FANDOM


Dahaka (FFIX artwork)

Artwork per Final Fantasy IX.

Il Dahaka (ダハーカ, Dahāka) è un boss ricorrente in alcuni capitoli della saga: molto simile a un insetto, ha l'innata capacità di volare o fluttuare sul terreno. Compare in genere a difesa di luoghi sacri, ma in contrapposizione il suo aspetto ispira tutto fuorchè qualcosa di sacro.
Generalmente si trova a metà o a 3/4 della trama principale; l'elemento a cui è più legato è la terra.

ComparseModifica

Final Fantasy IXModifica

Dahaka (FFIX)
Articolo principale: Dahaka (Final Fantasy IX)

Chiamato Tahraka nella versione americana, il Dahaka è un boss incontrabile nel Disco 3 all'interno del castello di Ipsen; il mostro qui è a guardia dei 4 specchi elementali che aprono il passaggio verso Tera, e attacca Gidan e i suoi compagni poco dopo che Amarant lascia la stanza.
Una volta sconfitto pronuncia la frase "Uno per tutti e tutti per uno." con cui fa capire che gli specchi vanno usati contemporaneamente.

Final Fantasy X-2Modifica

VlakoradosFFX
Articolo principale: Azi Dahaka

Nel sequel di Final Fantasy X, uno dei mostri più potenti incontrati nell'Oltremondo è Azi Dahaka, un boss opzionale di tipo Bestia sacra che appare nei portali che portano alla parte finale delle profondità dell'oltremondo, se questi non vengono sbloccati suonando i pianoforti presenti nell'area. Decisamente più potente della media dei mostri del dungeon finale, può falciare la squadra con attacchi a zona come Fotone di Damocle, ma perde parte della sua pericolosità quando raggiunge l'Ultraecho.

Final Fantasy XIIIModifica

Dahaka (FFXIII)
Articolo principale: Dahaka (Final Fantasy XIII)

Dahaka qui è un potente fal'Cie di Pulse che infesta la torre di Taijin, dopo averla profanata e aver usato i suoi l'Cie (trasformati poi in Cie'th) per mantenerne il controllo a discapito degli spiriti guardiani del posto.
Con l'arrivo del gruppo di Lightning, però, gli spiriti vengono liberati e il Dahaka viene prima indebolito, e poi sconfitto sulla cima della torre.

È l'unico fal'Cie a non avere un ruolo all'interno dell'ecosistema di Pulse (probabilmente è dovuto alla sua natura di parassita).

EtimologiaModifica

Il Dahaka era, secondo la mitologia persiana e araba un demone dalla forma serpentina che viveva in una fortezza inespugnabile; da lì gettava terrore sulla sua gente e occasionalmente divorava anche esseri umani. Venne sconfitto da dei rivoltosi comandati dall'eroe Fereyedun.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale