FANDOM


Budino
Budino (Artwork).jpg
Kana プリン (Purin)
Regno Creature magiche
Habitat Pianure e dungeon
Caratteristiche Esseri informi di vari colori
Prima comparsa Final Fantasy

Il Budino è una tipologia di mostri ricorrente all'interno della serie di Final Fantasy.

I budini sono creature magiche nate in circostanze particolari, che vivono prevalentemente nelle grotte e nei sotterranei, ma occasionalmente appaiono anche in aree pianeggianti o boscose all'aria aperta.

I budini sono nemici di livello medio basso nella maggior parte dei giochi, anche se ogni tanto capita che ne esistano degli esemplari estremamente difficili da sconfiggere. Generalmente, attaccarli con le magie è il solo modo per sconfiggerli in fretta, a causa della loro consistenza elastica che li rende resistentissimi alle armi.

ProfiloModifica

I budini sono sempre rappresentati come esseri informi, simili a grosse gelatine semoventi, che si spostano strisciando sul terreno, con due enormi occhi diabolici e una bocca sogghignante. A seconda del gioco in cui compaiono, possono strisciare lentamente oppure scivolare rapidamente, e molto spesso usano la loro elasticità per evadere gli attacchi e colpire l'avversario di sorpresa. Trattandosi di creature magiche, i budini hanno grande affinità con la magia, ma il tipo di affinità cambia a seconda del gioco in cui appaiono: in alcuni casi, sono estremamente resistenti alla magia elementale e sono deboli a un solo elemento, in altri casi hanno basse difese magiche ma possono usare magie di alto livello.

Esistono un gran numero di specie diverse di budini, molto spesso chiamate con nomi di dessert simili, come gelatine o mousse. Ne esistono anche specie particolari che si distinguono dagli altri per varie caratteristiche, come il Budino nobile, un budino rosa che appare in gruppi e sfrutta il lavoro di squadra. In alcune occasioni, l'Okulum è considerato un tipo di budino.

ComparseModifica

Final FantasyModifica

Il budino vede la sua prima apparizione nel primo capitolo della saga. Si tratta di nemici piuttosto deboli, ma molto resistenti agli attacchi e pertanto difficili da sconfiggere.
Caso unico nella saga, in questo gioco i budini non si alzano dal terreno, ma pendono pericolosamente dal soffitto. Ce ne sono di cinque tipi: la gelatina ocra, il budino nero, la melma verde, la mousse blu e il budino rosso.

Final Fantasy IIModifica

I budini appaiono anche in questo capitolo, come mostri molto resistenti agli attacchi fisici e deboli contro una sola magia in particolare.
Il loro design, ripreso poi in tutti i capitoli successivi, li vede come ammassi di gelatina informe, con enormi occhi, una larga bocca e piccoli arti. Ne esistono cinque specie: la melma verde, la gelatina gialla, il budino nero, la mousse rossa e il budino nobile, esclusivo del capitolo Rinascita.

Final Fantasy IIIModifica

I budini ricompaiono in questo gioco come mostri comuni. Qui possono essere sconfitti dai semplici attacchi fisici, e anche se appaiono in gruppi non sono particolarmente fastidiosi.
L'aspetto dei budini in questo capitolo è sostanzialmente identico a quello del gioco precedente. Ne esistono tre tipi: lo slime, la gelatina rossa e la gelatina scura.

Final Fantasy IVModifica

I budini riappaiono nuovamente come mostri comuni. Come per molti altri nemici, il loro comportamento e le loro statistiche variano visibilmente tra le versioni 2D e quelle 3D del gioco: nelle prime, i budini sono immuni all'elemento Oscuro e riducono a 1 il danno di tutti gli attacchi fisici, mentre nelle seconde li affievoliscono soltanto. Nelle versioni per GBA e PSP del gioco, esiste una spada chiamata Cucchiaio da budino o Sbudinosa (Dito indice in alcune versioni del gioco), che non è influenzata dalla resistenza dei budini, e può essere trovata completando la prova delle rovine lunari di Cecil commettendo un solo errore.
Il design dei budini in questo gioco è nuovamente identico a quello dei capitoli precedenti, e sono distinti in otto specie: la gelatina gialla, lo spumone rosso, la mousse bianca, la bavarese viola, il budino nero il budino nobile e due nemici esclusivi dei remake 2D, il budino dorato e la mousse polverosa.

Final Fantasy IV: The After YearsModifica

I budini ritornano in questo capitolo con caratteristiche sostanzialmente invariate dal precedente. Nell'edizione 3D del gioco, è possibile ferirli anche con gli attacchi fisici, ma è molto raro che ciò accada.
I budini che compaiono in questo gioco sono lo spumone rosso, il budino nero, la bavarese viola, la mousse polverosa, la gelatina gialla e il budino nobile, che appare solo durante la luna nuova. Ad esse si aggiunge un nuovo nemico chiamato cellula verde.
La spada Sbudinosa del capitolo precedente non ritorna, ma è possibile trovare nel dungeon delle sfide di Ceodore un anello chiamato Anello budino: dona +7 alla difesa, -10 alla difesa magica e rende resistenti agli attacchi dei budini.

Final Fantasy VModifica

In questo gioco appaiono molti meno budini, e sono nemici piuttosto deboli.
Il loro design cambia leggermente in questo capitolo, mostrandoli come ammassi informi e striscianti. Sono suddivisi in tre tipi: l'aspic oscuro, l'emobudino e la gelatina di pesce. Quest'ultimo è un nemico bizzarro, dotato di statistiche nulle.

Final Fantasy VIModifica

Articolo principale: Budino (Final Fantasy VI)

In questo capitolo, i budini si ripresentano come nemici di media potenza capaci, per la prima volta nella saga, di dividersi in due tramite scissione e allungare ulteriormente le battaglie. Sono specializzati nel rallentare i nemici.
Il design del budino in questo capitolo ritorna ad essere quello originale, ma appare leggermente più slanciato. Ne sono presenti tre tipi: il budino normale, di colore blu, la mousse, di colore giallo, e il budino nobile, nemico rosa aggiunto nei remake più recenti in omaggio a Final Fantasy IV.

Final Fantasy VIIIModifica

Articolo principale: Blinura

Saltato il settimo capitolo, il budino compare per la prima volta in 3D nell'ottavo. Il blinura, unico esponente della sua razza, è un mostro molto particolare, con un punto debole diverso ogni volta che è incontrato. Molto resistente, è anche un formidabile attaccante fisico.
Il design del blinura è quasi identico a quello del budino apparso in Final Fantasy VI, quindi di colore blu, ma con un'espressione ancora più diabolica.

Final Fantasy IXModifica

Articolo principale: Gelatina (Final Fantasy IX)

Anche in questo capitolo appare un solo tipo di budino, chiamato in questo caso gelatina. Può essere incontrata solamente nella grotta di ghiaccio, e può essere facilmente eliminata da un attacco di fuoco di Vivi,
La gelatina, in questo capitolo, appare di forma quasi cilindrica, gialla e capace di spostarsi e attaccare rimbalzando sul terreno.

Final Fantasy XModifica

A partire da questo capitolo, i budini tornano a essere presenti in diverse specie. I budini di Spira sono nemici di media potenza in tutte le zone in cui sono incontrati, con l'unica eccezione dell'esemplare più potente, che risulta invece essere un avversario temibile. I budini sono resistentissimi agli attacchi fisici, e vanno pertanto eliminati con la magia nera: il loro colore determina l'elemento che usano, quindi è facile capire a quale elemento sono deboli. Particolare interessante, in questo gioco, i budini non possono attaccare fisicamente, ma solo con le magie.
L'aspetto dei budini in questo capitolo torna ad essere quello classico, ma sono decisamente più corpulenti e sono in grado di modificare la propria forma quando stanno lanciando una magia, facendo spuntare delle spine sulla loro testa. Vi sono in tutto sette tipi di budino: il Budino d'acqua di colore blu, il Budino di neve di colore biancastro, il Budino di tuono di colore giallo verde, il Budino di ghiaccio di colore grigio, il Budino di fiamme di colore rosso e il potente Budino oscuro di colore nero. Esiste poi il campione di specie Budino Jumbo, fisicamente identico al budino oscuro, ma molto più potente.

Final Fantasy X-2Modifica

Nel seguito del decimo capitolo, sei nuove specie di budino popolano varie zone di Spira. Anche qui sono molto resistenti agli attacchi fisici e fortemente deboli all'elemento opposto a quello che usano. Anche se gli scontri con i budini dovessero durare a lungo, non sarebbero difficoltosi, poiché diventano completamente inoffensivi nel momento in cui consumano tutti gli MP. Se passano allo stato di Ultraecho, i budini diventano in grado di potenziarsi man mano che perdono HP.
I budini sono ora distinti in base al colore: vi sono il Budino blu, il Budino pallido, il Budino giallo, il Budino bianco, il Budino rosso e il Budino nero. Nell'edizione HD del gioco, tutti i budini sono reclutabili nel gruppo.

Final Fantasy XIModifica

I budini sono dei mostri amorfi molto comuni nelle aree orientali di Vana'diel. Sono esperti nell'uso delle magie nere e per questo sono soliti ricoprire ruoli di maghi.

Final Fantasy XIIModifica

Articolo principale: Budino (Final Fantasy XII)

In questo gioco, appaiono molte varietà di budini, quasi tutte appartenente al genus dei molloidi. Questi nemici, comuni specialmente nelle grotte, piombano dal soffitto in gruppi e attaccano sia fisicamente che con le magie. Molte specie sono in grado di scindersi per generare altri nemici.
Il design dei budini in questo capitolo è nuovamente cambiato, anche se la forma di base rimane la stessa, e ciascuna specie ha un'espressione diversa in volto. Le specie classificate sono numerosissime, e comprendono anche varietà rare e boss opzionali: il budino normale, giallo vaniglia e guarnito con il caramello, lo slime, di colore verde, la gelatina e la sua forma mutata ethereal, di colore azzurro luminoso, l'okulum e il raro meltigel, rossi e gialli con tanti occhi inquietanti, la candela, una statua fusa con una fiamma in testa, il torrolio e il birikko, mostri fatti di puro petrolio, e infine il foobar, un mostro nonmorto che sembra fatto di sangue. Esistono poi il ricercato mousse bianca e il super ricercato Orthros, un'insolita riedizione di un personaggio molto conosciuto.

Final Fantasy XIIIModifica

In questo capitolo appaiono un gran numero di budini, sia come armi da guerra biomeccaniche su Cocoon, sia come mostri selvatici su Gran Pulse. Qui, sono nemici piuttosto pericolosi, le cui capacità variano leggermente in base alla specie: mentre quelli meccanici combattono in maniera semplice ma strategica, quelli selvatici hanno la tendenza ad apparire in gruppi, per poter contare sulla loro capacità di fondersi per generare mostri più grandi, cosa che può rendere i combattimenti abbastanza faticosi.
In questo gioco, il design dei budini è radicalmente cambiato rispetto ai titoli precedenti: ora appaiono come creature mollicce con lunghe braccia che usano per attaccare a distanza, piccoli occhietti e una figura slanciata; i budini meccanici sono inoltre dotati di dispositivi montati sulla testa, come una sirena o un generatore. Le specie meccaniche comprendono il Budino ausiliare e il budino elettrico, mentre i ben più numerosi mostri selvatici includono il budindragora e la gigantesca megabacca, rossi e simili a pomodori, la Mousse caramellata e i suoi simili Mousse variegata e Mousse jumbo, color vaniglia con la testa di cioccolato, il Budino rugginoso con i suoi simili Budino ossidato e Gigametal, completamente coperti di ruggine, la Gelatina fosforea e la Gelatina alchemica, di colore azzurro fosforescente. Esistono poi il Gigagel, enorme budino di materiale ignoto, e il Budino regale, di colore azzurro trasparente.

Final Fantasy XIII-2Modifica

I budini ritornano in questo seguito senza subire variazioni significative. Come tutti i mostri, anch'essi possono essere arruolati e usati in battaglia, e ricoprono ruoli di vario genere.
Le specie registrate comprendono ora l'habanero, uguale al budindragora del capitolo precedente, il brie, di colore bianco, il maroilles, sostanzialmente un habanero albino, il Dorotabo, color marrone fango, il Limburg, mostro che sembra fatto di formaggio fuso. Esistono inoltre altre varietà di budino: i piccoli habanini sono sostanzialmente cuccioli di habanero, ma possono essere anche di colore blu, giallo, nero e rosa: un gruppo di questi esseri, ciascuno di un colore diverso, è affrontato come boss e sembra essere un riferimento ai Power Rangers.
Infine, è presente un'ulteriore varietà di budino, questa volta gigantesca: i protagonisti, affiancati da Snow, affrontano un esponente di questa specie chiamato Vostra Maturità, ma il solo modo per sconfiggerlo definitivamente è porre fine al paradosso che lo ha creato in modo che torni al suo stadio "acerbo", chiamato Pomutante.

Lightning Returns: Final Fantasy XIIIModifica

In questo gioco, come per altri mostri, anche i budini sono al limite dell'estinzione. Ne esistono solamente due tipi: il budino ausiliare, affrontabile solamente a Yusnaan prima di aver sconfitto Snow, e il budino regale, questa volta di colore rosso sangue e rintracciabile nei confini selvaggi. Quest'ultimo può essere mandato in crisi con magie di gelo sufficientemente potenti da congelarlo sul posto. Come per altri mostri, quando gli esemplari di budino regale sono decimati, apparirà il potente budino regale Ω. Ritorna anche il piccolo habanino, presente solamente nella varietà blu, anch'esso rintracciabile nei confini selvaggi assieme alla sua versione potenziata habanino Ω.

Final Fantasy Type-0Modifica

I budini ritornano in questo capitolo, questa volta come nemici di media potenza. Si tratta di mostri molto resistenti agli attacchi fisici, ma facilmente abbattibili con la magia di qualunque elemento che non sia quello definito dal loro colore. Come molti altri mostri, sono divisi in numerose sottospecie, alcune selvatiche, altre addomesticate dall'esercito del regno di Concordia. Un esemplare acquatico, chiamato Innsmarine, è il mostro più forte di questa categoria, ed è visibile nella mappa del mondo.
In questo gioco, il design dei budini è identico a quello di Final Fantasy X, ma si muovono in modo diverso e sono in grado di attaccare fisicamente lanciandosi contro il bersaglio: in questa fase diventano sensibili al riflesso letale. Le specie principali conosciute sono il budino idrico, il budino ardente, il budino elettrico e il budino gelido.

Final Fantasy Tactics AdvanceModifica

Anche nel capitolo strategico per GBA sono presenti le gelatine, di tre elementi: fuoco, tuono e gelo. Possono usare ed assorbire le magie del loro elemento, fino al secondo livello, ed attaccare fisicamente a linguate. Hanno un basso valore di HP, ma ogni attacco fisico infliggerà loro un solo HP di danno.

Se un mago nero dispone dell'autoabilità Specchiamagie, i budini colpiranno spesso quest'ultimo per ricaricare la propria energia.

Un membro del clan Falgabird, inoltre, è un budino di gelo con un nome familiare: Kraken.

Final Fantasy Tactics A2: Grimoire of the RiftModifica

In questo capitolo, i budini si moltiplicano in cinque specie diverse. Ci sono il marshmallow rosso, la gelatina gialla, il budino di gelo, il budino bianco (con un fiocco in testa) e il caro, vecchio Orthros. Questa volta non hanno una difesa fisica molto alta.

Theatrhythm Final FantasyModifica

Capace di contorcere il suo corpo informe a piacimento, il budino può consumare la sua preda finché non ne rimangono nemmeno le ossa. Questi mostri possono attaccarsi alle pareti e ai soffitti, aspettando pazientemente che sia la preda ad avvicinarsi a loro...
—Descrizione

Il budino compare come nemico nei livelli battaglia di questo spinoff musicale.

Theatrhythm Final Fantasy Curtain CallModifica

Questo budino gigante non è molto abile a nascondersi. Oltre ad essere più grande, è anche molto più resistente di un normale budino, e il suo corpo gelatinoso respinge ogni attacco rispedendolo al mittente.
—Descrizione

Il budino ritorna in questo gioco con le stesse caratteristiche del precedente titolo, ma questa volta è accompagnato anche da un collega più grande, il budino jumbo.

GalleriaModifica

 
FFI Budino nero PSP.png
 
FFII Budino nero PSP.png
 
Slime FFIII.png
 
Budino nobile FFIV.png
 
Emobudino.png
 
FFVI Budino IOS.png
 
Blinura.png
 
Gelatina(FFIX).png
 
Budino oscuro FFX.png
 
Budino (FFXI).png
 
Budino FFXII.png
 
Budini Mousse caramellata.png
 
Budino d'acqua Type0.png
 
Budino Theathrythm.png

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale