tre cureranno lo Stregone e gli altri gli faranno pochissimo danno, sarà quasi inutile preoccuparsi della sua salute, curandolo solo se lo colpisce fisicamente troppe volte.

Tra Tormento Flare e Fiamme infernali, il giocatore dovrebbe riuscire a mettere in ginocchio Drago anellato in molto meno tempo, invocandolo di nuovo dopo aver recuperato l'energia magica con Carica o un etere.

StatisticheModifica

Zona/Area Condizione Affinità elementali
Deserto ovest di Dalmasca/Sabbie increspate Tempesta di sabbia Icona Fuoco Icona Tuono Icona Gelo Icona Terra Icona Acqua Icona Vento Icona Sacro Icona Oscuro
x2 1/2 1/2 1/2 ASS 1/2 1/2 1/2
Bottino Comune Raro Molto raro Combo 5 (10%) Speciale -
Coda di fenice Granpozione Idromagilite Bracconaggio - -
Liv HP MP For POT m Vig Vel Att DIF f DIF m Des EXP LP PC Guil
32 128.648 999 38 22 74 11 49 18 22 0 0 16 6.300 0
Immunità Status alterati Tecniche Magie Opzioni
Pietrosi, Stop, Sentenza, Rovescio, Sonno, Veleno, Mutismo, Olio, Virus, Inabilità, Crisi, Furia 100% Protect, 50% Haste Attacca (causa status Caos), Graffiata, Respiro, Palla di fuoco, Cura Fira, Thundara, Blizzara, Inerziaga, Inabilitaga Immunità, Antistordimento, Contrattacco x4;
se HP < 50%, Gazzella e Contrattacco;
se HP < 20%, Attacco istantaneo

CuriositàModifica

  • Il drago anellato era un boss presente nella demo di Final Fantasy XII ambientata nel tempio di Miriam. In questo caso era un boss piuttosto facile, e non conosceva le magie di status che ha nel gioco effettivo.

Nemici correlatiModifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale