Fandom

Final Fantasy Wiki

Demoni elementali

2 393pagine in
questa wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi

I Demoni elementali sono un gruppo di personaggi apparsi in diversi titoli della saga di Final Fantasy. Generalmente sono quattro potenti creature associate ai quattro elementi principali, Fuoco, Vento, Acqua e Terra, spesso associate al caos in contrapposizione all'ordine rappresentato dai quattro cristalli.

ComparseModifica

Final FantasyModifica

Articolo principale: Demoni elementali (Final Fantasy)

I quattro demoni elementali sono potenti creature al servizio diretto di Khaos, il dio del disordine. Risvegliati da un sonno ultramillenario, hanno il solo obiettivo di contaminare il mondo con la loro oscurità e strappare la luce ai cristalli. I guerrieri della luce li sconfiggono uno dopo l'altro, ma li riaffrontano una seconda volta nel santuario del caos, prima di arrivare al boss finale.
Nei remake del gioco a partire dall'edizione Dawn of Souls, i quattro arcidiavoli di Final Fantasy IV sono presenti come boss opzionali nel dungeon Abisso infernale.

 
FFI Cadavere PSP.png
 
FFI Marilith PSP.png
 
FFI Kraken PSP.png
 
FFI Tiamath PSP.png

Final Fantasy IVModifica

Articolo principale: Arcidiavoli elementali

I quattro Arcidiavoli, o Signori degli elementi, sono sovrani infernali invocati dal seleniano Zemus per fungere da tramite tra lui e Golbez e contemporaneamente servire quest'ultimo. Sebbene siano fedeli ai loro superiori, non vanno particolarmente d'accordo, e preferiscono agire ognuno per conto proprio. Inizialmente, sono sconfitti uno dopo l'altro dai protagonisti, ma in seguito sono riportati in vita da Zemus e tentano di combattere in squadra, solo per essere nuovamente sconfitti. I loro nomi, in questo gioco, derivano da quattro demoni apparsi nella Commedia di Dante.

Final Fantasy IV: The After YearsModifica

Il seguito del quarto capitolo presenta sia la prima che la seconda squadra di demoni elementali: gli arcidiavoli ricompaiono come boss evocati dai cristalli oscuri, mentre i demoni originali agiscono nel ruolo di protettori dei cristalli della luna, sempre evocati dai cristalli oscuri, nelle profondità.

Final Fantasy IXModifica

Articolo principale: Kaos

In questo gioco, compaiono nuove incarnazioni dei quattro demoni del primo capitolo: chiamati Kaos, sono i guardiani del portale verso Tera, e ne custodiscono i sigilli da quattro templi disseminati agli angoli più remoti di Gaya. Per poter raggiungere Tera, i protagonisti si dividono in quattro gruppi, e sconfiggono simultaneamente i quattro Kaos (anche se solo il Kaos della Terra è affrontato direttamente). Verso la fine del gioco, quando si apre il portale per il luogo dei ricordi, incarnazioni mostruose dei quattro demoni sono affrontate una dopo l'altra in quattro sezioni del dungeon, mentre loro copie cristalline sono incontrate nel mondo di cristallo come mostri casuali.

 
LichFFIX.png
 
MalilithFFIX.png
 
KrakenFFIX.png
 
TiamathFFIX.png

Final Fantasy Tactics AdvanceModifica

In questo capitolo della miniserie di Ivalice, uno dei numerosi clan presenti nella zona annovera quattro mostri tra le sue fila, chiamati Falgabird: Lich de Mort (uno zombie), Marilith Serpent (una lamia), Kraken Bolum (un budino) e Tiamath Dragonir (un dragone). Essi sono affrontati da Marsh e dai suoi amici durante alcune missioni. L'ordine secondo il quale vengono affrontati è lo stesso del primo capitolo, tranne per Marilith, che sarà affrontata molto prima degli altri tre.

 
Ffta 04.png
 
Ffta 02.png
 
Ffta 03.png
 
Ffta 05.png

Bravely DefaultModifica

In questo spin-off, sulla scia del primo Final Fantasy, i quattro cristalli sono minacciati da quattro misteriose creature che rappresentano, secondo Airy, il caos. Durante l'arco del gioco, i protagonisti devono affrontare i quattro demoni un gran numero di volte, per continuare a risvegliare i cristalli.

Dissidia Final FantasyModifica

Gli otto arcidiavoli, quelli del primo capitolo e quelli del quarto, si riuniscono per entrare tra le numerose invocazioni presenti nell'universo di Dissidia. I primi possiedono i poteri arcani degli elementi, con cui manipolano l'audacia dell'evocatore o del rivale dopo trenta secondi dall'attivazione; i secondi sortiscono gli stessi effetti dei primi, ma solo in risposta all'attivazione di un'evocagemma da parte del rivale.

Quattro ritratti dei demoni originali sono presenti anche nei quattro angoli del livello inferiore del santuario del caos, e anche i quattro attacchi PV di Garland sono basati sugli attacchi dei quattro demoni.

EtimologiaModifica

Il nome giapponese dei demoni elementali è traducibile con "Tetrarchi celesti", ovvero il nome di quattro divinità della dottrina buddhista. La traduzione italiana è tuttavia più azzeccata data la loro natura, specialmente per quanto riguarda gli arcidiavoli di Final Fantasy IV: nella traduzione italiana della versione Advance, i quattro arcidiavoli sono infatti chiamati "Tetrarchi divini".

CuriositàModifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su Fandom

Wiki casuale