Fandom

Final Fantasy Wiki

Belias

2 393pagine in
questa wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi
Belias lo Stregone
Belias.png
Kana 魔人ベリアス (Majin Beriasu)
Specialità Elemento Fuoco
Attacco firma Fiamme infernali
Esordio Final Fantasy Tactics
Guardiano dei territori sacri, nato per volontà degli dei come potente alterazione delle tenebre. Risulta contrapposto all'Allogrifo trascendente, alterazione della luce. L'appellativo "Stregone" è dovuto alle sue componenti, una umana e magica e una mostruosa. Fra le tante alterazioni create, è considerato un errore e per questo non svolge il compito originario. Adirato, lo Stregone ha tentato di ribellarsi contro gli dei, ma è stato sconfitto. In seguito al patto stipulato con il Re dinasta, è stato nominato protettore della tomba reale.
—Descrizione

Belias lo Stregone è una creatura divina e uno spirito di invocazione ricorrente nel mondo di Ivalice. Nella sua prima apparizione, il suo nome era traslitterato in Velius.

Gigantesco essere oscuro simile a un demone ariete con quattro braccia, è stato abbandonato dai suoi creatori a causa della sua imperfezione, ed è stato esiliato nel mondo umano dopo aver tentato di ribellarsi. Questa creatura è associata al potere elementale del Fuoco e al segno zodiacale dell'Ariete.

Apparso per la prima volta come boss in Final Fantasy Tactics, ha avuto diverse comparse in altri titoli della compilation Ivalice Alliance, in cui ha svolto il ruolo di invocazione. Come per tutti gli altri Esper ricorrenti nella serie, la sua apparizione più famosa risale a Final Fantasy XII, in cui sostituiva l'invocazione ricorrente Ifrit come invocazione di fuoco e aveva anche un ruolo di spicco nella trama.

ProfiloModifica

Belias, come molti degli Esper di Ivalice, ha cambiato aspetto tra la sua prima apparizione e la sua comparsa più famosa, ma il suo tema associato alla costellazione dell'Ariete è rimasto invariato: nella maggior parte delle sue apparizioni, ha le sembianze di un enorme demone dalla pelle grigia, coperto da un folto velo rosso fuoco. Il suo corpo è un ibrido di uomo e mostro, a cui deve l'appellativo di "Stregone": il torso è composto da una parte molto robusta e muscolosa, con due enormi braccia con cui sorregge una pesante arma simile a una chiave, e una meno muscolosa costituita solo dalle braccia umane e da una seconda testa, mentre la parte inferiore del corpo è simile a quella di un montone, con le zampe terminanti in pesanti zoccoli e una lunga coda. Tutte e quattro le braccia sono ornate con bracciali d'oro, mentre le due teste sono coperte da due elmi chiusi, ornati con corna molto elaborate simili a quelle di un ariete.

Quando è invocato in battaglia, Belias appare avvolto nelle fiamme e scatena la sua furia sui nemici usando magie e attacchi speciali di elemento Fuoco, per poi concludere con il suo poderoso attacco Fiamme infernali, anch'esso ripreso da Ifrit, che brucia i nemici con il fuoco proveniente dagli abissi della terra.

ComparseModifica

Final Fantasy XIIModifica

Licenza Belias.png
Articolo principale: Belias (Final Fantasy XII)

Belias fa la sua prima comparsa come invocazione in questo capitolo. Si tratta di un Esper che va obbligatoriamente ottenuto nella trama, e il primo della sua razza con cui il gruppo di protagonisti si va a confrontare. Esiliato nel mondo mortale dagli dei demiurghi, è passato al servizio del Re Dinasta Raithwall ed è stato messo a guardia del frammento d'Aurora nella sua tomba. Dopo essere stato sconfitto dalla principessa Ashe, è invocato per aprire la porta della città di Giruvegan, probabilmente il luogo di cui originariamente doveva essere il guardiano.
In battaglia, Belias attacca prevalentemente con magie di fuoco piuttosto potenti per il punto del gioco in cui è incontrato, unite alla potente magia esclusiva Firaja, che causa danni e status Olio.

Quando è invocato, Belias è solito sfruttare la sua alta potenza magica, e usa attacchi fisici solo nel caso in cui il suo bersaglio assorba l'elemento Fuoco. L'Esper dispone di due abilità esclusive molto potenti: la prima è Tormento Flare, che infligge danni a un nemico con una potente esplosione, mentre la seconda è Fiamme infernali, che infligge danni di Fuoco a tutti i nemici in una vasta area. Durante l'esecuzione del suo attacco finale, Belias evoca un'enorme sfera di fuoco e si esibisce in una danza facendo roteare la sua arma, per poi caricarla di energia magica e conficcarla nel terreno con un balzo, aprendo una fenditura da cui esce una violenta fiammata.

DatiModifica

Statistiche
Statistica Livello
Attacco 61
DIF fisica 20
DIF magica 15
Debole Acqua
Dimezza Gelo, Tuono, Aria, Terra, Sacro, Oscuro
Assorbe Fuoco
Statistica Livello
Attacco 61
DIF fisica 30
DIF magica 32
Debole Acqua
Dimezza Gelo, Tuono, Aria, Terra, Sacro, Oscuro
Assorbe Fuoco
Proprietà
Statistica Livello
PL richiesti 10
Cariche Mystes 1
Status Scan
Opzioni Nessuna
Gambit 1. Tempo rimasto < 10 secondi ⇛ Fiamme infernali

2. Se i propri HP < 30% ⇛ Fiamme infernali
3. Nemico che assorbe Fuoco ⇛ Attacca
4. Nemico debole a Fuoco ⇛ Tormento Flare
5. Nemico più vicino in vista ⇛ Tormento Flare

Statistica Livello
PL richiesti 10
Cariche Mystes 1
Status Scan
Opzioni Antivigore, Perforareflex
Gambit 1. Tempo rimasto < 10 secondi ⇛ Fiamme infernali*Mira al nemico con più HP

2. Nemico debole a Fuoco ⇛ Tormento Flare
3. Nemico più vicino in vista ⇛ Attacca
4. Alleato con HP < 100% ⇛ Energira

AbilitàModifica

Nome Portata Bersaglio Caricamento Tipo Elemento Potenza
Attacca 3 Singolo 30 Fisico Nessuno 61
Tormento Flare 12 Singolo 16 Magia Fuoco 60
Fiamme infernali 12 Area 8 35 Magia Fuoco 100
Nome Portata Bersaglio Caricamento Tipo Elemento Potenza
Attacca 3 Singolo 30 Fisico Nessuno 61
Energira 10 Area 10 23 Magia Nessuno 46
Fira 10 Area 8 23 Magia Fuoco 67
Tormento Flare 12 Singolo 15 Magia Fuoco 65
Fiamme infernali 12 Area 10 0 Magia Fuoco 100

StatisticheModifica

Livello HP MP Forza POT magica Vigore Velocità
1 890-891 23-25 45 46 26 26
10 1025-1048 50-70 50 51 28 28
20 1270-1336 90-140 56 57 30 30
30 1585-1708 131-212 62 63 33 33
40 1883-2060 181-302 68 69 35 35
50 2359-2625 224-378 74 75 37 37
60 2779-3123 264-448 80 81 40 40
70 3017-3403 294-498 86 87 42 42
80 3292-3727 324-548 91 92 44 44
90 3667-4171 344-578 97 98 47 47
99 4090-4673 353-587 99 99 49 49
Livello HP MP Forza POT magica Vigore Velocità
1 1215-1216 184-188 36 47 26 26
10 1417-1452 238-278 41 52 28 28
20 1785-1884 318-418 47 58 31 30
30 2257-2442 400-562 53 64 34 33
40 2704-2970 500-742 59 70 36 35
50 3418-3817 586-894 65 76 39 37
60 4048-4564 666-999 71 82 42 40
70 4405-4984 726-999 77 88 45 42
80 4818-5470 786-999 82 93 47 44
90 5380-6136 826-999 88 99 50 47
99 6015-6889 844-999 94 99 53 49

Final Fantasy XII: Revenant WingsModifica

Belias ffXII rw.png
Articolo principale: Belias (Revenant Wings)
Yahri dalle sembianze di mago. Colpisce con fiamme infernali.
—Descrizione

Belias ricompare in questo capitolo come potente Esper di elemento Fuoco. È invocato per la prima volta dal Giudice alato nelle caverne di Yapih, dopo che il gruppo ha sconfitto Ba'Gamnan e liberato Philo, ma dopo la sua sconfitta si scopre che si trattava solo di una diversione del misterioso giudice per invocare Bahamut.
In questo gioco, l'aspetto di Belias è esattamente identico al precedente, ma non possiede più la sua chiave, probabilmente in riferimento al fatto che, aperte le porte di Giruvegan, non gli serve più. La versione di Belias invocata dai nemici è di colore viola.

Belias è un Esper di livello 3 che attacca dalla distanza. Dispone di due attacchi: Tormento-Flare, che causa pesanti danni di Fuoco a un nemico, e Firaja, che causa pesanti danni ai nemici in un'area. Dopo aver sconfitto Belias, Vaan impara la sua apoteosi Collisione cremisi.

Final Fantasy XIVModifica

Belias ricompare in questo capitolo online nel ruolo di Primal. Introdotto a partire dall'edizione A Realm Reborn come parte della storia della classe di invocatore, è invocato nella sua forma Egi durante lo scontro finale con l'invocatore oscuro Tristan Nightflicker. Il suo ruolo non è del tutto chiaro, ma considerato che Tristan ha imparato come invocarlo grazie agli Ascian, è possibile che si tratti di un servo di Zodiark.
Belias è stato visto finora solo nella sua forma Egi, che appare come una versione più grande di Ifrit-Egi, di colore nero violaceo e avvolta in un'aura oscura.

Final Fantasy TacticsModifica

FFT Belias.png
Articolo principale: Belias (Tactics)

La prima effettiva comparsa ufficiale di Belias, originariamente chiamato Velius, avviene in questo capitolo. È uno dei demoni Lucavi, e risiede nella pietra zodiacale dell'Ariete: Wiegraf Folles, dopo essere stato mortalmente ferito da Ramza Beoulve nel monastero di Orbonne, unisce la sua anima a quella dello Stregone dopo aver stretto un patto con lui. Dopo essere fuggito, ricompare al castello di Riovanes, dove è affrontato immediatamente dopo il famigerato duello tra Ramza e Wiegraf.
L'aspetto di Belias in questo gioco è molto diverso da come apparirà nei titoli successivi: appare come un enorme demone dalla pelle grigio scurissimo con quattro braccia muscolose e la testa da montone circondata da un vello bianco, vestito con una toga verde scuro e un paio di stivali di metallo. In battaglia dispone di pericolosi attacchi che infliggono status alterati, e ha anche accesso alle invocazioni di Titano, Lich e Ciclope.

Final Fantasy Tactics A2: Grimoire of the RiftModifica

Belias compare nuovamente in questo capitolo, assieme alle altre invocazioni di Final Fantasy XII. Si tratta dello Scion di elemento Fuoco e può essere invocato attraverso l'accessorio Ciondolo dello stregone, ottenuto come premio vincendo il torneo di Camoa.

Belias può essere invocato da un'unità che equipaggi il Ciondolo dello stregone. Il suo attacco Fiamme infernali causa pesanti danni di Fuoco a tutti i nemici.

CuriositàModifica

FFXII CdA Belias.png
  • Quando il giocatore avrà ottenuto tutti gli Esper in Final Fantasy XII, una figurina animata di Belias comparirà nel covo degli aviopirati, conferendogli il titolo di "Voce suprema".
  • Nella popolare sfida "No License Board", che consiste nel completare il gioco senza attivare nessuna licenza, l'unica eccezione è rappresentata dalla licenza di Belias, poiché durante il gioco è obbligatorio invocarlo almeno una volta.
  • Nell'edizione manga di Final Fantasy XII, il glifo di Belias appare sulla mano di Ashe come segno della sua sottomissione alla principessa. Nell'ultimo numero del manga, Ashe evoca Belias contro i soldati del giudice Ghis quando viene attivato il frammento d'Aurora, ma lo sforzo è tanto forte che al termine dell'invocazione la ragazza si ritrova con il braccio destro orribilmente mutilato dal gomito in giù.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su Fandom

Wiki casuale