FANDOM


Maenad
クリエーター (Kuriēitā)
TAY Creatore 2
Informazioni biografiche
Patria Luna artificiale
Occupazione Studioso evoluzionistico, osservatore, distruttore di mondi
Affiliazione Nessuna
Descrizione fisica
Sesso Ignoto
Pelle Azzurrina
Occhi Rossi
Gameplay - The After Years
Tipo Boss
Forme Forma incompleta
Forma completa
Forma finale
Attacco finale Detonazione
Dietro le quinte
Designer Akira Oguro
Personaggio di The After Years
Sprite Creatore 2
Fate tutti parte di un processo... Siete il risultato di un progetto evolutivo concepito dai cristalli che ho creato. In altri termini, tutto è opera del mio lavoro: i cristalli, le Maenad e anche questa luna. Ecco perché mi chiamano il Creatore!
—Il Creatore

Il Creatore è l'antagonista principale e il boss finale di Final Fantasy IV: The After Years.

Questo misterioso personaggio è colui che si cela dietro gli eventi che sconvolgono il pianeta azzurro durante il gioco, e manovra le misteriose ragazze note come Maenad dal centro della sua luna artificiale. Il Creatore è l'ultimo superstite di un'antica specie che un tempo prosperava nella galassia, ma che col tempo finì per distruggere la sua stessa civiltà.

Curioso di sapere se l'evoluzione fosse o meno una cosa necessaria, ha creato numerosi cristalli che ha sparpagliato per l'universo con l'intento di registrare la storia dei mondi in cui apparve la vita. La luna del Creatore è popolata da mostri potentissimi, anche più potenti di quelli apparsi sulla luna dei seleniani.

ProfiloModifica

Aspetto fisicoModifica

Non si sa quale fosse il vero aspetto del Creatore prima che diventasse parte sistema di controllo della luna, ma si può supporre che, ad un certo punto della sua esistenza, sia entrato in un sonno criogenico e abbia compresso il proprio corpo in una massa informe: quando è risvegliato dalla sua stasi, appare infatti come un essere solo vagamente umanoide, collegato a dei tubi che hanno probabilmente il compito di ricomporre la sua forma fisica, gonfiandolo come fosse un palloncino. Solo dopo essere stato affrontato in battaglia la prima volta, assume una forma definita, apparendo come un umanoide dai tratti androgini e dallo sguardo vuoto.
Quando viene poi danneggiato dai protagonisti del gioco, il Creatore muta ulteriormente il proprio corpo, trasformandosi in un abominio simile a un pesce con enormi tentacoli, numerose pinne, spuntoni, più paia di occhi e diversi volti giganteschi e urlanti su varie parti del corpo. La sua forma umanoide è ancora presente, e ora appare come un grande angelo d'aspetto femminile, con ali piumate e coperto solamente da un velo sul seno.

Dal momento che la parte umana della sua forma finale ha fattezze femminili, e le ragazze chiamate Maenad sono da lui definite il suo progetto finale, è ipotizzabile che in origine il Creatore fosse una donna.

PersonalitàModifica

Il Creatore appare come un essere preciso, pragmatico e ligio alla fredda logica: come le Maenad da lui create, tratta con sufficienza i suoi interlocutori, ritenendo ogni essere inferiore indegno della sua attenzione. Contrariamente alle Maenad, però, il Creatore non si fa problemi a spiegare ai personaggi i motivi delle sue azioni, pur dubitando della loro comprensione. Dal momento che la sua specie si è evoluta fino a causare la distruzione del suo pianeta natale, il principale interesse del Creatore era studiare altre razze senzienti in tutto l'universo, in modo tale da capire quale sia lo stadio definitivo dell'evoluzione e, potenzialmente, capire dove la sua razza abbia sbagliato: per adempiere a questo scopo, ha quindi dotato i cristalli dei vari mondi della capacità di registrare ogni informazione riguardante le razze prescelte.
Sfortunatamente, come traspare dalle sue parole, l'ossessione per il suo obiettivo lo ha profondamente cambiato, al punto tale da convincerlo che nessuna razza sia degna di esistere se non risponde esattamente ai requisiti necessari. Requisiti che non si interessa a rivelare ai personaggi del gioco, probabilmente perché nemmeno lui sa quali siano. Quando assume la sua forma finale, è reso lampante che il Creatore non ha mai avuto il completo controllo delle sue azioni, e solo la luce dei cristalli si mostra in grado di riportarlo alla ragione e implorare i protagonisti di porre fine alle sue sofferenze.

StoriaModifica

Orphan (crisi)Pericolo Spoiler: Seguono dettagli su trama e/o finale. (Salta sezione)Orphan (crisi)
Sprite Creatore 1

Unico sopravvissuto di una civiltà un tempo prospera, il Creatore passò un tempo indefinito a studiare le razze che popolavano gli altri pianeti dell'universo. Si soffermò in particolare sulle forme di vita del pianeta azzurro, che aveva trovato molto interessanti nei primi passi della loro evoluzione, soprattutto per la collaborazione che avevano iniziato con il popolo dei seleniani. Con il tempo, però, egli cominciò a disprezzare quelle creature e a considerarli dei fallimenti la cui esistenza non poteva essere permessa. Inviò dunque una truppa di Maenad per recuperare i cristalli, e diresse poi la luna verso il pianeta per assorbirne l'energia vitale.

Nonostante la capacità di controllo sugli Eidolon e il recupero degli otto cristalli del pianeta azzurro, le Maenad furono sconfitte e costrette a ritirarsi sulla luna. Raggiunto il satellite, che si stava lentamente ma inesorabilmente avvicinando al pianeta, Ceodore Harvey, Golbez e numerosi altri eroi discesero lungo gli interminabili sotterranei della gola lunare, affrontando nemici vecchi e nuovi e raggiungendo le profondità della luna stessa. I protagonisti raggiunsero il nucleo della luna, dove trovarono il Creatore protetto da una capsula simile a un bozzolo. Dopo che lo ebbero distrutto il Creatore si mostrò a loro, e spiegò loro le sue intenzioni: dopodichè li attaccò, ma la sua capsula fu distrutta. Senza di essa il Creatore era totalmente fuori controllo e, protetto dall'oscurità, sconfisse istantaneamente il gruppo.

Improvvisamente, però, come durante la battaglia contro Zeromus diciassette anni prima, anche questa volta le preghiere del popolo del pianeta azzurro riportarono in vita i protagonisti che, con l'aiuto dei cristalli, di nuovo pieni della loro luce, penetrarono l'oscurità del Creatore e lo bloccarono. L'essere li pregò di fermarlo, ma la luna cominciò a collassare a causa della distruzione del nucleo, e il gruppo dovette darsi alla fuga, mentre l'abominio che il Creatore era diventato li inseguiva.

Durante la risalita il gruppo fu assalito più volte dal Creatore che, ormai completamente fuori controllo, danneggiava più se stesso che loro. Le Maenad, una dopo l'altra, si sacrificarono per permettere la fuga del gruppo, pregandoli nel contempo di proteggere la più piccola di loro, che rappresentava il loro futuro. L'ultima Maenad sconfisse il Creatore, ponendo fine alle sue sofferenze. Egli, recuperata la ragione, ringraziò il gruppo e, negli ultimi istanti di vita, spostò la luna dalla traiettoria e morì nel collasso.

Gli spoiler finiscono qui.

Poteri e abilitàModifica

In quanto esponente di una civiltà più avanzata di qualunque altra in tutto l'universo, il Creatore è dotato di un potere sconfinato. Attraverso i cristalli presenti nei vari mondi, è in grado di raccogliere dati e ricordi, e addirittura di dare a questi dati una forma, che si manifesta nei numerosi nemici incontrati dai protagonisti, che altro non sono che le ombre di ciò che erano stati in vita. Nelle edizioni 2D del gioco, sono presenti anche i dati di numerosi boss apparsi in altri capitoli della saga.
Il Creatore è anche in grado di ricombinare questi dati a suo piacimento, ed è proprio grazie a questa capacità che ha creato le Maenad, dotandole dei poteri di invocazione di Rydia e modellandole sul suo aspetto.
Il Creatore può essere considerato anche più potente di Zeromus, ma è praticamente impossibile paragonare effettivamente i due a causa della loro estrema diversità. Il Creatore può però essere visto come una sorta di opposto di Zeromus: mentre quest'ultimo è mosso unicamente da un'emozione negativa, il primo è completamente senza emozioni.

PoteriModifica

  • Telepatia: grazie al suo cervello altamente sviluppato e all'ausilio della sua macchina di supporto vitale, il Creatore è in grado di comunicare con altre creature attraverso il solo pensiero. Una parte della sua mente è inoltre impiantata in ogni Maenad prodotta nel suo rifugio, in modo tale da poter controllare costantemente le sue creature da qualunque distanza. Le Maenad hanno una mente alveare e agiscono generalmente come un'estensione del potere del Creatore, eseguendo senza discutere qualunque ordine venga loro impartito.
  • Protomagia: la macchina di supporto vitale permette al Creatore di concentrare la propria energia e usare con poco sforzo le magie più potenti. Le magie che è stato visto usare sono Vampalia, Sacro, Megavampalia e Pupilla ammaliante.
  • Mutazione: a causa del danneggiamento subito durante il primo scontro con i protagonisti del gioco, il Creatore si è letteralmente fuso con la sua macchina di supporto vitale e con tutto ciò che c'era dentro, mutando il proprio corpo in un'orrida chimera completamente fuori controllo. In questa fase, il suo modo di agire cambia radicalmente, diventando pericoloso sia per gli altri che per se stesso.
    • Assimilazione
    • Disintegrazione
    • Propagazione
    • Reincarnazione
    • Mutazione
    • Detonazione

AbilitàModifica

  • Intelletto superiore: grazie alle migliaia di anni impiegate nelle sue ricerche, il Creatore ha accumulato una vastissima conoscenza dell'universo. Ciò gli ha permesso di perfezionare il proprio sistema di supporto vitale per vivere sempre più a lungo e, col tempo, gli ha dato modo di non aver nemmeno più bisogno di un corpo vero e proprio. Attraverso i suoi continui studi sull'evoluzione, ha inoltre unito tutti i tratti più interessanti delle specie esaminate, creando gli umanoidi artificiali chiamati Maenad, che egli stesso definisce il suo progetto più riuscito.
  • Apprendimento: quando non è ancora completamente rigenerato, il Creatore dipende quasi completamente dai sistemi difensivi della sua macchina di supporto vitale. Essi si attivano progressivamente per ogni assalto che subisce: prima è eretta una barriera capace di riflettere le magie, poi la macchina è protetta da uno schermo che assorbe l'energia degli elementi, e infine gli assalti successivi sono replicati e rispediti al mittente al massimo della potenza. La reazione eseguita dipende dal tipo di attacco subito, ma sono tutte abilità che il Creatore può usare liberamente nella sua forma completa.

DebolezzeModifica

  • Metastasi: il Creatore non ha mai realmente avuto il controllo delle proprie azioni e decisioni. Dopo essere stato sconfitto da Cecil e dai suoi amici, l'essere impazzisce e cerca in tutti i modi di eliminare i suoi nemici, finendo tuttavia con l'eliminare se stesso. Alcune delle tecniche da lui usate riflettono questa caratteristica.
    • Fluido infetto
    • Distruzione
    • Degenerazione
    • Rovina

EquipaggiamentoModifica

  • Luna artificiale: la luna che incombe sul pianeta azzurro durante il gioco è sia il mezzo di trasporto che il sistema di supporto vitale del Creatore. Alimentata da cristalli provenienti da vari mondi e dimensioni, può viaggare attraverso il cosmo e mantenere in vita il Creatore per un tempo potenzialmente infinito. Attraverso di essa, inoltre, è in grado di assorbire l'energia vitale dei pianeti fino a divorarli completamente. Sebbene sia il suo supporto vitale, sembra che la luna dipenda dal Creatore, in quanto dopo la sconfitta di quest'ultimo inizia a disgregarsi e solo grazie all'intervento delle Maenad non si schianta sulla terra.

BattagliaModifica

Il Creatore 3

La forma finale del Creatore

Articolo principale: Creatore (boss)

Il creatore è combattuto come boss finale alla fine delle profondità. Dopo aver sconfitto la sua capsula esterna, cominceranno tre battaglie con le tre forme del boss, l'ultima delle quali è inizialmente una battaglia automatica. Dopo una scena, però, sarà possibile usare i cristalli per sconfiggere il Creatore definitivamente. In seguito alla battaglia vera e propria, il Creatore comparirà durante la fuga, ma i suoi attacchi saranno più dannosi per lui che per il gruppo.

Tema musicaleModifica

Il Creatore dispone di tre temi musicali, uno per ognuna delle fasi della battaglia. Il primo è "The Creator", udito durante la battaglia contro la prima forma; il secondo è "Evolution Astray", udito durante la battaglia contro la seconda forma; l'ultimo tema, infine, è "Survival of the Fittest", udito durante la battaglia finale vera e propria.

CuriositàModifica

  • Lo sprite della forma finale del Creatore assomiglia a quello di Neo Exdeath.
  • Il fatto che usi un satellite artificiale per assorbire l'energia dei pianeti fa assomigliare il Creatore a Galactus, personaggio dell'universo Marvel: quest'ultimo, però, assorbe l'energia dei pianeti perchè se ne deve nutrire.
  • Dalle parole del Creatore traspare un'evidente contraddizione alla trama dell'originale Final Fantasy IV: secondo quest'ultimo, infatti, i cristalli del pianeta azzurro sarebbero stati creati dai seleniani ed originariamente si trovavano sul loro pianeta insieme agli otto cristalli della luna; secondo il seguito, invece, sarebbe stato il Creatore stesso a creare i cristalli e a portarli sulla Terra.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale