FANDOM


Classe Zero, comincia l'operazione!
—Prima di un'invasione.

La Classe Zero è una classe della scuola di magia del Peristylium del Dominio di Rubrum, di cui fanno parte i protagonisti di Final Fantasy Type-0.

Si tratta della misteriosa tredicesima classe, contraddistinta dal mantello color vermiglio. Fondata dalla dottoressa Arecia Al-Rashia è rimasta segreta fino all'inizio del gioco, è composta da dodici giovani cadetti, e nelle prime fasi della storia accoglie due studenti trasferiti da altre classi ed è posta sotto il comando dell'ufficiale Kurasame Susaya.

ProfiloModifica

StoriaModifica

Orphan (crisi)Pericolo Spoiler: Seguono dettagli su trama e/o finale. (Salta sezione)Orphan (crisi)

Fondata nell'anno 833, la Classe Zero era formata da un gruppo di bambini, studenti all'accademia di magia del feudo di Rubrum. La creazione della Classe Zero era parte della cosiddetta Operazione Apostle, e i giovani venivano addestrati per diventare gli Agito, salvatori profetizzati dalla mitologia di Orience, che avrebbero dovuto salvare il mondo dalla calamità nota come Finis; o almeno, così avrebbe dovuto succedere.
La strega Arecia Al-Rashia aveva visto il futuro dei ragazzi, e purtroppo aveva visto che senza un intervento essi sarebbero diventati l'Cie e sarebbero morti prima dell'inizio dell'apocalisse, che avrebbe dunque visto la fine di Oriense per mano del malvagio dittatore Cid Aulstyne.

Quando l'invasione del feudo di Rubrum ad opera di Milites ebbe inizio, la Classe Zero fu inviata a bloccare l'invasione e ridimensionare l'espansione dell'impero, dando così inizio a una serie di eventi che apparentemente favorivano l'arrivo di Finis. Con due posti vacanti all'interno del gruppo, due giovani studenti, Makina Kunagiri e Rem Tokimiya, furono scelti come membri aggiuntivi, e la squadra fu messa ai comandi del maestro Kurasame. La Classe Zero, però, non agiva per conto diretto dei capi di Rubrum, ma più per conto della stessa Arecia, che segretamente monitorava tutti gli eventi, in modo che andassero esattamente come lei aveva previsto.
Questo fece insospettire non poco i capi del Peristylium che, impauriti per un possibile tradimento, coinvolsero la Classe Zero in missioni potenzialmente suicide, sperando ogni volta di potersene liberare.
Contemporaneamente a ciò, i capi cercarono di scoprire le vere intenzioni di Arecia, e anche lo stesso Machina si ritrovò a dover svolgere il ruolo di traditore, ereditando i poteri di una l'Cie di Byakko e agendo come spia per conto loro. Quando Finis ha inizio, la Classe Zero, come prevedibile, fu automaticamente incolpata di aver favorito l'arrivo dell'apocalisse e aver provocato milioni di morti in quella serie di eventi.

Quando la Classe Zero incontrò nuovamente Arecia, questa spiegò loro che tutto quello che era successo doveva necessariamente avere luogo, e che presto sarebbero stati messi davanti a una decisione che avrebbe determinato il futuro del mondo. Attraverso la loro vecchia nemica, la l'Cie di Souryu Celestia, i ragazzi riuscirono a raggiungere il luogo dove Finis sarebbe cominciato. Qui, scoprirono che colui che avrebbero dovuto affrontare era proprio Cid, il governatore di Milites. Il cristallo di Suzaku propose loro di ricevere il marchio di l'Cie, ma essi rifiutarono l'offerta, modificando il futuro previsto da Arecia. Questo però causò la trasformazione di Rem, in quel momento non presente, in l'Cie, con il risultato che la ragazza affrontò Machina senza riconoscerlo e quando si trovarono riuniti si trasformarono in cristallo.

Arrivati alla fine del loro viaggio, stremati e disperati, i membri della Classe Zero ritrovarono la forza di continuare a lottare vedendo i loro amici avvolti nel cristallo. Grazie al pensiero dei loro compagni caduti, i ragazzi riuscirono a sconfiggere definitivamente Cid, ma dovettero pagare questa vittoria con le loro vite. Ritrovatisi nella loro vecchia aula, a un passo dalla morte, i giovani si fecero forza l'un l'altro, e spesero le loro ultime ore parlando di quello che avrebbero voluto fare una volta terminata la guerra, ma che non avrebbero mai potuto fare.

In realtà, i due membri scomparsi della Classe Zero originale, Tiz e Joker, avevano segretamente osservato tutti gli eventi di cui la squadra era stata protagonista. I due fecero un resoconto della situazione ad Arecia, convincendola a risvegliare Machina e Rem dalla loro stasi. Quando i due raggiunsero l'aula, trovarono un tumulo con sopra uno stendardo di Suzaku, eretto dai dodici ragazzi, che giacevano ormai senza vita ai piedi di esso. Piangendo la loro morte, assalito dai sensi di colpa, Machina decise di ricostruire ciò che era stato distrutto, e la prima cosa che fece fu erigere un monumento ai suoi compagni, divenuti Agito per salvare Oriense.
Uno sguardo agli eventi futuri convinse però Arecia a dare una seconda possibilità ai ragazzi: la strega usò il suo potere per cancellare i cristalli dalla storia di Oriense, eliminando alla radice la causa della guerra, e impedendo di fatto la morte di tutte quelle persone, inclusa la Classe Zero.

Gli spoiler finiscono qui.

MembriModifica

La Classe Zero, come già detto, comprende sedici membri, di cui però solamente quattordici sono noti sin da subito al giocatore: i due membri segreti, Tiz e Joker, sono infatti incontrati solo attraverso alcune missioni secondarie che permetterebbero di sbloccare il finale alternativo del gioco. Ogni membro giocabile della Classe Zero è uno specialista in un determinato tipo di arma:

  • N°01, Ace - un ragazzo biondo, che usa delle carte come arma. Custodisce il potere della fiducia.
  • N°02, Deuce - una ragazza dai capelli castani, che usa un flauto come arma. Custodisce il potere della gentilezza.
  • N°03, Trey - un bel ragazzo biondo, che combatte con un arco. Custodisce il potere della conoscenza.
  • N°04, Cater - un'energica ragazzina dai capelli rossi, che combatte con una pistola esoterica. Custodisce il potere del coraggio.
  • N°05, Cinque - una ragazza con lunghi boccoli rossi, che usa una gigantesca mazza come arma. Custodisce il potere dell'innocenza.
  • N°06, Sice - una ragazza determinata, dai capelli argentati, che combatte con una falce. Custodisce il potere della costanza.
  • N°07, Seven - una bella ragazza dai capelli argentei, che usa una pesante frusta composita. Custodisce il potere della comprensione.
  • N°08, Eight - un ragazzo dai capelli rossi cortissimi, che combatte tranquillamente a mani nude, con guanti speciali. Custodisce il potere della calma.
  • N°09, Nine - un ragazzo impulsivo, dai capelli biondi, che usa come arma una lancia. Custodisce il potere dell'azione.
  • N°11, Jack - un ragazzo dai capelli biondi sparati, che usa per combattere una katana a due mani. Custodisce il potere dell'ingenuità.
  • N°12, Queen - una ragazza con gli occhiali, dai lunghi capelli neri, che combatte con una spada. Custodisce il potere dell'intelligenza.
  • N°13, King - un ragazzo che sembra più maturo degli altri, usa come arma due pistole gemelle. Custodisce il potere della risoluzione.

Makina Kunagiri e Rem Tokimiya sono due studenti entrati nella squadra solo di recente. Machina usa due spade fatte a forma di vite, che possono anche essere usate per "trivellare" i nemici, mentre Rem usa due lame gemelle dalla lama rossa. Essendo appena entrati, non hanno un nome in codice, e fungono anche da osservatori esterni degli eventi del gioco. Rappresentano rispettivamente la paura e l'amore.

Esistono altri due membri della Classe Zero, un ragazzo di nome Joker (numero 00) e una ragazza di nome Tiz (numero 10), inizialmente parte del gruppo originale creato da Arecia, ma in seguito rimossi dalla storia grazie alla sua magia. Attualmente agiscono come informatori della misteriosa donna in merito al ciclo di Oriense. Rappresentano rispettivamente il dolore e la decrepitudine.

GalleriaModifica

 
ClasseZero
 
1 Ace
 
2 Deuce
 
3 Trey
 
4 Cater
 
5 Cinque
 
6 Sice
 
7 Seven
 
8 Eight
 
9 Nine
 
11 Jack
 
12 Queen
 
13 King
 
Machina Kunagiri
 
Rem Tokimiya

Altre comparseModifica

Mobius Final FantasyModifica

Ogni membro della Classe Zero è raffigurato in una carta di questo gioco, disponibile durante un evento speciale; l'unica eccezione è rappresentata da Makina e Rem, che condividono la stessa carta. Si rimanda alle pagine sui singoli personaggi per i dettagli.

CuriositàModifica

  • I membri della Classe Zero, ad eccezione di Machina e Rem, hanno soprannomi basati sulle carte da gioco di un mazzo da 54 carte (dall'Asso al Dieci, più le tre figure e il Jolly).
  • Oltre alla caratteristica divisa scolastica, i protagonisti possono disporre di due costumi alternativi: uno ottenibile tramite una demo scaricabile (divisa estiva), l'altro ottenibile se il gioco è completato rispettando determinate condizioni (divisa da cerimonia).
  • Alcuni personaggi della squadra sembrano modellati, chi fisicamente chi caratterialmente, sulla base di altri personaggi dei capitoli principali della saga.
  • Nel finale alternativo, Machina e Rem fanno ancora parte della Classe Zero, e continua a non esserci alcuna traccia di Joker e Tiz.
  • Fatta eccezione per Tiz, Joker, Machina e Rem, non viene mai rivelato il nome di nessun membro della Classe Zero.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.